François Torrent – Agente Nightshade: Fattore Libia

maggio 28th, 2017

Tags: , , , , ,

François Torrent – Agente Nightshade: Fattore Libia – N°1635 – giugno 2017

COP_segretissimo_nightshade1635_coverIl leader di una milizia islamica e un agente libico dell’MI6 sono stati determinanti per la caduta di Gheddafi. Ma cinque anni dopo risultano coinvolti nelle stragi e nei traffici dell’ISIS. E conoscono tutti i segreti di una devastante operazione concepita dal defunto colonnello, che ora potrebbe essere attuata in nome del Califfato. Quando la guerra al terrore si inasprisce, il pericolo di una rappresaglia diventa reale. C’è chi è pagato per fronteggiare minacce letali, eliminandole alla radice. Senza leggi, senza regole, senza processi equi. Uccidere per salvare altre vite: a volte è la soluzione, a volte è il problema. In bilico su questo crinale l’agente a contratto Mercy “Nightshade” Contreras ha sventato attentati in Europa ed evitato altre catastrofi. Non più in trincea giorno dopo giorno, svolge solo
una missione di tanto in tanto come tributo al bellicoso dio che la possiede. Perché ha bisogno di combattere. E tocca a lei impedire che le fiamme della vendetta divampino sul Mediterraneo.

All’interno, il racconto “Medina – Cogito, Expo sum” di Andrea Carlo Cappi.

EBOOK DISPONIBILE

Posted in Senza Categoria | commenti 2 Comments »

F. Torrent – Agente Nightshade: Bersaglio ISIS

agosto 29th, 2015

Tags: , , ,

François Torrent – Agente Nightshade: Bersaglio ISIS – N°1626 – settembre 2015

NightshadeBersaglioMentre lo Stato Islamico avanza in Medio Oriente, in Iran è in corso una guerra tra due fazioni dell’intelligence: pro e contro la collaborazione con gli USA di fronte al nemico comune. Tocca a Mercy Contreras alias Nightshade, al servizio della CIA, spostare l’agon della bilancia in favore dell’Occidente. La posta in gioco è un segreto esplosivo: l’ISIS progetta entro poche settimane un clamoroso attacco in Europa. Mentre il terrorismo insanguina Parigi, Mercy deve intercettare una nave carica di armi chimiche destinate a un attentato senza precedenti. Ma nella partita ci sono più giocatori di quanti la stessa Nightshade possa immaginare.
All’interno, il racconto “Medina – Yo no soy marinero” di Andrea
Carlo Cappi.

EBOOK DISPONIBILE

Posted in Segretissimo, Segretissimo - ebook, Segretissimo Foreign Legion | commenti 22 Comments »

F. Torrent – Nightshade: Programma Firebird

novembre 27th, 2013

Tags: , , ,

François Torrent  –  Nightshade: Programma Firebird – N°1606 – Dicembre 2013

FirebirdBastano un paio di killer dilettanti che una sera provano a farti fuori, ed ecco che i tuoi buoni propositi di tornare a dedicarti al tuo locale di Siviglia e al flamenco se ne vanno in fumo. Liberarti di quei due è
un gioco da ragazzi, per scoprire tuttavia che sono solo le avanguardie di un complotto per eliminare te e la tua peggior nemica. Servizi segreti britannici, militari iraniani e mafiosi turchi, una misteriosa fabbrica di droni: ci sono tutti gli ingredienti per la tua dose di paranoia.  No, non è facile ritirarsi dal mestiere più letale al mondo, anche se sono otto anni che non uccidi nessuno. Soprattutto se ti chiami Mercy Contreras, in arte Nightshade, e la vocazione per l’assassinio ce l’hai nel sangue. Se le missioni non sono impossibili e non c’è un conto alla rovescia che si avvicina allo zero… be’, davvero qualcosa non va. Mercy ormai l’ha capito, è fatta così. Non è tipo da passare il resto della vita a guardarsi le spalle, i problemi ama risolverli subito. Preferibilmente, con la giusta quantità di piombo.

All’interno, il racconto “Tre volte morto” di Rey Molina.

