Fantascienza

Frank Herbert, “Esperimenti e catastrofi”

agosto 24th, 2020

Tags: , , , ,

Oscar Vault logo

Oscar Vault

a cura di Beppe Roncari

Frank Herbert “Esperimenti e catastrofi”

 

Frank Herbert, "Esperimenti e catastrofi"

Frank Herbert, “Esperimenti e catastrofi”

Dal genio del creatore di “Dune”, il Drago Urania “Esperimenti e catastrofi” raccoglie tre romanzi che, in modo diverso e originale, affrontano il tema tanto caro a Frank Herbert del rapporto fra uomo e ambiente.

Ne “L’alverare di Hellstrom” (1973) la fantascienza si fonde con lo spionaggio, sullo sfondo di un’enorme cospirazione sociale e politica ispirata al premiato documentario The Hellstrom Chronicle, del 1971. Sull’onda del successo dei film di fantascienza con mostri come le formiche giganti di “Assalto alla Terra”, gli autori del documentario avevano alternato alle riprese entomologiche degli spezzoni narrativi. Lo scienziato che vi compariva lasciava intendere che gli insetti avevano un’organizzazione sociale superiore a quella umana e che ci sarebbero sopravvissuti. Herbert dà al suo protagonista lo stesso nome e cita espressamente brani del documentario nei capitoli del libro. Hellstrom è un personaggio complesso, che ha abbandonato l’organizzazione sociale e morale degli esseri umani per quella dell’Alveare, una struttura in cui uomini e donne sono modificati geneticamente e chimicamente per vivere come insetti, al servizio del bene supremo della comunità. Il progetto va avanti da secoli, con lo scopo finale di sostituirsi a un’umanità asfissiata dal controllo di uno stato di polizia immorale e da una burocrazia corrotta. Paradossalmente, Herbert non sembra fare il tifo per i “buoni”, gli agenti di un’anonima agenzia governativa sulle tracce di Hellstrom e del suo misterioso “Progetto 40”, di cui l’agenzia vuole assolutamente impadronirsi, anche a costo di sacrificare i propri uomini.

“Esperimento Dosadi” (1977) ci porta nella fantascienza spaziale classica: l’uomo è solo una delle tante razze della Consenzienza, e i viaggi interstellari sono consentiti dalle stelle stesse, rivelatesi esseri intelligenti ed empatici, chiamati Calebani. Le civiltà aliene, come quella dei Gowachin, umanoidi anfibi che vivono in un perenne stato di paranoia e di sfiducia nei confronti degli altri, sono sviluppate da Herbert in modo realistico e verosimile. La massima espressione della civiltà Gowachin è l’arena legale, un’“arena” in senso letterale: durante un processo Gowachin nessuno è al sicuro, né gli avvocati né tantomeno i giudici, e l’unico esito possibile è la pena capitale. Nei rari casi in cui in cui un processo si concluda con un verdetto di innocenza, è usanza dei Gowachin linciare l’imputato uscito indenne, reo di aver richiesto senza motivo l’intervento della Legge. Dosadi è un pianeta deserto e mortifero su cui qualcuno ha organizzato un barbarico e segreto esperimento sociale di massa, costringendo milioni di Umani e di Gowachin a convivere nell’unica città fortezza e a lottare per la sopravvivenza in condizioni peggiori di quelle di un campo di concentramento, privati della memoria e isolati dalla Consenzienza da un impenetrabile barriera chiamata Muro di Dio. Come tutti gli esperimenti fantascientifici che si rispettino, anche quello condotto su Dosadi sfuggirà al controllo, con conseguenze inimmaginabili.

“Il morbo bianco” (1982) tocca le vette del filone della fantascienza catastrofista: un virus, modificato geneticamente allo scopo di vendicare un attentato dell’IRA, stermina quasi tutte le donne dei paesi incriminati (Irlanda, Gran Bretagna e Libia), per poi sfuggire al controllo del suo stesso creatore e minacciare la sopravvivenza dell’umanità intera. Il biologo molecolare responsabile del virus si rifugia proprio in Irlanda, iniziando una sorta di viaggio catartico insieme a un prete, a un ragazzo che ha fatto voto di silenzio e a uno dei terroristi dell’IRA responsabili dell’attentato in cui era stata trucidata la sua famiglia.

I tre romanzi di “Esperimenti e Catastrofi” si caratterizzano tutti per la feroce tensione fra la dimensione politica e quella del singolo. Pochi individui eccezionali, dei veri e propri superumani come il Kwisatz Haderach di “Dune”, sottoposti alle pressioni di una società oppressiva e stagnante, diventano il catalizzatore di un processo destinato a sconvolgere lo status quo, a livello planetario o galattico.

Come nel resto dell’opera di Herbert, le azioni dei singoli non hanno mai le conseguenze previste. C’è sempre una forza più grande in azione, la Natura, l’Evoluzione, la Storia. Le singole volontà individuali non sono altro che un’entità più grande in grado di enormi salti evolutivi pur di sopravvivere. Il mondo che ne emergerà “dopo” non sarà mai più lo stesso.

