Premio Altieri 2020 al MystFest di Cattolica

luglio 6th, 2020

Tags: , , , , ,

Jason Hunter, "Agente Roachford - Caccia all'incubo" , Segretissimo Special 45, agosto 2020

Jason Hunter, “Agente Roachford – Caccia all’incubo” , Segretissimo Special 45, agosto 2020

Appuntamento al MystFest di Cattolica per gli appassionati di spy story.

Il Premio Segretissimo Mondadori per la narrativa action e spy story, dedicato a un grande maestro del genere Alan D. Altieri, fa emergere ogni anno talenti di grande livello, capaci di farsi apprezzare dal pubblico.

Il vincitore dell’edizione 2020, come precedentemente annunciato, è il romanzo “Agente Roachford – Caccia all’incubo” di Jason Hunter, alias Franco Luparia.

La premiazione ufficiale avrà luogo sabato 1° agosto alle ore 21 in Piazza I Maggio a Cattolica, all’interno del 47° Festival Internazionale del Giallo. Durante la manifestazione sarà premiato anche il vincitore del Premio Tedeschi 2020.

 

Il romanzo vincitore del Premio Altieri verrà distribuito nelle edicole nel mese di agosto.

 

Vi aspettiamo numerosi!

Posted in Attualità, Eventi, Premi e concorsi, Special, Spy - Story | commenti No Comments »

“Ninja Mission” di Stefano Di Marino

dicembre 5th, 2019

Tags: , , , , , , , ,

Kyoto - Santuario di Heian

Kyoto – Santuario di Heian

Ninja Mission

di Stefano di Marino

 

Era da un po’ che volevo scrivere un romanzo sui ninja. OK, lo so, ne ho già scritti e probabilmente altri ne scriverò. Era però una occasione particolare.

Il 50° romanzo della serie regolare del Professionista segnava anche il ritorno di una delle sue avversarie più “odiate”. Shaibat. E quando c’è di mezzo Shaibat la storia richiede un livello superiore di complessità, soprattutto se si interseca con il Progetto Loki e con Vorachek. Sappiate quindi che tutto diventa più complesso.

Oltre a ciò c’era da sistemare Guzman che viene da “Io sono el Gringo” e, non ultima, c’era Skorpia che da un po’ non vedevamo. Però volevo scrivere una storia dove ci sarebbero state sì tutte quelle parafernalia sui guerrieri giapponesi e le arti marziali, ma volevo mettere in scena dei ninja moderni.

Dopotutto erano guerrieri delle truppe speciali nel Giappone feudale, non sarebbe logico che oggi combattessero con spade e frecce. Non solo, almeno. Così il Tengu ryu è diventato a sua volta una specie di agenzia di spionaggio, i cui agenti sono ferratissimi anche nelle tecnologie moderne e negli armamenti all’avanguardia. Ovviamente c’è la sua bella dose di combattimenti marziali ma sia a Roma che nel finale vedrete una guerra moderna, con i droni e ogni altro ritrovato tecnologico attuale.

In qualche modo volevo mantenere l’iconografia classica ma inserire anche degli elementi di novità, inediti e inaspettati. Da qui nasce il personaggio del monsignore, l’ambientazione a Roma che fa da contraltare a Hong Kong che, quando scrissi il libro non era ancora stata sconvolta dalle odierne sollevazioni.

C’era poi il ponte che unisce Hong Kong a Macao e alla Cina continentale che era una occasione troppo ghiotta per non essere sfruttata. Da tempo avevo in mente anche una storia con un attentato alla Diga delle Tre Gole e in qualche modo c’è entrato anche quello.

Nasce così una storia complessa con molta azione ma anche parecchio spy tradecraft perché un’avventura del Professionista è sempre e comunque una spy story. Si trattava di mescolare l’iconografia classica dei ninja che si ritrova soprattutto nell’inizio, nelle sequenze nelle Hawaii e alla fine con elementi più moderni e occidentali. In pratica una di quelle avventure itineranti che costituiscono il nerbo delle storie del Prof.

Posted in Attualità, Interviste, Segretissimo, Segretissimo - ebook, Visti con il Professionista | commenti No Comments »

I combattimenti di Segretissimo – Spy Combat 3 di Stefano di Marino

novembre 23rd, 2019

Tags: , , , , , , ,

Spy Combat 3

Spy Combat 3

SPY COMBAT-3 – LE ARMI DEL PROF

 
Le armi da fuoco per un agente d’azione sono gli strumenti di lavoro. Chance Renard come ex legionario, mercenario e free lance in un mondo dove prima si spara e poi si fanno le domande lo sa perfettamente. Anche i “ferri” fanno parte della sua leggenda, della mitologia che lo rende familiare ai lettori. Non sono un fanatico delle armi da fuoco e il loro uso nei racconti è strumentale; possiedo diversi manuali sull’argomento e cerco di inserire sempre delle novità che siano ben documentate ma, se devo essere sincero, l’arma è uno oggetto di scena. La vedo più come parte di una coreografia che come un tool da usare in maniera realistica.