EBOOK DISPONIBILE

 

Posted in Segretissimo, Segretissimo Foreign Legion | commenti 21 Comments »

Segretissimo: F. Torrent – Nightshade: Protocollo Hunt

luglio 27th, 2012

Tags: , , , , ,

Segretissimo: François Torrent – Nightshade: Protocollo Hunt – N°1590 Agosto 2012

nightshade2012.jpg

Mercy Contreras, nome in codice Nightshade, è ufficialmente deceduta in uno scontro a fuoco sei mesi fa. Prima era stata un’agente a contratto della Sezione D, un reparto della CIA specializzato in eliminazioni. Poi aveva collaborato con il servizio di informazioni spagnolo, sotto l’identità di Concepción Miranda. Ma se è davvero morta, cosa ci fa in Slovenia a caccia di un terrorista italiano, insieme al killer professionista Carlo Medina? Che legame c’è con il misterioso Howard Hunt, un uomo che conosce molti segreti? E quale oscuro disegno la porterà sulle tracce del padre fino a Cayo Almirante, un’isoletta al largo dell’Honduras? Le risposte saranno scritte col piombo. Al soldo di chi operi adesso Mercy ha poca importanza. Cambiano i datori di lavoro, ma per Nightshade la guerra è una sola.

All’interno, il racconto “L’utero e il dilettevole” di Andrea Carlo Cappi.

Posted in Segretissimo, Segretissimo Foreign Legion | commenti 32 Comments »

Segretissimo – F. Torrent – Nightshade: Operazione Nightfall

dicembre 27th, 2010

Tags: , , , , , , , ,

Segretissimo – François Torrent – Nightshade: Operazione Nightfall – N°1571 Gennaio 2011

nightshadegennaio.jpg

Un killer senza identità su una nave abbandonata. Un’operazione di propaganda a livello globale. Un tatuaggio con un simbolo risalente al Medioevo. Sono i frammenti di un mosaico che Mercy “Nightshade” Contreras, ex agente a contratto della CIA ora al servizio del CNI spagnolo, deve ricomporre. E deve assolutamente riuscirci prima che un nuovo conto alla rovescia di morte si concluda e l’Europa venga attraversata da una serie di devastanti attentati. È l’inizio di una caccia all’uomo dalla Spagna all’Italia, fino a una località segreta nel ventre nero del Cile. Non più una missione, per Nightshade: una guerra privata senza esclusione di colpi contro il nuovo disordine mondiale.

 

 

Posted in Segretissimo, Segretissimo Foreign Legion | commenti 15 Comments »

Goodbye Sergio

giugno 16th, 2017

Tags: , , ,

GOODBYE SERGIO

Un autore della Legione di Segretissimo ci ha appena lasciati. Un compagno di avventura, un comandante di valore, uno che non ha mai avuto paura di sporcarsi le mani per scendere in trincea con la truppa. Questo era Sergio “Alan D.” Altieri, autore della serie dello “Sniper”, alias Russell Brendan Kane, e che dal 2006 al 2001 è stato al comando della collana Segretissimo. Se ne è andato a causa di un malore improvviso, e da questo blog vogliamo esprimere il cordoglio di tutta la redazione e dei suoi compagni di squadra, quel formidabile gruppo di scrittori che militano nella formazione che lui stesso aveva definito l’Italian Foreign Legion, la legione italiana degli autori di spy story. Stavamo per pubbicare nuove avventure dello Sniper, con un romanzo inedito che Sergio stava scrivendo per i suoi affezionati lettori e che sarebbe dovuto uscire a fine anno, ma anche se non sarà più così, se di Russell Brendan Kane e del suo autore resterà solo un magnifico ricordo, lasciate che alcuni dei compagni della Legione di Segretissimo celebrino Alan D. Altieri con poche parole espresse con il cuore.