Posted in Fantascienza, Oscar Vault, Urania Speciale | commenti 2 Comments »

URANIA A CURVATURA 2020

dicembre 22nd, 2019

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Se il 2019 è stato per noi della redazione di Urania una sorta di viaggio sulle montagne russe, per tutto quello che è accaduto (anche di tragico, come la scomparsa del nostro Giuseppe Lippi), il 2020 si prospetta molto interessante e fitto di novità, sempre all’insegna di un motto che ci guida ormai da tempo: massima qualità per cercare di accontentare tutti i lettori.

È su questo che si stanno concentrando i nostri sforzi, pur con tutte le difficoltà dovute al complesso mondo della distribuzione nelle edicole (su cui purtroppo non abbiamo nessuna possibilità di intervento, se non facendo continuamente segnalazioni dei disservizi che i lettori stessi ci comunicano), all’impossibilità di acquisire alcune opere a causa di richieste economiche troppo elevate e con l’eterno problema di dover scegliere volumi che non abbiano foliazioni troppo corpose, a causa dei costi di traduzione, lavorazione e stampa, che non ci permettono di poter proporre tutto ciò che vorremmo, se non nella collana Urania Jumbo (che però può proporre pochi titoli all’anno).

Ed è proprio dal Jumbo che arriva la prima bella novità per il 2020, come ormai molti sanno: da gennaio la collana diventa bimestrale, e dunque proporrà sei titoli l’anno, anziché i quattro a cui vi avevamo abituati. Sono solo due fascicoli in più all’anno, ma personalmente lo reputo un primo importante passo in attesa di far compiere a Urania Jumbo il balzo successivo, per arrivare al più presto alla periodicità mensile. Un traguardo che potremo raggiungere solo se i lettori dimostreranno concretamente di apprezzare questa collana, e dunque è in questo senso che stiamo lavorando, per cercare di garantire la massima qualità delle proposte che possano tenere alta l’attenzione del pubblico.

Lasciatemi dunque partire dal Jumbo per fare una panoramica delle uscite previste per il 2020 (senza dare date di uscita, però, perché il programma è sempre in fieri, ovvero può conoscere spostamenti e variazioni in qualsiasi momento, spesso al di là delle nostre intenzioni, per problemi contrattuali, sovrapposizioni di uscite con altre collane Mondadori, emergenze e opportunità dell’ultimo minuto).

Leggi tutto »

Posted in Dispacci, Fantascienza, Fantasy, Grandi Saghe, Urania Capolavori, Urania Collana, Urania Collezione, Urania Fantasy, Urania Jumbo, Urania Speciale | commenti 34 Comments »

Urania Dicembre 2019

dicembre 16th, 2019

Tags: , , , , ,

Ecco cosa potete trovare in edicola a dicembre! Frank Herbert, John Scalzi e Raphael A. Lafferty!
 

Frank Herbert, “Il morbo bianco”, Urania Collezione n. 203, dicembre 2019

Frank Herbert, “Il morbo bianco”, Urania Collezione n. 203, dicembre 2019

John Scalzi, "Su la testa", Urania n.1673, dicembre 2019

John Scalzi, “Su la testa”, Urania n.1673, dicembre 2019

Raphael A. Lafferty, “Storie di altri universi”, Urania Millemondi n. 85

Raphael A. Lafferty, “Storie di altri universi”, Urania Millemondi n. 85

Posted in Ebook, Millemondi, Urania Collana, Urania Collezione, Urania Speciale | commenti 1 Comment »

Urania Jumbo cresce – di Franco Forte

ottobre 25th, 2019

Tags: , , , , , , , ,

URANIA JUMBO CRESCE

di Franco Forte

 

Ian McDonald, "Il Fiume degli Dei"

Ian McDonald, “Il Fiume degli Dei”, Urania Jumbo n. 40, luglio 2013

La collana Urania Jumbo si trova a un punto di svolta. Quando l’ho immaginata, diversi anni fa, era partita come una semplice operazione speciale in grado di pubblicare un singolo volume annuale di spessore, con un numero di pagine troppo elevato per poter essere accolto in Urania, e di conseguenza con un prezzo proporzionato. Questo più che altro perché avevamo tra le mani diversi romanzi di valore che ci sarebbe piaciuto pubblicare, e non c’era altro modo per farlo se non suddividerli in due/tre uscite in Urania, andando così a intasare la collana e complicando le cose su ogni fronte (so bene quanto poco piacciano, ai lettori, i romanzi proposti a “puntate”, per quanto ogni tanto sia il solo modo che abbiamo per poter pubblicare alcuni titoli). Mi venne dunque l’idea di recuperare la vecchia collana di Speciali di Urania che dal 1998 fino al 2009 aveva proposto 39 volumi usciti come supplemento a Urania, rinominandola “Jumbo” (in considerazione della mole dei libri) e continuando con la vecchia numerazione degli Speciali.