Leggi tutto »

Posted in Attualità, Segretissimo, Visti con il Professionista | commenti 6 Comments »

Le armi insolite di Molina – di Andrea Franco

novembre 9th, 2019

Tags: , , , ,

pesh-kabz

pesh-kabz

Le armi insolite di Molina

di Andrea Franco

 
Durante la pianificazione dei romanzi della serie El Asesino ci sono alcuni elementi che ricerco sempre con molta attenzione perché mi aiutano a dare un qualcosa di particolare sia al personaggio che alle vicende. Gli elementi principali, che si affiancano alla costruzione della trama vera e propria, sono di solito tre:
 
1) ricerca di luoghi insoliti e affascinanti (è sempre bello presentare al lettore nuovi scenari);
2) valutazione di particolari situazioni geopolitiche dalle quali prendere spunto (come ad esempio la tensione tra Maduro e Guaidó);
3) la scelta di un’arma insolita da mettere nelle mani del protagonista, oltre alle classiche armi da fuoco imprescindibili.
 
Così, in ogni romanzo, Rey Ángel Molina si porta dietro un’arma esotica particolare. In questo romanzo ho scelto il pesh-kabz (la grafia può cambiare molto, questa è quella che ho scelto di usare). Variante del Khanjar, pugnale persico-indiano, il pesh-kabz veniva utilizzato principalmente come sfondagiaco, per penetrare le corazze degli avversari. Era realizzato soprattutto nella città di Bhera (Pakistan) e ancora oggi è un oggetto fondamentale nella cultura afghana (fondamentale, per gli uomini, possederne uno e molto utilizzato durante le guerre anglo-afghane). Come molti altri coltelli di questo tipo, il pesh-kabz deriva dalla jambiya (originaria delle zone arabe pre-Islam).
 
Roy Molina, “El Asesino – Il Codice del Fuhrer”

Rey Molina - El Asesino, Il codice del Führer, Segretissimo extra n. 13, Novembre 2019

Rey Molina – El Asesino, Il codice del Führer, Segretissimo extra n. 13, Novembre 2019

Posted in Attualità, Interviste, Segretissimo | commenti No Comments »

I combattimenti di Segretissimo – Spy Combat 2 di Stefano di Marino

settembre 15th, 2019

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

Spy Combat 2

Spy Combat 2

SPY COMBAT-2 – A FIL DI LAMA

“Conosco un’arte raffinata. Punire con crudeltà chiunque mi ferisca.” Ruben Fonesca, autore di La Grande Arte, cita un filosofo greco adattandolo alle sue esigenze narrative. Il romanzo (pubblicato in Italia da Marco Tropea diversi anni fa) e il film (Arte Mortale di Walter Salles) furono per me fonte di grandissima ispirazione.

Leggi tutto »

Posted in Attualità, Segretissimo, Special, Visti con il Professionista | commenti 3 Comments »

“Nero & Zagara” Stefano Di Marino intervista Scilla Bonfiglioli

luglio 21st, 2019

Tags: , , , , , , ,

“Nero & Zagara” – Stefano Di Marino intervista Scilla Bonfiglioli

Benvenuta Scilla sulle pagine di Segretissimo e complimenti per la vittoria al Premio Altieri. E ora sotto con le domande! 

1) Prima di tutto presentati ai lettori. Quali sono le tue passioni correlate alla scrittura, quando hai cominciato a scrivere e quando a pubblicare?
Scilla: Ciao, Stefano. Tanto per cominciare, grazie per avermi concesso questo spazio.
Ho sempre scritto, anche cose che è meglio che dai cassetti in cui sono riposte non escano mai. Ma ho cominciato a pubblicare con più o meno costanza da qualche anno, con la casa editrice Delos Digital.
Ho studiato Storia del Teatro e in teatro ho lavorato per diversi anni, sia sul palcoscenico che alla regia. Fin da adolescente studio arti marziali. Questo settembre compirò vent’anni di aikido e da un paio d’anni ho iniziato a praticare karate. Sembrano tutte cose a se stanti, ma sia il teatro sia le discipline marziali mi hanno aiutato moltissimo nella scrittura.

Leggi tutto »

Posted in Attualità, Ebook, Interviste, Segretissimo, Visti con il Professionista | commenti 4 Comments »

Come nasce un Professionista? “Matrioska”! Dietro le quinte

luglio 5th, 2019

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Stephen Gunn, "Il Professionista: Matrioska"

Stephen Gunn, “Il Professionista: Matrioska”, Segretissimo 1647, luglio 2019

Come nasce un Professionista? Matrioska! Dietro le quinte

di Stefano di Marino

Arriva l’estate e il Prof vi accompagna dove volete, magari anche se restate a casa. Per questo ho selezionato alcune ambientazioni inedite perché il set è sempre importante. Bengasi, in Libia, è uno scenario attuale e, per dirla tutta, non è stato facilissimo trovare materiale utile per rendere l’atmosfera della città. Lo so che sembra un campo di fuoco molto trattato dai media ma, non esistendo guide (ci credo!) la tv riporta solo scenari di guerra e io invece cercavo un altro contesto dove l’azione spionistica fosse un po’ più rilassata, insomma dove si potesse sparare (certo!) ma non con i carri armati.

