Premio Urania 2016

novembre 16th, 2016

Bando premio Urania 2016-2017

Posted in Premi e concorsi | commenti No Comments »

Urania Horror 12: Malpertuis

novembre 16th, 2016

cover_2Abbiamo sempre sospettato che dietro le più antiche leggende si nasconda un frammento di verità: Malpertuis cela un segreto e il suo nome evoca il male sotto forma di quello che non dovrebbe più camminare sulla terra. Nella casa dell’ignoto, all’apparenza un’antica e rispettabile dimora delle Fiandre, si intreccia la storia di un gruppo di personaggi che non sono quello che sembrano e che incarnano forze primigenie. Uno dei miti immemorabili dell’umanità sta prendendo forma e sembianze di nuovo… Presentato in edizione integrale, questo romanzo è il capolavoro di Jean Ray, lo scrittore che è stato definito l’erede europeo di H.P. Lovecraft.

JEAN RAY È nato ed è morto a Gand (1887-1964) e ha avuto un’esistenza piuttosto avventurosa, culminata in un’accusa di appropriazione indebita e nell’arresto. Al fantastico belga, e più in generale di lingua francese, Jean Ray
ha dato opere memorabili come Malpertuis (1943), di cui questa di Marianna Basile è la seconda traduzione italiana, I racconti del whisky (1923-’46), recentemente tradotti in italiano da Hypnos, e centinaia di altri testi brevi, come quelli contenuti nella raccolta La casa stregata di Fulham Road e altri orrori a cura di Sebastiano Fusco e Luigi Cozzi (Profondo Rosso).

EBOOK DISPONIBILE

Posted in Horror | commenti 6 Comments »

Urania Collezione 167: Pianeta Tschai (seconda parte)

novembre 16th, 2016

cover_1Nella Zona Nera alcuni si avventurano di notte, altri in pieno giorno. C’è chi si sente più sicuro in gruppo e chi preferisce tentare da solo. Ciascuno ha una propria teoria; quasi nessuno, una volta entrato, ritorna a raccontare se fosse giusta. La Zona Nera è l’Eldorado di Tschai, un immenso territorio aspro e accidentato dove affiorano le pietre preziose – rosse, turchine, verdi, opalescenti – che sono la moneta comune a tutto il pianeta. E tra i disperati di ogni razza che rischiano la vita nella Zona Nera c’è anche Adam Reith, il terrestre. Anche lui vuole arricchire in fretta, ma solo perché questo è l’unico mezzo che gli permetterà, forse, di tornare sulla Terra. Tra lui e la fuga da Tschai ci sono soltanto piccole comitive di sportivi. Lo sport che praticano è la caccia all’uomo.
JACK VANCE È nato a San Francisco nel 1916 ed è scomparso nel 2013. Dopo aver lavorato per un breve periodo come sceneggiatore per la 20th Century Fox, Jack Vance ha viaggiato in molte parti del mondo e ha scritto romanzi e racconti in numerosi generi. Tra i suoi capolavori fantastici ricordiamo l’insuperato classico dell’avventura ambientato sul pianeta Tschai e ripubblicato in due volumi di “Urania Collezione”: in questa seconda parte i lettori troveranno i due titoli che completano il ciclo, I tesori di Tschai e Fuga da Tschai. Altre opere: Crepuscolo di un mondo, Le avventure di Cugel l’astuto e Rhialto il meraviglioso, ovvero il ciclo della Terra morente (1950-’84); i romanzi di Lyonesse (1983-’90); la serie del Pianeta gigante, che si apre con L’odissea di Glystra (1951) e prosegue con Il mondo degli showboat (1975); le serie di Durdane, Alastor e dei Principi demoni.

