La collana Miti Sci-Fi

maggio 13th, 2022 by Redazione

Oscar Vault logo

Oscar Vault

a cura di Beppe Roncari

La collana Miti Sci-fi

 
miti-sci-fiA volte ritornano. Time and Time Again, come nel titolo del libro di Robert Silverberg, primo volume della collana da libreria dedicata da Mondadori ai Miti Sci-Fi. Opere immancabili nella biblioteca degli appassionati, in edizioni accuratamente riviste e curate da Franco Forte, e disponibili esclusivamente in libreria.

Ad aprire la collana, nel mese di aprile, proprio i “Sedici viaggi nel tempo” di Silverberg nella traduzione di Davide De Boni e Francesca Noto, una serie di racconti dedicati dall’autore statunitense ai mostri sacri del fantastico: H. G. Wells, H. P. Lovecraft, Eric Temple Bell e Robert A. Heinlein.

Silverberg, ottantasettenne, plurivincitore di premi Hugo e Nebula, è ormai universalmente riconosciuto come uno dei maestri della fantascienza moderna, e non ha quindi bisogno di presentazioni. Ma questi sedici racconti forse sì, e infatti sono impreziositi da nuove introduzioni scritte appositamente dall’autore, che compie così un simbolico viaggio nel tempo attraverso una carriera durata oltre sessant’anni.

Non a caso, l’ultimo racconto dell’antologia è quello intitolato “Contro la corrente”, che narra di un uomo che comincia a spostarsi indietro nel tempo al ritmo di venti di anni al giorno.

Il secondo volume pubblicato nella collana è un romanzo di cui abbiamo già parlato ampiamente su queste pagine, “Hyperion” di Dan Simmons, e chi lo conosce sa bene che i viaggi a ritroso nel tempo hanno qualcosa a che vedere anche con la saga dello Shrike e delle Tombe del Tempo…

Il terzo volume, in uscita a giugno, è “Viaggio allucinante” di Isaac Asimov. Un’opera molto particolare, perché scritta da Asimov su commissione, per anticipare il rilascio nello stesso anno, il 1966, del film omonimo per la regia di Richard Fleischer.

La storia si colloca nel contesto della Guerra Fredda tra Stati Uniti e Unione Sovietica, sebbene mai esplicitamente nominati. Il viaggio del titolo, tuttavia, non si svolge in una dimensione esterna, geografica, ma all’interno di un corpo umano. Il corpo del Dottor Benes, lo scienziato che è riuscito a perfezionare la tecnologia della miniaturizzazione, che potrebbe costituire l’arma definitiva per la supremazia di uno dei due schieramenti, ma che è caduto vittima di un attentato in cui ha riportato una grave commozione cerebrale.

Esiste un solo modo per curarlo: introdurre un sommergibile miniaturizzato nel suo corpo, il Proteus, un nuovo “Nautilus” che si spingerà… là dove nessun uomo era mai giunto prima.

E già così, di letture per l’estate ce ne sarebbero in abbondanza, ma l’iniziativa non finisce qui.

A settembre, infatti, la collana tornerà in libreria con altri due miti assoluti, a partire da “2001: Odissea nello Spazio”.

Una curiosità: anche il romanzo di Arthur C. Clarke ha avuto una genesi simile a quella di “Viaggio allucinante” di Asimov, perché nato da una proposta di collaborazione di Stanley Kubrik risalente al 1964. I maestri lavorarono contemporaneamente, l’uno al romanzo e l’altro alla sceneggiatura del film. Le due opere uscirono poi insieme nel 1968, sugli schermi e sugli scaffali delle librerie, diventando ben presto dei classici della fantascienza cinematografica e letteraria.

Dulcis in fundo, dopo i viaggi nel tempo, nello spazio, all’interno del corpo e della psiche dell’uomo, sempre a settembre, la quinta uscita della collana Miti Sci-Fi aprirà le porte a un altro sottogenere della fantascienza classica, la space opera militare, con il celebre Starship Troopers (“Fanteria dello Spazio”) di Robert A. Heinlein.