Franco Forte

Editor di Segretissimo

È venuto a mancare un grande amico, una persona straordinaria, un uomo tutto d’un pezzo eppure buono, gentile, sempre disposto ad aiutare gli altri e a venire in soccorso degli amici. Se ne è andato uno scrittore, sceneggiatore, traduttore ed editor tra i più valenti del nostro Paese. Ma soprattutto un amico sincero che per me è sempre stato un punto di riferimento, un Maestro, non solo di scrittura, ma anche di vita. Voglio ricordare la splendida persona che è stata e che sempre resterà nel cuore dei suoi lettori, oltre che nel mio. Un professionista di prima categoria con cui ho avuto l’onore di lavorare, combattendo fianco a fianco sui campi di battaglia dell’editoria nazionale. E un delizioso compagno di mangiate, bevute e lunghi discorsi sulla scrittura, sui libri, sulle trame e sulle sottotrame della società globale. Addio, grande Sergio. Spero prima o poi di poterti incontrare di nuovo…

Stephen Gunn (Stefano Di Marino)

Autore della serie del Professionista

Fratelli nella notte… ho appreso poco fa una di quelle notizie che uno non vorrebbe mai sentire. E’ mancato Sergio Alan.D Altieri. Così all’improvviso… ieri mattina mi aveva telefonato con il suo abituale vocione per chiedermi se avevo… qualche fetente da mettere nel prossimo Sniper a cui stava lavorando, replicando ancora una volta quel sodalizio tra il Professionista e Russell Brendan Kane che tante volte si è ripetuto in questi anni. Abbiamo parlato a lungo, come tante volte, scambiandoci informazioni e dettagli, elaborando tra una ghignata e l’altra storie di botti e spari. Perché questa è la nostra vita. Raccontare per divertire. Ciascuno a suo modo, a volte con divergenze di opinioni ma sempre con grandissimo rispetto reciproco per il lavoro e la passione altrui. Abbiamo chiuso la telefonata con la promessa di vederci per una pizza o un giapponese, appuntamento all’edicola fetente, come la chiamava lui, quella che all’incrocio di una grande via vende soprattutto dvd porno. Non vi sembri irriguardoso il modo in cui ne parlo. Sergio era così e così lo voglio ricordare. Nel bene e nel male. Mi spiace solo che negli ultimi anni ci siamo visti poco, meno di quello che avremmo dovuto. Ma anche questo faceva parte del suo modo di essere… l’uomo in cima al faro in attesa della fine del mondo. E una di queste occasioni è stata meno di un anno fa, a Grado Giallo, a parlare di Segretissimo io, lui e Andrea Carlo Cappi, fieri come bambini felici delle nostre ultime malefatte, dopo un buon pranzo in attesa di partecipare a un panel condotto da Franco Forte, che non solo è il nostro direttore ma anche un amico e collega da tanti anni. Così, incoscientemente, un po’ da ragazzino, voglio ricordare Sergio sul campo di fuoco. Perché proprio non saprei come altro fare. Ciao Sergio, la legione di Segretissimo si mette sull’attenti e ti saluta.

Francois Torrent (Andrea Carlo Cappi)

Autore della serie di Nightshade

Courmayeur Noir in Festival, alcuni anni fa. Giornata di sole. Dalla terrazza guardiamo la funivia verso il Monte Bianco. E cominciamo a discutere di distanza, velocità del vento, angolo di deviazione, velocità di impatto. Mi volto e gli dico ridendo: “Però non possiamo parlare sempre di lavoro”. Non siamo due killer professionisti, siamo scrittori di genere. E lui è un maestro assoluto: Alan D. Altieri… come è stato ribattezzato dal suo primo editore per esigenze di grafica di copertina, mentre a Hollywood era noto come Sergio D. Altieri, sceneggiatore. Per gli USA era più esotico il nome italiano. Per noi era esotico da capo a piedi, con il suo linguaggio da eroe d’azione venato di espressioni e battute all american, con la sua visione unica del thriller e del romanzo futuribile, ma anche del romanzo storico. Pessimista cosmico, ma dotato di un feroce senso dell’umorismo. Lucido analista della realtà, da un punto di vista apocalittico: quando l’ho conosciuto, negli anni ’90, raccontò della rivolta di Los Angeles e disse che gli sembrava di aver vissuto in un romanzo… scritto da lui. Una delle sue citazioni preferite: “The future’s so bright I gotta wear shades“, dove il “bright” era il luccichio di un’atomica all’orizzonte. C’era molto da imparare da lui e molti di noi hanno cercato di apprendere. Cercheremo di portare avanti la sua lezione, ma resterà sempre unico e inimitabile. Mi aspetto che, ovunque sia adesso, guardi giù e commenti sarcastico: “What a shock!