EBOOK DISPONIBILE

Posted in Urania Collezione | commenti 1 Comment »

I Capolavori di Urania 1637: Pianeta senza scampo

novembre 16th, 2016

coverSopravvissuto al massacro degli umani su un mondo diventato improvvisamente ostile, Joseph deve fuggire attraverso misteriosi continenti, tra insidie e crudeltà inimmaginabili. La salvezza è lontana, mentre i possibili alleati, creature saturnine e voltafaccia come il Noctambulo, di giorno si comportano in un modo e di notte sembrano capaci di ogni tradimento. In fondo all’odissea, come un miraggio, l’immagine irraggiungibile di una casa… Si può diventare uomini molto presto, se il pianeta è quello giusto: per il giovane Joseph tutto ha avuto inizio in una notte di terrore ma si concluderà nella più memorabile delle avventure.

ROBERT SILVERBERG È nato a New York nel 1935 e ha esordito negli anni Cinquanta. Raggiunta la piena maturità, ha scritto classici della fantascienza moderna come Brivido crudele, Vertice di immortali, Ali della notte, Il tempo delle metamorfosi e Il castello di Lord Valentine. Negli ultimi vent’anni ha pubblicato romanzi storici, di fantasy e libri di divulgazione.

EBOOK DISPONIBILE

Posted in Urania Capolavori | commenti 4 Comments »

Urania Millemondi 76: Tutti i mondi possibili – Parte II

ottobre 19th, 2016

TUYT“Uno dei più riusciti tentativi di storiografia del futuro”, ha commentato l’Enciclopedia Galatticala nella sua CXVI edizione, diffusa a Terminus nel 1020 E.F. (Era della Fondazione). Con questa motivazione la serie The Year’s Best Science Fiction a cura di Gardner Dozois ha ricevuto le inarrivabili cinque stellette d’eccellenza nella categoria Cronache della galassia. Tutti i mondi possibili, nuova uscita della fortunata iniziativa, è la più vasta raccolta della miglior sf pubblicata in America e conta settecento pagine che abbiamo dovuto suddividere in tre Millemondi consecutivi. Il primo è stato pubblicato in luglio ed è ancora disponibile in ebook, il terzo uscirà prossimamente. In questo secondo volume scoprirete stelle in attesa e una mappa di Mercurio, Numeri Uno e omicidi sull’espresso Aldrin, oltre a una nuova carrellata di pianeti, invenzioni e dimensioni ai confini del reale. Per conoscere la grande sf del XXI secolo, un’antologia da non perdere.

GARDNER DOZOIS È nato nel 1947 ed è uno dei più famosi editor americani. Ha diretto per anni la “Isaac Asimov Science Fiction Magazine”, facendole vincere più premi Hugo di qualunque altra testata. The Year’s Best Science Fiction è un appuntamento con i lettori che si rinnova da più di trent’anni.

EBOOK DISPONIBILE

Posted in Millemondi | commenti 7 Comments »

Urania Collana 1636: Pulphagus® ; Fango dei cieli

ottobre 19th, 2016

coverIl corpo celeste a noi più vicino, un planetoide in orbita sublunare conosciuto come Erewhon, è un’entità semiorganica i cui vertiginosi panorami di liquami e acidi corrosivi sfidano la resistenza dell’uomo. Si può uscire alla superficie solo protetti da tute ultra-resistenti, a lavorare per la Pulphagus® o a guardare la Terra e la Luna che sembrano irraggiungibili. È qui che si svolge l’appassionante ricerca di una ragazza scomparsa, Mirea, che il pulphago Shevek deve ritrovare dopo sette anni. La caccia comincia per ordine di Raskal, potente emissario della società che controlla Erewhon. Ma è subito chiaro che a imporre le crudeli regole del gioco sarà la stella di fango, un mondo semivivo, gigantesco divoratore capace di uccidere anche solo con i suoi rifiuti… Una storia drammaticamente orchestratafra mondi estremi, dove vivere è difficile e anche le parole si pagano.

LUKHA B. KREMO È ben noto ai lettori della fantascienza e del fantastico sia come autore che come editore; si firma anche Lukha Kremo Baroncinij (al secolo Gianluca Cremoni Baroncini: Livorno, 20 giugno 1970). Kremo è il titolare della Kipple Officina Libraria, piccola ma combattiva casa editrice nata dopo un’esperienza formativa alla Shake. Ha pubblicato i romanzi Ilgrande tritacarne, originale esempio di fantascienza alla Samuel Delany, Storie di Scintilla, Gli occhi dell’anti-Dio, finalista al premio Urania nel 2007, e Trans-Human Express, nuovamente finalista al premio Urania nel 2009. Nel 2015 la raccolta personale L’abisso di Coriolis (Edizioni Hypnos) è stata finalista al premio Italia nella categoria Migliore antologia.

