Urania Collezione 180: La doppia faccia degli UFO

dicembre 25th, 2017

Un ragazzo in bicicletta. Un disco volante. Tre “ufonauti”. E un’indagine da cui tutto prende avvio. Niente sembra come appare, e tutto è pronto a riservare nuove sorprese ai prota- gonisti di questo romanzo che brilla per acume e originalità. Ma che cos’è il “Vuoto”? E da dove arrivano gli UFO, se mai sia possibile dimostrare che esistono davvero? Su questi piani molteplici si muovono i protagonisti del romanzo, seguendo le trovate intelligenti di un autore che, secondo il gran- de J.G. Ballard, è stato “il più interessante, anzi il solo, scrittore di idee della fantascienza inglese”.

IAN WATSON Nato il 20 aprile 1943 nel Regno Unito, è uno degli autori più rappresentativi della fantascienza britannica. Scrittore eclettico e molto prolifico, è stato autore della sceneggiatura del film A.I. Intelligenza arti- ficiale di Steven Spielberg e Stanley Kubrick. “Urania” lo ha accolto fra le sue pagine con diversi romanzi, fra i quali L’ultima domanda (n. 1319), Superuomo legittimo (n. 1399), Il mistero dei Kyber in collaborazione con Michael Bishop (n. 1431), L’anno dei dominatori (n. 1496) e Gli dei invisibili di Marte (n. 1581).

EBOOK DISPONIBILE

Posted in Urania Collezione | commenti 3 Comments »

Urania Collana 1650: Paradiso remoto

dicembre 25th, 2017


Questo romanzo affronta un tema delicato: la colonizzazione, da parte degli esseri umani, di pianeti abitati da creature ritenute inferiori. È quello che succede quando viene scoperto il pianeta Peponi, fertile e ricco di risorse naturali, che a causa dello sfruttamento ingordo e votato solo al profitto delle corporazioni umane, presto si riduce a una landa desertificata. Altre creature deportate da pianeti lontani innescano faide tribali per la sopravvivenza con la civiltà autoctona, che sembra destinata all’estinzione. I pochi esseri umani che si rendono conto del disastro che si sta compiendo hanno poco tempo per intervenire, prima che sia troppo tardi.
MIKE RESNICK Nato a Chicago nel 1942, cinque volte vincitore del premio Hugo e una del Nebula, ha curato la rivista “Galaxy’s Edge”. Di Resnick “Urania” ha pubblicato romanzi come Il killer delle stelle e il ciclo di Wilson Cole: Gli ammutinati dell’astronave (n. 1579), I pirati e l’astronave (n. 1591), Astronave mercenaria (n. 1614) e I ribelli e l’astronave (n. 1620). Questo Paradise: A Chronicle of a Distant World, insieme a Purgatorio: storia di un mondo lontano e Inferno (che stanno per tornare nella nostra collana), appartiene alla “Galactic Comedy”, una trilogia su come, durante l’espansione nello spazio, la razza umana non riesca a evitare di ripetere gli errori del più becero colonialismo.
All’interno, il racconto “Assistenza tecnica” di Fernando Nappo.

EBOOK DISPONIBILE

Posted in Urania Collana | commenti 12 Comments »

Urania 1649: Red

novembre 21st, 2017


Il tenente James Shelley è al comando di una squadra militare ad alta tecnologia, la missione è combattere gli insorti. Tre gli obiettivi: primo, difendere i civili; secondo, uccidere il nemico; terzo, e più importante, rimanere vivi. Ma Shelley e i suoi uomini non sanno di essere anche i protagonisti di un reality show televisivo, una specie di torneo che ricorda Il prezzo del pericolo di Robert Sheckley. Quando un improvviso attacco aereo quasi distrugge il loro avamposto, prende forma una trama di loschi traffici ordita dagli speculatori della realtà che vorrebbero modificarla. Per difendere se stesso e la squadra, Shelley farà ricorso alla tecnologia, ma anche al suo sesto senso: la voce che gli sussurra infallibilmente, telepaticamente, il pericolo che si avvicina, l’incubo di una morte programmata…
LINDA NAGATA Specializzata nel genere “nanopunk” (racconti e romanzi basati sulle nanotecnologie), è nata a San Diego, in California, nel 1960 ma vive alle Hawaii. Con Goddesses (poi inserito nella raccolta Goddesses and Other Stories del 2011) ha vinto il primo Nebula conferito a un romanzo breve pubblicato direttamente online. Red (The Red: First Light, 2013) ha inaugurato una trilogia proseguita con The Trials (2015) e Going Dark (2015).