Il primo titolo che pubblicammo, nel 2013, fu “Il fiume degli dei” di Ian McDonald, come supplemento a Urania 1596, siglato come numero 40 di Urania Jumbo.

Leggi tutto »

Posted in Urania Jumbo, Urania Speciale | commenti 27 Comments »

News da Stranimondi 2019

ottobre 17th, 2019

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

Stranimondi 2019

Stranimondi 2019

Ottime notizie svelate da Franco Forte alla chiusura di Stranimondi 2019, domenica 13 ottobre.

Dal 2020, Urania Jumbo diventerà bimestrale e sarà oggetto di operazioni in sinergia con la libreria (senza sparire dalle edicole), per cui sarà possibile trovare su Jumbo anche delle saghe pubblicate da Mondadori Oscar Fantastica, e viceversa. Alcuni esempi sono la trilogia “Luna” di Ian McDonald, che è recentemente passata in libreria, e le saghe della “Terra Spezzata” di N.K. Jemisin e di “Binti” di Nnedi Okorafor, presto entrambe su Urania Jumbo.

L’intento è quello di far arrivare il “brand” di Urania anche in libreria, come già avvenuto per il Giallo Mondadori.

Da gennaio 2020 compariranno in libreria anche gli Oscar Draghi Urania, nuova collana, sempre curata da Franco Forte, che pubblicherà i grandi scrittori della fantascienza di oggi, di ieri e… di domani.

E c’è un altro grosso progetto che bolle in pentola, di cui per ora non vi possiamo ancora parlare.

Leggi tutto »

Posted in Dispacci, Ebook, Fantascienza, Fantasy, Grandi Saghe, Millemondi, Oscar Vault, Urania Capolavori, Urania Collana, Urania Collezione, Urania Fantasy, Urania Jumbo, Urania Speciale | commenti 15 Comments »

Urania Luglio 2019

luglio 14th, 2019

Ma li avete visti i titoli di Urania di questo mese?
Roba dell’altro mondo, o meglio, di “Strani mondi”! Il nuovo Millemondi tutto italiano!

A.VV., "Strani Mondi", Urania Millemondi 84

AA.VV., “Strani Mondi”, Urania Millemondi 84, luglio 2019

Jack McDevitt, “Codice Hercules”

Jack McDevitt, “Codice Hercules”, Urania 1668, luglio 2019

Arthur C. Clarke, "Terra e Spazio" 2

Arthur C. Clarke, “Terra e Spazio” – volume 2, Urania Collezione 198, luglio 2019

Posted in Ebook, Grandi Saghe, Urania Capolavori, Urania Collana, Urania Collezione, Urania Speciale | commenti 10 Comments »

Urania Giugno 2019

giugno 15th, 2019

Tags: , , , , , , , ,

Sono due i titoli di Urania in edicola a giugno.

Procurateveli in cartaceo per l’estate, ma ricordare che sono disponibili anche in formato elettronico. Buona lettura!

 

Charles Stross: "Il Memorandum Fuller"

Charles Stross: “Il Memorandum Fuller”, Urania 1667, giugno 2019

Arthur C. Clarke, "Terra e Spazio" - vol. 1

Arthur C. Clarke, “Terra e Spazio” – volume 1, Urania Collezione 197, giugno 2019


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Posted in Fantascienza, racconti, Urania Capolavori, Urania Collana, Urania Collezione, Urania Speciale | commenti No Comments »

Urania Millemondi n. 83: Hal Clement, “Strisciavano sulla sabbia”

febbraio 25th, 2019

Tags: , , ,

Hal Clement, “Strisciavano sulla sabbia”, Urania Millemondi n. 83, marzo 2019.

Hal Clement, "Strisciavano sulla sabbia"

Hal Clement, “Strisciavano sulla sabbia”, Urania Millemondi n. 83

Hal Clement
“Strisciavano sulla sabbia”
(“Strisciava sulla sabbia”; “La cura impossibile”)

Urania Millemondi 83
Marzo 2019

Che cosa succederebbe se due alieni ameboidi, un criminale galattico e il detective alle sue calcagna, nel rincorrersi per il cosmo precipitassero sulla Terra, perdendo il contatto con i propri organismi simbionti? E se un ignaro ragazzino addormentato su una spiaggia polinesiana venisse scelto come nuovo corpo ospite di uno di essi?

Leggi tutto »

Posted in Millemondi, Urania Speciale | commenti 15 Comments »

Buone feste da Urania!

dicembre 25th, 2018

Tags: ,

Urania Natale 2018
 
Abbiamo preparato per voi un Numero Speciale, ma NON cercatelo nelle edicole, tranne in quelle immaginarie…

Buone Feste!

Posted in Fantascienza, Fantasy, Urania Speciale | commenti 7 Comments »