EBOOK DISPONIBILE

Posted in Urania Collana | commenti 12 Comments »

Urania Collezione 166: Jack Barron e l’eternità

ottobre 19th, 2016

cover_1Trent’anni fa i giovani del ’68 sono diventati la classe dirigente, hanno avuto figli a cui trasmettere il potere e molti sono già andati in pensione o si apprestano a farlo, dopo aver ampiamente trasformato la civiltà occidentale. Ma siamo sicuri che siano disposti a uscire di scena, loro che hanno rappresentato la generazione più radicale dei nostri tempi? E d’altra parte, quale alternativa avrebbero visto che tutti dobbiamo morire? Norman Spinrad risponde con un romanzo dell’immediato futuro che parte dalla ricerca dell’immortalità (e dell’ibernazione artificiale) per arrivare alla definitiva mercificazione di ogni attività umana. Ambientato in un’America istupidita dai media, che accantona i suoi problemi dimenticandoli con la droga e il sesso, racconta una lotta occulta per il potere non limitata entro l’arco di una legislatura o di una vita umana: ma assoluto, esteso a tutta l’eternità.

NORMAN SPINRAD Nato a New York nel 1940, è vissuto a lungo a Parigi. I suoi romanzi sono Jack Barron e l’eternità (Bug Jack Barron, 1969), Il signore della svastica (The Iron Dream, 1972), ambientato in un universo parallelo in cui Adolf Hitler scrive romanzi di fantascienza, Deus X (id., 1993), in cui il papa affronta l’era del cyberspazio, Ore 11 sequestro in diretta: come occupare una stazione tv e vivere felici (Pictures at 11, 1994). “Urania” ha pubblicato la sua raccolta Vamps (id., 1994) e il romanzo Condizione
Venere (Greenhouse Summer, 1999), un libro catastrofico sulla Terra del futuro sconvolta dai cambiamenti ambientali. “Urania Collezione” ha ristampato nel 2015 il romanzo Capitan Abisso (The Void Captain’s Tale, 1983).

EBOOK DISPONIBILE

Posted in Urania Collezione | commenti 12 Comments »

Urania Collezione 165: Pianeta Tschai (prima parte)

settembre 20th, 2016

Tags: , , , ,

cover_1 Il pianeta è quello che i nostri uomini politici chiamerebbero “un mondo pluralistico”. Le razze e sottorazze sono innumerevoli, gli incroci, gli ibridismi, le degenerazioni, le mutazioni non si contano; un precario equilibrio si è stabilito tra società diversissime, che vanno dalla più raffinata tecnologia al nomadismo, da condizioni barbariche a rigide gerarchie di tipo medioevale. Per Adam Reith, il terrestre che vi è precipitato solo e disarmato, non si tratta soltanto di sopravvivere giorno per giorno, né di imparare a scoprire il nuovo come Marco Polo. Il suo scopo, cui resta disperatamente attaccato a ogni svolta avventurosa, è quello di procurarsi con ogni mezzo un’astronave e ripartire per la Terra… In questo volume i due primi romanzi completi: Naufragio sul pianeta Tschai e Le insidie di Tschai.

JACK VANCE È nato a San Francisco nel 1916 ed è scomparso nel 2013. Dopo aver lavorato per un breve periodo come sceneggiatore per la 20th Century Fox, Jack Vance ha viaggiato in molte parti del mondo. Tra i suoi capolavori fantastici ricordiamo il ciclo della Terra morente (1950-’84) di cui fanno parte Crepuscolo di un mondo, Le avventure di Cugel l’astuto e Rhialto il meraviglioso; quindi il ciclo di Lyonesse (1983-’90). Tra i più apprezzati romanzi di fantascienza: il ciclo del Pianeta gigante, che si apre con L’odissea di Glystra (1951) e prosegue con Il mondo degli showboat (1975); i cicli di Durdane, Alastor e dei Principi demoni, oltre a questo insuperato classico dell’avventura: Tschai, previsto in due volumi di “Urania Collezione”.

