Giallo Mondadori 3210: Anne Perry, “Tre volte colpevole”

novembre 27th, 2021 by Redazione
Anne Perry, “Tre volte colpevole”, Il Giallo Mondadori n. 3210, dicembre 2021

Anne Perry, “Tre volte colpevole”, Il Giallo Mondadori n. 3210, dicembre 2021

Anne Perry, “Tre volte colpevole”, Il Giallo Mondadori n. 3210, dicembre 2021

 

Continuano le avventure di Daniel, figlio del celebre detective Thomas Pitt.

La visita dall’America di sua sorella Jemima è un’ottima notizia. Un po’ meno il racconto da parte di Patrik, il cognato di Daniel, su un disdicevole incidente accaduto a Rebecca Thorwood, giovane appartenente a una delle famiglie più in vista di Washington.

Pochi giorni prima, infatti, la ragazza è stata aggredita nella sua camera da letto. Qualcuno le ha strappato dal collo una preziosa collana di diamanti, cimelio di famiglia, importunandola inoltre in chissà quali altri modi, per poi fuggirsene via, come un codardo.

La famiglia Thorwood accusa del misfatto un certo Philip Sydney, diplomatico inglese di stanza a Washington.

Ma Sydney ha sfruttato la sua immunità diplomatica ed è tornato in Inghilterra, con il rischio di causare  tensioni internazionali tra Stati Uniti e Gran Bretagna.

Il cognato chiede a Daniel, avvocato alle prime armi presso lo studio legale di Marcus Ford Croft, di trovare il modo di far processare Sydney, mettendolo di fronte a uno scottante dilemma morale. Intanto però il diplomatico viene accusato di appropriazione indebita, pretesto che permette finalmente di portarlo in tribunale.

Ma un altro drammatico avvenimento viene ad aggravare la posizione di Sydney: all’accusa di furto si aggiunge quella di aver ucciso un impiegato dell’ambasciata britannica a Washington, trovato morto sul posto.

Quando Daniel si ritrova a rappresentare l’accusato in tribunale, però, si rende conto che i resoconti sui fatti non quadrano.

Che qualcuno stia cercando di incastrare Philip Sydney?

 

Anne Perry nasce a Londra nel 1938 come Juliet Marion Hulm. Figlia del rettore dell’Università di Canterbury, all’età di 15 anni rimane implicata in un caso di omicidio. Cambia nome dopo aver scontato cinque anni di prigione. Gira il mondo a lungo, lavorando come hostess, nel settore alberghiero e nel campo della moda. Nel 1972 torna in Inghilterra e inizia a scrivere romanzi storici. Raggiunge il successo, tuttavia, con il suo primo poliziesco, ambientato in epoca vittoriana. La serie gialla dedicata all’ispettore Pitt sarà seguita dalle storie dell’ispettore Monk, entrambe molto popolari in Gran Bretagna e nel resto del mondo.

Fra le opere dell’autrice pubblicate nella collana ricordiamo: “L’enigma di Angel Court” (Il Giallo Mondadori n. 3176), “L’infamia di Lancaster Gate” (Giallo Mondadori n. 3181), “Rito di sangue” (Il Giallo Mondadori n. 3187), “Omicidio sul Serpentine” (Il Giallo Mondadori 3193), “Ventuno giorni” (Giallo Mondadori n. 3198) e “Marea Oscura” (Giallo Mondadori 3205).

E all’interno, per i 40 anni del Giallo Mondadori, continua La storia del Premio Tedeschi a cura di Vincenzo Vizzini, con I vincitori 2013/2015.

 

EBOOK DISPONIBILE A DICEMBRE

Popularity: 22% [?]

Posted in Ebook, Giallo (serie regolare)

One Response

  1. ezio

    Bill Pronzini e P.D. James gli autori di Gennaio del Giallo M.
    Una bella accoppiata.

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free