Joe Lancaster Reno (Gianfranco Nerozzi)

Autore della serie dell’Agente Nemesis

… perché poi uno dovrebbe trovare qualcosa di eccezionale da dire, per una persona così straordinaria…
Uno vorrebbe trovare frasi e parole originali. Poetiche. Toccanti. Commoventi. Per onorare l’uomo e lo scrittore. Ma la gola in questo momento è così stretta, così come i pugni. Mentre le lacrime scendono.
Non ti dimenticherò, amico mio. Senza la tua presenza le cose non saranno più le stesse. Di sicuro, da nessuna parte. E mi mancheranno tutte le nostre chiacchierate davanti a una pizza e i sogni condivisi. Le storie future da raccontare. E quel fuoco vero, che sentono dentro solo gli artisti di razza. Mi manchi già così tanto. Così come, sono sicuro, mancherai a tantissime altre persone, colleghi scrittori compresi e le migliaia di fan che ti hanno letto e apprezzato in tutti questi anni. Perché sei stato un grande. Un maestro ineguagliabile. E non potrai mai andartene del tutto per davvero. Tu in qualche modo resterai sempre e comunque.
E noi due, bestbro, ci ritroveremo, un giorno o l’altro. Di nuovo. In qualche terra incognita oltre i confini del cielo. Ma per adesso… Fai un buon viaggio, vecchio eroe che non sei altro.

Posted in Senza Categoria | commenti 30 Comments »

Segretissimo si rafforza

febbraio 16th, 2017

Tags: , , , , , , , , ,

SEGRETISSIMO SI RAFFORZA

 

Il 2017, appena partito, sarà un anno importante per la collana Segretissimo Mondadori. Alla luce dei buon risultati conseguiti nell’anno appena trascorso, anche in ragione del passaggio da mensile a bimestrale della linea principale, ma soprattutto per le performance fatte registrare dai volumi Speciali ed Extra (come per esempio la serie del Professionista Story di Stephen Gunn, o lo Sniper di Alan D. Altieri), abbiamo deciso di potenziare l’offerta di questa collana nelle edicole, mantenendo la pubblicazione di 6 numeri all’anno della linea Segretissimo, ma abbinando un numero decisamente superiore di Speciali e di Extra, per raggiungere la ragguardevole cifra di 15 fascioli previsti in uscita nel 2017, ben 5 in più rispetto a quanto pubblicati nel 2016. Questo in parallelo alla conferma della linea di Segretissimo SAS, che continua senza problemi con la sua programmazione mensile. Dunque, nel 2017 avremo in tutto ben 27 romanzi tra Segretissimo (con i vari Speciali ed Extra) e Segretissimo SAS. Abbastanza da soddisfare anche i palati più esigenti. Oltre agli autori ormai diventati punti di riferimento per la collana, come De Villiers, Stephen Gunn, Alan D. Altieri, Secondo Signoroni, Francois Torrent e Joe Lancaster Reno, e qualche nuovo innesto che si è dimostrato capace di raccogliere consenso di pubblico, come Pierfrancesco Prosperi con il suo Leone ed Errico Passaro con la serie L.E.X., ci saranno alcuni esordi di valore, come l’Agente Ghost a firma Darko Bay (previsto a settembre), e il terzo volume della serie antologica della Italian Legion, che raccoglie i racconti dei migliori scrittori di Segretissimo (in edicola a luglio). Insomma, il 2017 è un anno che segna un po’ una svolta per l’unica collana periodica di spy story esistente al mondo, e se il pubblico ci darà ragione, contiamo di rafforzarla ancora, con titoli e autori sempre più interessanti e coinvolgenti, per allargare il più possibile la famiglia dei lettori di Segretissimo, magari anche grazie all’aiuto di chi potrà parlare di questa collana e farla conoscere agli amici.

Nel frattempo… buona lettura a tutti!