EBOOK DISPONIBILE

Posted in Urania Collezione | commenti 28 Comments »

Urania 1635: Il replicante di Sigmund Freud

settembre 20th, 2016

Tags: , , , , , ,

coverLo spazio esterno e interno hanno misteriose corrispondenze, per questo non si può mandare le astronavi allo sbaraglio senza un minimo di advice (consiglio) e meglio ancora counseling (assistenza specializzata). Per questo sono stati creati i simulacri, perfette copie di luminari che aiuteranno gli equipaggi a superare i conflitti dei viaggi “dove nessuno è mai stato prima”. Ma a chi appartengono le personalità dei nuovi androidi-consiglieri? A umoristi come Mark Twain, a poetesse come Emily Dickinson, per alleviare lo stress del viaggio nel vuoto con la saggezza della civiltà. Questo per quanto riguarda i primi modelli: in seguito ci sarà bisogno di ben altro e si capirà che quando le difficoltà dello spazio incalzano, quando si rischia di sfiorare la nevrosi, bisogna richiamare dalla morte il più qualificato di tutti, lo stesso Sigmund Freud. Peccato che qualcuno, a bordo della prossima astronave, lo abbia già ribattezzato dottor “Frode”…

BARRY N. MALZBERG Nato nel 1939, ha vinto il premio John Campbell per il miglior romanzo con Oltre Apollo. È stato un importante rinnovatore della sf a partire dagli anni Settanta e in Italia è noto anche con lo pseudonimo K.M.O’Donnell, sotto il quale ha pubblicato Nuove apocalissi. Nelle nostre collane abbiamo già pubblicato Il giorno del cosmo (“Urania” n. 777) e Ilmondo di Herovit (“Urania Collezione” n. 114).

EBOOK DISPONIBILE

Posted in Urania Collana | commenti 16 Comments »

Urania 1364: Coyote Rising

agosto 30th, 2016

Steele - coverAnarchici, libertari, collettivisti (e il loro contrario: militari, cospiratori, gerarchi) hanno cercato ugualmente rifugio su Coyote, la luna maggiore del pianeta Orso, nel sistema 47 Ursae Majoris. La prospera colonia interstellare si presenta come un posto ideale per lo smaltimento dei terrestri in esubero. Ma non solo in esubero: da quando l’astronave Alabama ha sbarcato i primi insofferenti sul mondo che promette di diventare una nuova patria, la voce si è sparsa e dalla Terra sono arrivati molti altri pellegrini. Ora Coyote comincia a diventare a sua volta un mondo sovrappopolato e ricco di sfaccettate ingiustizie. Per fortuna i coloni non si perdono d’animo: chi vuole stroncare gli spiriti liberi deve aspettarsi una resistenza strenua, anzi una vera e propria guerra. Ambientata in un grande miscuglio di razze, popoli e tranelli.

ALLEN STEELE Nato nel 1958 a Nashville, nel Tennessee, ha vinto il premio Hugo nel 1996 e 1998 con due celebri space opera, La morte di Capitan Futuro e Dove gli angeli temono d’avventurarsi. “Urania” ha pubblicato molti suoi popolari romanzi: Discesa sulla Luna (n. 1270), La fortezza sulla Luna (n.1298), 2049 Contea di Clarke (n. 1321), L’ultimo giorno di William Tucker (n. 1343), Orbita Olympus (n. 1386), L’universo sul fondo (n.1411) e Galassia nemica (n. 1566). La trilogia di Coyote è costituita da Coyote (2002, uscito nel n. 1602), dal presente Coyote Rising (2004) e da Coyote
Frontier (2005) che pubblicheremo. Altri romanzi e racconti ruotano intorno a questo ciclo principale.

EBOOK DISPONIBILE

Posted in Urania Collana | commenti 27 Comments »

« Previous Entries