Urania Collezione 219: Frank Herbert, “Esperimento dosadi”

marzo 25th, 2021 by Redazione
Frank Herbert, “Esperimento dosadi”, Urania Collezione n. 219, aprile 2021

Frank Herbert, “Esperimento dosadi”, Urania Collezione n. 219, aprile 2021

Frank Herbert, “Esperimento dosadi”, Urania Collezione n. 219, aprile 2021

“Esperimento Dosadi”, pubblicato la prima volta nel 1977, ci porta al cuore della fantascienza spaziale classica: in questo universo creato dal genio di Frank Herbert, l’uomo è solo una delle tante razze della Consenzienza, e i viaggi interstellari sono consentiti dalle stelle stesse, rivelatesi esseri intelligenti ed empatici, chiamati Calebani.

La civiltà aliena dei Gowachin, rispetto a quella degli umani e alle altre della galassia, è molto particolare, perché vive in un perenne stato di paranoia e di sfiducia nei confronti dell’altro, del diverso, dell’alieno, appunto. La massima espressione della loro società, quindi è l’arena legale, nel senso che i loro tribunali sono letteralmente trasformati in una sorta di Colosseo dove chiunque può essere sottoposto alla pena capitale, giudici e avvocati difensori compresi.

In questo contesto, sul remoto pianeta Dosadi è stato messo in moto da entità misteriose “il più grande esperimento psicologico mai compiuto su esseri senzienti”, isolando dietro un’impenetrabile barriera, che oscura persino il sole e le altre stelle, il Muro di Dio. Umani e Gowachin sono costretti a convivere in condizioni terribili, fatte di fame e violenza, in una singola città fortificata e sovraffollata costruita nel bel mezzo di un pianeta velenoso e quasi del tutto inabitabile. E come se non bastasse, sono del tutto all’oscuro che esistano altri mondi e altri modi di vivere a parte il loro…

Il sabotatore straordinario Jori X. McLie (un umano che ha ottenuto il risultato eccezionale di diventare un avvocato nel sistema legale Gowachin) viene inviato dalla Consenzienza degli esseri viventi su Dosadi per scoprire il mistero del pianeta, prima che si prenda il provvedimento estremo di eliminare l’intero pianeta con tutti i suoi abitanti.

Ma gli abitanti di Dosadi, pur essendo isolati da tutti, hanno sviluppato qualcosa che non è mai esistito prima nel cosmo, e una donna spietata ha tutta l’intenzione di servirsene, insieme a McLie, per superare il Muro di Dio…

 

Frank Herbert, nato nel 1920 a Tacoma, nello Stato di Washington, è morto nel 1986 a Madison, Wisconsin. Famosissimo per i romanzi del ciclo

di Dune (1965-’85), il primo dei quali portato sullo schermo da David Lynch, è uno degli autori più amati della moderna sf americana.

Pubblicato a puntate su «Galaxy Science Fiction», The Dosadi Experiment (1977) è il seguito di “Stella innamorata” (Whipping Star, 1970), entrambi ambientati nell’universo della Consenzienza.

Fra le opere dell’Autore pubblicate sulla nostra collana ricordiamo “Gli occhi di Heisenberg” (Urania Collezione n. 151), “Il morbo bianco” (Urania Collezione n. 203) nominato per il Locus Award come miglior romanzo del 1983, e “L’alveare di Hellstrom” (Urania Collezione 213).

 

Buona lettura!

 

E all’interno, l’approfondimento sull’autore a cura di Sandro Pergameno dal titolo: “Esperimenti sociali e saghe galattiche”.

Posted in Urania Collezione

13 Responses

  1. Riccardo

    La sinossi di questo romanzo é decisamente attraente… Mi sa che ci faccio un pensierino. Vorrei chiedere alla Redazione se sia possibile in un futuro magari non troppo lontano rivedere in Collezione i capolavori di John Shirley, tra i quali la trilogia di Eclipse, l’antologia Il cuore esploso (pubblicato da Shake millenni orsono) e Il rock della città vivente. Grazie Mille e sempre buon lavoro!

  2. Redazione

    Ciao @Riccardo,
    puoi sempre proporre questi titoli nel sondaggio “Collezioniamoli tutti”
    Buona serata!

  3. the one

    Dalla mancanza dell’apposito annuncio deduco che anche per questo volume l’ebook non è previsto?

  4. Redazione

    Ciao @The One,
    confermiamo che questo volume non esce in ebook per motivi di diritti.
    Buona serata!

  5. Mik

    Buongiorno, scusate la curiosità, ma perché per questa pubblicazione niente EBOOK?

  6. Redazione

    Ciao @Mik,
    si tratta di questioni di diritti. Ci siamo potuti assicurare quelli cartacei, ma quelli digitali.
    Buona giornata!

  7. Claudio S.

    Buongiorno.
    Trovo molto scorretto da parte vostra non pubblicare una mia critica alla non uscita del romanzo in ebook.
    Bene, visto che sono convinto che con questa storia dei diritti voi ci marciate un po’, e visti altri miei problemi riguardo al cartaceo, ho deciso di comprare più Urania collezione né in cartaceo, né in ebook.
    Da quando hanno iniziato ad uscire in ebook li avevo sempre comprati, ora mi fermo, perché non posso avere una collezione parte in ebook, parte in cartaceo.
    So che a voi un lettore in più o in meno non fa molta differenza, ma visto che per l’utente l’unica arma è questa…
    Tanti saluti.
    Claudio.

  8. Claudio S.

    Errata corrige al mio messaggio precedente :
    … ho deciso di NON acquistare più Urania collezione, né in ebook, né in cartaceo…
    Claudio

  9. Redazione

    Salve @Claudio S.,
    purtroppo sono gli agenti a disporre la cessione dei diritti per gli ebook, e se non li cedono noi non possiamo farci nulla, se non rinunciare del tutto a pubblicare il libro in questione.

    Riguardo alla moderazione, ricordiamo che su questo blog esiste una Moderation Policy che chiediamo cortesemente di rispettare.

    Buona serata!

  10. Snow

    Buongiorno.
    Ci sono possibilità per una futura pubblicazione di “Stella innamorata”?
    Grazie.

  11. Gianni

    Buongiorno!
    Sì può leggere anche senza aver letto STELLA INNAMORATA o si perde troppo?
    Grazie.

  12. Redazione

    Ciao @Snow,
    Frank Herbert è un autore molto importante per noi, e stiamo trattando importanti acquisizioni che speriamo di poter annunciare presto.
    Buona giornata!

  13. Silver Apple

    Io spero che in un futuro non troppo remoto in cui si andrà al cinena a cuor leggero a vedere fra le altre cose la nuova riduzione di Dune questa bella opera di riscoperta di Frank Herbert iniziata a dire il vero già da un po’ su Urania possa avere nuovo slancio. Molto meglio esplorare la sua produzione extra Dune che pubblicare le estensioni fuffissime scritte dal figlio.

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free