Romanzo del 1959, vincitore del Premio Hugo 1960, e a sua volta ispiratore di ben tre film e diversi giochi, videogiochi e serie animate.

Insomma, quest’anno in spiaggia, invece del costume, potrete indossate la vostra tuta potenziata, entrare nel vostro sottomarino miniaturizzato e lanciarvi all’avventura nel tempo e nello spazio, in compagnia dei grandi della fantascienza. Un’esperienza… mitica!

Posted in Oscar Vault

13 Responses

  1. federico

    Grazie delle anticipazioni: a settembre comprerò sicuramente Heinlein, lo avevo prestato e mai è tornato indietro,,,
    saluti

  2. Daniele A. Gewurz

    _Hyperion_ contiene sia _H._ che _La caduta di H._? E si prevede la pubblicazione in questa collana anche dei due romanzi di _Endymion_?

  3. Gianfranco "Lucky" Lucchi

    Ma si tratta di una nuova collana, oppure di una nuova serie all’interno de I Miti Mondadori?

  4. Stefano-B

    Ad averlo saputo, avrei preso questa edizione di Hyperion piuttosto di quella del Corriere… :)
    Bella copertina!

    Per curiosità, avete intenzione di ripubblicare anche “La caduta di Hyperion”?
    Dato che questi primi due libri del ciclo sono strettamente legati fra loro, sebbene concepiti distintamente.

  5. Redazione

    Ciao a tutti, questa è una serie all’interno dei Miti Mondadori. “Hyperion” contiene solo il primo romanzo della saga.

  6. Arcano

    Ma la traduzione proposta per Hyperion in questa edizione ha subito revisioni o modifiche rispetto all’ultima edizione proposta (che se non ricordo male dovrebbe essere la Titan edition che proponeva tutto il ciclo in due volumi intitolati “Hyperion: i canti di Hyperion libro uno di due” e “Endymion: i canti di Hyperion libro due di due” almeno stando ad amazon) o risulta la stessa? Chiedo visto che nel comunicato si parla di “…edizioni accuratamente riviste e curate da Franco Forte…”. Inoltre non c’è sicurezza sull’eventuale pubblicazione del prosieguo della saga con i romanzi successivi in questa edizione, giusto? Essendo tendenzialmente portato a completare le saghe che leggo preferirei evitare di dover comprare doppioni e quindi nel caso punterei sull’edizione più completa. Grazie

  7. L'Operatore Spaziale

    @Stefano-B

    L’edizione Corriere è più bella.

  8. TralfaRalfa

    Ottima iniziativa. Speriamo che non vengano pubblicate solo ristampe ma anche altri libri come quello di Silvetberg, bello e inaspettato!

  9. sal

    buongiorno redazione per questa nuova edizione fanteria dello spazio avrà una nuova traduzione?
    pubblicherete anche la luna è una severa maestra in questa collana?

  10. Roberto Tamaro

    Da amante delle antologie non mi sono lasciato sfuggire Time and Time Again. Faccio notare un peccato di modestia, le pagine sono 700 e non 500, e un’omissione, mancano i titoli originali delle opere.

  11. Redazione

    @Stefano, @Arcano,
    la pubblicazione per intero delle saghe dipenderà molto dal successo dell’iniziativa.

    @Arcano, @sal,
    Per quanto riguarda le traduzioni, all’interno della serie sono selezionate le migliori disponibili, riviste con cura.

    @sal,
    Robert A. Heinlein è un autore a cui teniamo molto, e per cui stiamo trattando importanti acquisizioni che speriamo di poter annunciare presto.

    Buona serata e… Stay Tuned!

  12. Gianfranco "Lucky" Lucchi

    @Roberto Tamaro
    Se vai sul Data Base di UraniaMania trovi tutte le informazioni

  13. Roberto Tamaro

    @ Lucky
    Perfetto, grazie!

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free