EBOOK DISPONIBILE 

Posted in Urania Collana | commenti 11 Comments »

Urania Collezione 179: Stelle del silenzio e della vita

novembre 21st, 2017


LE STELLE DEL SILENZIO 

Il primo dei due romanzi che offriamo in questo volume completa il ciclo di Morgan Chane, di cui abbiamo già presentato Il lupo dei cieli e I mondi chiusi nel n. 130 di “Urania Collezione”. Nella sua nuova avventura (The World of the Starwolves, 1968), Chane si conferma l’asso della fuga e della pirateria nello spazio, ma anche il solido combattente nato sul pianeta Varna, che non tollera meschini e traditori.
LA STELLA DELLA VITA 

Kirk Hammond è solo. Lo hanno affidato a una macchina perfettissima, che non doveva sbagliare, che doveva portarlo fra le stelle e poi indietro, invece la macchina ha fallito. Così adesso Kirk vive le ultime ore della sua vita in attesa del funerale più solenne che sia mai stato tributato a un essere umano. E dire che laggiù, in fondo allo spazio dove lui sta morendo, c’è il segreto della stella più preziosa: quella che può garantire la vita per sempre.

EDMOND HAMILTON È nato nel 1904 a Youngstown, Ohio, ed è morto nel 1977 a Lancaster, in California, dove risiedeva con la moglie Leigh Brackett. È l’autore americano più facilmente associato con la space opera, ma ha pubblicato romanzi di ogni genere: da Agonia della Terra (The City at World’s End, 1951) a La stella della vita (The Star of Life, 1959), dal ciclo di Morgan Chane a Gli incappucciati d’ombra (The Haunted Stars, 1960).

EBOOK DISPONIBILE

Posted in Urania Collezione | commenti 6 Comments »

Urania Millemondi 79: Einstein perduto / Nova

ottobre 23rd, 2017

EINSTEIN PERDUTO Abbandonato dagli uomini in fuga attraverso una falla nello spaziotempo, il mondo del futuro verrà colonizzato da una nuova popolazione, proteiforme e intelligentissima, in cerca di risposte tra le rovine delle antiche città e dei complessi macchinari elettronici ancora funzionanti…
NOVA Assetato di vendetta, il comandante Lorq Von Ray vuole entrare in una stella nell’attimo stesso in cui esplode e diventa una nova. Ma la trama di questa grande storia, che rimane tra i classici moderni della sf americana, è molto più ricca e comprende la ricerca del prezioso Illyrium, la fine di un sistema solare e la terrificante visione della Terra nell’anno 3100.

SAMUEL R. DELANY Nato a New York nel 1942, è stato il primo scrittore di fantascienza afroamericano a raggiungere un successo mondiale. Tra i suoi romanzi più celebri La ballata di Beta-2 (1965), Babel-17 (1966), Einstein perduto (1967) e Nova (1968), tutti ripubblicati da Mondadori. Maestro della sf a cavallo fra gli anni Sessanta e Settanta, ha scritto anche I gioielli di Aptor (1962), Le torri di Toron (1964), Dhalgren (1975), Triton (1976), la raccolta di racconti Storie di Nevèrÿon (1979) e Neveryòna (1983).

EBOOK DISPONIBILE

Posted in Millemondi | commenti 17 Comments »

Urania Collezione 178: La terra morente

ottobre 23rd, 2017

Centinaia di migliaia d’anni nel futuro, quando il sole avrà cominciato la sua parabola verso l’estinzione, gli ultimi rappresentanti della razza umana vivranno esistenze furtive e avventurose. Cosa faranno quando la crisi avrà raggiunto il culmine? Come sopravvivranno i guerrieri, i sacerdoti e i semplici profittatori di questa Terra morente, tra il freddo e le ombre che sembrano l’unica promessa? Dovranno affrontare gli esseri misteriosi del loro ambiente corroso dal tempo: strane figure di avventurieri e stregoni, di creature umane e non umane, donne splendide e immortali. Perché anche la scienza è stata sommersa dalle infinite ere… Nei capitoli di questa celebre saga rivive uno dei pianeti “alieni” più affascinanti di tutti i tempi, la Dying Earth del maestro Jack Vance.

Il volume è completato dal romanzo breve La falena lunare (The Moon Moth, 1957).

JACK VANCE È nato a San Francisco nel 1916 ed è scomparso nel 2013. Dopo aver lavorato per un breve periodo come sceneggiatore per la 20th Century Fox, ha viaggiato in molte parti del mondo. Tra i suoi capolavori fantastici ricordiamo il ciclo della Terra morente (1950-’84) di cui fanno parte Crepuscolo di un mondo, Le avventure di Cugel l’astuto e Rhialto il meraviglioso; quindi il ciclo di Lyonesse (1983-’90). Tra i più apprezzati romanzi di fantascienza: il ciclo del Pianeta gigante, che si apre con L’odissea di Glystra (1951) e prosegue con Il mondo degli Showboat (1975); i cicli di Dur-dane, Alastor e dei Principi demoni, oltre a un insuperato classico dell’avventura come Naufragio sul pianeta Tschai (1968) con i suoi tre seguiti.

