Urania Jumbo 5: Luna Piena

gennaio 27th, 2019 by Redazione

Ian McDonald, “Luna piena”, Urania Jumbo n. 5, febbraio 2019

Ian McDonald, "Luna piena"

Ian McDonald, “Luna piena”, Urania Jumbo n. 5, febbraio 2019

Secondo volume della trilogia “Luna” di Ian McDonald, dopo “Luna nuova”, pubblicato su Urania Jumbo n.3.

Il titolo originale di questo secondo romanzo, Luna: Wolf Moon, è molto evocativo. “Luna da lupi“, come sono chiamati alcuni dei personaggi più misteriosi e affascinanti della saga, coloro che ululano alla “Terra piena”, invece che alla Luna, veri e propri “lupi mannari” del nostro pianeta, come uno dei protagonisti, Wagner Corta.

SPOILER ALERT! Se non avete ancora letto il primo volume, fermatevi qui!

La storia di “Luna piena” prende avvio da dove finisce “Luna nuova”. Uno dei “Cinque Dragoni”, le famiglie-compagnie che controllano il satellite, Corta Helio, è caduta. Gli eredi sono morti o dispersi.

Ma anche i Mackenzie, che hanno rappresentato il “braccio armato” della loro eliminazione, non sono messi meglio. Dopo la scomparsa del fondatore, l’ultracentenario Robert Mackenzie, lasciato a morire dalla perfida moglie Jade Sun, gli eredi si dividono le vestigia dell’impero. Bryce prende il controllo di Mackenzie Helium-3, la compagnia sorta sulle ceneri di Corta Helio, mentre il fratello maggiore Duncan rafforza la propria posizione alla guida di Mackenzie Metal.

Nessuno dei due sa che Lucas Corta è ancora vivo e che, con l’aiuto dei Vorontsov, sta pianificando una vendetta incredibile e quasi impensabile per un uomo nella debole gravità lunare. Una vendetta che… parte dalla Terra!

Nel prosieguo della serie, definita dalla critica un “Trono di Spade nello spazio”, ritroviamo anche tutti gli altri personaggi che abbiamo imparato ad amare, o a odiare, nel primo volume, fra cui spiccano i Corta, che potremmo definire, mutatis mutandis, gli “Stark della Luna”. E come per la saga di George R. R. Martin, anche per la serie “Luna” nessuno sa ancora come andrà a finire. L’ultimo volume, infatti, Luna: Moon Rising (“Luna crescente”) sarà pubblicato in lingua originale solo a marzo di quest’anno.

 

Buona lettura!

Posted in Ebook, Fantascienza, Grandi Saghe, Urania Jumbo

15 Responses

  1. Gianfranco "Lucky" Lucchi

    Stupendo, di chi è la cover?

  2. Redazione

    Immagine di copertina: Tissa Bro © Shutterstock

  3. Jimi Paradise

    FINALMENTE!!! *.*

  4. Gianfranco "Lucky" Lucchi

    Però, Franco Brambilla…

  5. Pietro Paolo

    Sono un nuovo lettore e spero nel cambio di periodicità di Jumbo, perché tre mesi sono troppi per un numero. Mi auguro che presto la collana possa diventare mensile.

  6. GianOsvaldo Orlandi

    Ma i distributori se la sono presa comoda questo mese.
    In edicola ancora niente, voglio il mio Jumbo!

  7. Hans Gunnarsen

    Aspetto di avere la trilogia completa!
    Immagine bellissima.

  8. Carminiello

    Ancora nulla in edicola :(

  9. Pietro Paolo

    Ma quando esce Jumbo? di solito entro la prima settimana del mese interessato oppure no ?

  10. paolo f

    Preso stamattina !
    Due notizie,una buona e una cattiva.
    Buona: il prossimo Jumbo sara’ “Luna crescente” di Ian McDonald.
    Si conclude cosi’,in tempi brevissimi,
    una (bella)trilogia.
    Cattiva: uscira’ a maggio lasciando intendere che la periodicita’non é cambiata.(mannaggia io speravo almeno in un bimestrale)
    Un’idea (proposta da chi non sa assulutamente niente di diritti o costi editoriali):
    sarebbe fantastico un Millemondi(o magari due) contenente il sei racconti pralleli alla serie principale di James Corey ambientati nell’universo di “The Expanse”.
    Giuro che se succede mi compro sia il cartaceo che il digitale.

  11. Pietro Paolo

    Va be anche se il prossimo numero uscirà a maggio, non è detto che la periodicità non possa cambiare nel prossimo futuro. Per quanto mi riguarda spero che questo possa avvenire al più presto con almeno la bimestralità perché tre mesi per un numero sono davvero troppi.

  12. Luca

    @paolo f
    I romanzi della serie “The Expanse” sono pubblicati da Fanucci: dubito che Mondadori sia interessata agli “avanzi”.
    Ma per quanto mi riguarda può lasciarli tranquillamente dove sono: ho fatto l’errore di comprare il primo volume della serie e me ne sono pentito; è un insieme di luoghi comuni, clichè, scopiazzature (anche mal fatte) di idee già lette e rilette, che sembra quasi messo insieme da un dodicenne con il copia-incolla. Ci sono cose molto più interessanti da pubblicare su Millemondi.

  13. paolo f

    @Luca
    De gustibus…….

  14. STEFANO

    A me la serie Expanse e’ piaciuta moltissimo,e caso unico in Italia ,sta uscendo con tempi umani.
    Detto questo su urania sarebbe bello vedere i vari Reynolds,banks e compagnia
    E per favore riducete i capolavori

  15. Stefano-B

    Bella la copertina! La “testa” dell’astronave mi ricorda un po’ quella della Serenity :)

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free