Urania Jumbo 33: Ernest Cline, “Ready Player One”

giugno 25th, 2022 by Redazione
“Ready Player One”, Ernest Cline, Urania Jumbo n. 33, luglio 2022

“Ready Player One”, Ernest Cline, Urania Jumbo n. 33, luglio 2022

“Ready Player One”, Ernest Cline, Urania Jumbo 33, luglio 2022

 

Se Stranger Things ha raccontato la magia degli anni Ottanta nel passato, Ready Player One l’ha proiettata nel futuro.

Siamo nel 2045 e il mondo va allo sfacelo. O almeno il mondo reale, tra disastri climatici e profonde disuguaglianze sociali che s’aggravavano senza sosta. Così, gli uomini e le donne del futuro si rifugiano ogni giorno nell’universo virtuale di Oasis: un mondo paradisiaco creato dal visionario James Holliday.

Oasis non offre solo intrattenimento, ma anche un sistema scolastico gratuito e una biblioteca multimediale sterminata… oltre a grandi sfide e gustosi Easter Egg disseminati per tutto l’universo, fra cui il più grande di tutti: l’eredità di Holliday stesso.

Colui che risolverà le tre sfide del suo avatar, Anorak l’Onnisciente, avrà infatti il controllo completo di Oasis.

Mica male come affare, considerando che per espressa volontà del suo creatore, Oasis – fino a oggi – è sempre stato libero, gratuito e completamente privo di pubblicità.

Un piatto ghiotto per la IOI (Innovative Online Industries), spietata corporazione produttrice di tute immersive, capitanata dall’amministratore delegato Nolan Sorrento, disposta a tutto pur di accaparrarsi l’ambito premio.

Contro la IOI si schiera Wade “Parzival” Watts, un orfano diciottenne nerd patentato e letteralmente ossessionato dalla figura di Holliday, che idolatra. E a far squadra con lui, un gruppo di amici incontrati nel multiverso virtuale: Aech, Art3mis, Daeto e Sho, con cui Wade forma gli “Altissimi Cinque”.

Ma tra corse mozzafiato, citazioni pop ed enigmi impossibili, la battaglia è destinata a strabordare dal mondo virtuale in quello reale

 


Ernest Cline – Cuoco specializzato in piatti veloci, pescivendolo, donatore di plasma, commesso in un negozio di videonoleggio, tecnico di droni. La sua occupazione principale, tuttavia, è sempre stata quella di smanettone, e alla fine ha accantonato le altre promettenti carriere per dedicarsi a tempo pieno al suo amore per la cultura Pop, come artista della parola e sceneggiatore. Il suo film Fanboys, del 2009, è diventato con sua grande sorpresa un fenomeno di culto. Ora vive a Austin, in Texas, con la figlia e una sterminata collezione di videogiochi.

“Ready Player One” (2011) è stato portato sul grande schermo nel 2018 da Steven Spielberg. Il romanzo ha avuto un seguito nel 2020: “Ready Player Two”.

 

E per i 70 anni di Urania, continua La storia del Premio Urania con “I vincitori 2006-2008″, a cura di Mauro Gaffo.

 

EBOOK DISPONIBILE A LUGLIO

 

Buona lettura e buona estate!

Posted in Ebook, Urania Jumbo

8 Responses

  1. L'Operatore Spaziale

    Molto particolare la copertina!!

  2. Ilpunitore

    Stavolta copertina deludente.

  3. Gianfranco "Lucky" Lucchi

    Non mi stancherò mai: Brambilla forever!

  4. Stefano-B

    Mah, copertina un po’ scarsa… poi sono punti di vista

  5. Modo

    Copertina azzeccata a mio parere. Si rifà ai caratteri spesso usati all’albore dei videogames( retrogames)!

  6. CyberPaul

    @Modo, non so dove tu li abbia visti nei vecchi videogame, ma quei caratteri non hanno nulla a che vedere con essi.
    Piuttosto questi sono i caratteri usati nella stragrande maggioranza degli arcade, credo inventati da Namco.
    https://it.ffonts.net/Arcade-N.font
    Forse confondi con i caratteri di Pac-Man usati sulle grafiche applicate ai cabinet e ammetto che possa ricordarli, pur non essendo quel font.
    https://svgdrop.com/shop/fonts/game-fonts/pacman-font-svg

  7. Simone

    Buongiorno Redazione, ho visto che in Agosto non esce il terzo volume di Salvation, a quando è stata rimandata l’uscita? Grazie.

  8. Redazione

    Ciao @Simone,
    l’ultimo volume della trilogia Salvation di Peter Hamilton è in previsione per settembre.
    Buona giornata e stay tuned!

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free