Leggi tutto »

Posted in Attualità, Ebook, Interviste, Segretissimo, Segretissimo - ebook, Visti con il Professionista | commenti 2 Comments »

Stephen Gunn, “Il Professionista: Matrioska”, Segretissimo 1647

giugno 26th, 2019

Tags: , , , , , , ,

Stephen Gunn, "Il Professionista: Matrioska"

Stephen Gunn, “Il Professionista: Matrioska”, Segretissimo 1647, luglio 2019

Stephen Gunn, “Il Professionista: Matrioska”, Segretissimo n. 1647 – luglio 2019

 

Non c’è niente di meglio di un buon inedito per cominciare al meglio l’estate e la nuova avventura di Chance Renard, alias Il Professionista, è proprio quello che ci vuole per scaldare i motori.

In “Matrioska” il Prof dovrà fare i conti con l’eredità criminale di un vecchio nemico, il criminale di guerra Ruslan Nicovic, scomparso in circostanza misteriose nel 2019. Per farlo dovrà riassemblare la sua vecchia squadra e coinvolgere una nuova affascinante alleata, l’avventuriera Elisha Young.

Leggi tutto »

Posted in Attualità, Ebook, Interviste, Segretissimo, Segretissimo - ebook, Visti con il Professionista | commenti 20 Comments »

Segretissimo Maggio 2019

maggio 16th, 2019

Tags: , , , , , ,

Avete già preso d’assalto le edicole per accaparrarvi i due favolosi titoli di Segretissimo di maggio?
Avete tempo solo fino a fine mese! (per la versione cartacea…)

François Torrent, "Agente Nightshade - Effetto Brexit"

François Torrent, “Agente Nightshade – Effetto Brexit”, Segretissimo n. 1464 – maggio 2019

 

Gérard De Villiers, "Mai di sabato"

Gérard De Villiers, “Mai di sabato”, Segretissimo SAS n. 51, maggio 2018

 

Posted in Attualità, Ebook, Segretissimo, Segretissimo SAS, Segretissimo SAS - ebook | commenti 2 Comments »

I luoghi di Segretissimo – Cayos Cochinos

maggio 10th, 2019

Tags: , , , , ,

Arcipelago Cayos Cochinos

L’Arcipelago Cayos Cochinos (Honduras)

L’Arcipelago Cayos Cochinos (Honduras)

 

Scrivere i romanzi della serie El Asesino è un lungo percorso di scoperta. Già, non si tratta solo di mettere una dopo l’altra scene adrenaliniche, ma di trovate l’ambientazione giusta, affascinante, unica. E così, mentre studiavo per il terzo romanzo della serie – “La collina dei trafficanti” – mi sono imbattuto in un vero paradiso terrestre e ne sono stato attratto irresistibilmente. L’Arcipelago Cayos Cochinos (Honduras) è costituito da quasi venti isole e le due maggiori, Cayo Cochino Mayor, Cayo Cochino Menor sono entrate quindi nel romanzo, scenario perfetto per la terza parte dell’avventura. E con loro, nel romanzo finiscono quei termini non comuni che mi piace condividere con il lettore (in questo caso la “popolazione garifuna”) e, perché no, anche un po’ di “cronaca” locale, perché il territorio delle isole è da sempre oggetto di accese controversie, tra chi cerca di preservarne le meraviglie e allo stesso tempo di trasformarle in una vetrina per il turismo. Davvero i due aspetti, in un vero e proprio paradiso terrestre, possono convivere. E sono proprio gli abitanti garifuna dell’isola i primi a contestare lo sfruttamento del territorio. Poi, a volte capita che in un romanzo arrivino pure manipoli di soldati con bombe e mitra e scopriamo che al peggio non c’è mai fine. Per fortuna, le vicende narrate ne “La collina dei trafficanti” sono pura invenzione, altrimenti sarebbero stati guai seri. Ma non è un’invenzione la ricchezza di flora e fauna che le isole Cochinos possono offrire, quindi tra una lettura e l’altra andate pure a curiosare, non ve ne pentirete! Perché leggere è anche il miglior viaggio che possiamo fare seduti comodamente in poltrona. E il fascino della scoperta si cela dietro ogni pagina. Io, da scrittore, ho scoperto queste splendide isole. Spero che il “viaggio” risulti affascinante anche per tutti i lettori. Al netto di sparatorie, inseguimenti ed esplosioni!

 

Rey Molina, La collina dei trafficanti

Rey Molina El Asesino, La collina dei trafficanti, Novembre 2018, Segretissimo extra n. 9

(Ricerche per la stesura del romanzo “La collina dei trafficanti”, Rey Molina, Novembre 2018)

 

Posted in Attualità, Ebook, Interviste, Segretissimo | commenti 2 Comments »

« Previous Entries