EBOOK DISPONIBILE

Posted in Urania Collezione | commenti 11 Comments »

Urania Collana 1648: Il sigillo del serpente piumato

ottobre 23rd, 2017

.
 Deciso a conquistare la cantante Jane Ross, Ivan Korvich cambia nome, lascia la città natale di Kiev e poi la Terra stessa. Il pianeta dove la ragazza si esibisce è Parvati, dove Ivan – ora Johnny – viene a sapere di una razza di giganti che terrorizzano tutti. È la sua occasione: se riuscirà a sconfiggere almeno un gigante, per Jane diventerà un eroe… Così avviene, ma Jane è a sua volta un’eroina fatta e finita, non crede alle favole e dopo un po’ se ne va per la sua strada, diretta al pianeta-prigione Apollo. Perché? Quali segreti nasconde il fosco mondo abitato soltanto da un migliaio di deportati? Da Sheckley a Jack Vance, esiste su “Urania” una lunga tradizione di romanzi fanta-cavallereschi, di avventure nello spazio che ricordano le canzoni di gesta in chiave paradossale e avveniristica. Oggi Piero Schiavo Campo si aggiunge alla schiera e questo romanzo – vincitore del nostro premio annuale – lo conferma come uno dei migliori esponenti della galassia fantascientifica di oggi.
PIERO SCHIAVO CAMPO Nato a Palermo nel 1951, è vissuto a Milano e a Bologna, occupandosi anche di astrofisica. È docente a contratto di Teoria e tecniche dei nuovi media all’Università di Milano Bicocca e risiede a Bregnano in provincia di Como. Ha già vinto il premio Urania nel 2013 con il romanzo L’uomo a un grado Kelvin.
All’interno, il racconto “Saltare avanti” di Linda De Santi, vincitore del premio Urania Short 2017

EBOOK DISPONIBILE

Posted in Urania Collana | commenti 11 Comments »

Urania Short 2018 – Bando di concorso

ottobre 16th, 2017

Posted in Premi e concorsi | commenti 7 Comments »

Premio Urania Short 2017 – I vincitori

ottobre 16th, 2017

Posted in Premi e concorsi | commenti 1 Comment »

Premio Urania 2017

ottobre 11th, 2017

Mondadori Libri bandisce il premio Urania per il miglior romanzo di fantascienza italiano inedito.
IL CONCORSO SI SVOLGERÀ SECONDO LE SEGUENTI NORME:
1 Sono ammesse solo le opere in lingua italiana, inedite, mai pubblicate neppure parzialmente, né partecipanti ad altri concorsi nello stesso anno. I romanzi dovranno avere una lunghezza minima di 200 cartelle dattiloscritte e una massima di 300. La cartella dattiloscritta deve essere di 30 righe di 60 battute circa, fino a un massimo di 2000 battute, spazi inclusi.
2 È consentito partecipare con una sola opera.
3 Il contenuto dovrà essere strettamente fantascientifico. Non saranno accettate opere di fantasy o di horror.
4 È ammessa la partecipazione di autori già pubblicati in “Urania” o collane a essa collegate.
5 I romanzi dovranno essere inviati a mezzo plico raccomandato al seguente indirizzo:
PREMIO URANIA 2017 c/ URANIA – ARNOLDO MONDADORI EDITORE 20090 SEGRATE (MILANO)
o
entro e non oltre il 30 novembre 2017. Vale la data del timbro postale. Avvertiamo che non si accettano manoscritti e che
I DATTILOSCRITTI NON SARANNO RESTITUITI
Le opere dovranno essere inviate in due copie e i concorrenti dovranno indicare chiaramente le proprie generalità e il domicilio, nonché il numero di telefono e l’indirizzo e-mail. Sarà cura della redazione comunicare a tutti i partecipanti, esclusivamente via e-mail, i nomi dei finalisti, che saranno anche pubblicati sul blog (www. uraniamondadori.it). Non saranno fornite ulteriori informazioni sulle opere in concorso.
ATTENZIONE: per poter partecipare è indispensabile ritagliare e allegare al dattiloscritto copia in originale del Certificato di Partecipazione (CdP), che si trova nelle ultime pagine di “Urania” (triangolino da ritagliare a piede pagina).
6 Una giuria composta da esperti esaminerà i dattiloscritti, assieme alla redazione, e deciderà il vincitore, il cui romanzo sarà pubblicato su “Urania” nel prossimo anno.

Posted in Premi e concorsi | commenti 9 Comments »

« Previous Entries Next Entries »