Urania 1710: Alan Dean Foster, “Reunion”

dicembre 27th, 2022 by Redazione
Alan Dean Foster, “Reunion”, Urania n. 1710, gennaio 2023

Alan Dean Foster, “Reunion”, Urania n. 1710, gennaio 2023

Alan Dean Foster, “Reunion”, Urania n. 1710, gennaio 2023

 

La vita è dura se non sai chi sei, ma lo è ancora di più se non sai nemmeno cosa sei…

Questo è il dilemma di Flinx, l’amato personaggio creato dalla penna di Alan Dean Foster, che ritroviamo insieme al minidrago Pip nella sua settima avventura.

In realtà Flinx una vaga idea di quello che è ce l’avrebbe anche: sa di essere uno dei pochi esperimenti sopravvissuti della società segreta di eugenetica Meliorare, oltre a essere un capace telepate.

Ma adesso i suoi poteri mentali si stanno evolvendo, e con tutte le dolorose emicranie che lo affliggono, non è certo di capire che cosa stia diventando né se rimarrà vivo abbastanza a lungo per scoprirlo.

Decide quindi di sfruttare i suoi poteri per infiltrarsi un una stazione top secret sulla Terra e ingannare una potente AI per strappargli  più informazioni possibile sulle aberrazioni eugenetiche rilasciate vent’anni prima da Meliorare.

Peccato solo che quelle stesse informazioni siano già state rubate da qualcun altro..

 

Alan Dean Foster – Nato a New York nel 1946, è un autore di fantascienza e fantasy, oltre che di trasposizioni letterarie di film, come il ciclo di Alien. Tra i suoi romanzi più conosciuti ci sono quelli ambientati nello Humanx Commonwealth, in cui la coppia Flinx e Pip lottano per salvare la galassia.

In Urania, oltre a Reunion (2002), è uscito anche “Musica Aliena” (2017, Strange Music, n. 1674).

La traduzione è di Chiara Beltrami, la copertina di Franco Brambilla.

 

E all’interno, diamo il benvenuto a Gli imperdibili, nuova rubrica di Mauro Gaffo dedicata ai grandi romanzi di fantascienza che ogni appassionato non può farsi mancare.

 

EBOOK DISPONIBILE A GENNAIO

Posted in Ebook, Urania Collana

7 Responses

  1. Massimo Luciani

    C’è la possibilità che ristampiate i primi romanzi della serie? Capisco il problema dei diritti ma per chi non li ha letti può essere un problema cominciare a metà della serie.

  2. Redazione

    Ciao @Massimo,
    ogni romanzo della serie è stato pensato dall’autore per essere letto anche come stand alone, comunque Alan Dean Foster è un autore sempre presente nei nostri radar.
    Buona serata e buona lettura!

  3. dkj

    Speriamo anche in un volume unico :)

  4. Gianfranco "Lucky" Lucchi

    Bene il citare traduttore e copertinista
    Grazie

  5. Chiara Beltrami

    Pip è una minidrag femmina, non un maschio!

  6. Lorenzo

    Letto. Mi ha decisamente soddisfatto. Premetto che ho avuto modo di leggere i precedenti capitoli e il tempo passato da allora mi aveva lasciato un sottofondo di incompiuto sapendo che erano stati pubblicati altri romanzi.E’ comunque un romanzo che si può leggere benissimo da solo. Grazie redazione per il recupero di questo autore

  7. Corrierino e Giornalino

    Complimenti al bravo Franco Brambilla,
    finalmente una immagine che esce dal cerchio rosso!

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free