Franco Forte

Editor Segretissimo Mondadori

Posted in Segretissimo, Segretissimo - ebook, Segretissimo Foreign Legion, Special, Spy - Story, Supersegretissimo | commenti 16 Comments »

A.C. Cappi – Medina: Persecutor

agosto 28th, 2014

Tags: , , , , ,

Andrea Carlo Cappi – Medina: Persecutor – Settembre 2014 – N°1615

Medina

Da vent’anni Carlo Medina uccide su commissione per conto di privati, gang e servizi d’intelligence. Ha una squadra efficiente e un codice etico tutto suo. Ma ancora oggi il mestiere può riservargli
sorprese. L’eliminazione di un boss romeno emergente apre una grande partita che lo porta dall’Italia a Berlino, dall’Adriatico fino al Mar Nero: un agente bruciato in cerca di giustizia, una rete internazionale nel mirino dell’AISE e della CIA, un segreto terribile che rinnova le ombre di un oscuro passato. Su tutto incombe un nome: Persecutor. Un’entità preposta alle eliminazioni partorita ai tempi di Ceaușescu dalle viscere della polizia segreta di Bucarest. Le sue operazioni non sono cessate con la caduta del regime e la chiusura della Securitate. L’organizzazione si è evoluta, muove agenti e sicari su uno scacchiere globale. Attraversarle la strada, per Medina, potrebbe rivelarsi letale. O viceversa.
All’interno, il racconto “Nightshade – Coralba Club” di François Torrent.

EBOOK DISPONIBILE

 

Posted in Segretissimo, Segretissimo - ebook, Segretissimo Foreign Legion | commenti 13 Comments »

Segretissimo Mondadori: novità esplosive

marzo 26th, 2012

Tags: , , , , , ,

Riprendo con qualche taglio per ragioni di spazio e grafica l’articolo dell’amico Lucius direttamente da Thrillermagazine: novità esplosiva è di certo la rinnovata veste grafica, ma non solo…

Potete comunque leggere su TM l’articolo integrale con le dichiarazioni di Andrea G. Pinketts, Stefano Di Marino,Andrea Carlo Cappi, Franco Forte e Giancarlo Narciso.

segretissimoserata_6.jpg

Lo scorso 21 marzo all’hotel Admiral di Milano si è svolta la Serata Segretissimo in omaggio alla celebre collana della Mondadori: per l’occasione nomi di grande calibro hanno presentato le novità imminenti che vedremo nelle edicole a partire da maggio.
Tre grandi scrittori della testata, Stefano Di Marino, Andrea Carlo Cappi e Giancarlo Narciso (che si sono presentati ovviamente con i rispettivi pseudonimi Stephen Gunn, François Torrent e Jack Morisco) sono stati introdotti da Franco Forte, anch’egli in passato scrittore per la collana ma ora in veste di editor. Il tutto condito dai commenti del mattatore Andrea G. Pinketts.
Grandi scrittori e grandi lettori: così Pinketts ha introdotto gli autori della serata, ma il giudizio si può estendere anche a parte del pubblico presente, composto in parte da scrittori più o meno in erba. «Perché prima di diventare un grande scrittore devi essere anche un grande lettore: di letteratura alta, bassa, di traverso». Grazie a questi autori, continua Pinketts, esiste la possibilità per il lettore di tornare bambino, sì, ma «bambino informato sui fatti». «Grazie alla documentazione, all’abilità di capire il globo terracqueo e i suoi errori e i suoi orrori, grazie a scrittori così noi possiamo farci una chiave della situazione leggendo una spy story in misura sicuramente migliore di quanto non potremmo fare leggendo l’articolo di cronaca estera di qualsiasi quotidiano.»

L’incontenibile autore-presentatore ha colto esattamente nel segno. A dispetto di troppi luoghi comuni che vorrebbero la letteratura action o spy story come qualcosa di molto superficiale (se non addirittura volgare), sempre più lettori si stanno rendendo conto che queste storie affondano le radici in uno studio approfondito del mondo e le sue dinamiche geopolitiche, utilizzando una visuale molto più disincantata e realista di tanta propaganda politica considerata invece più ispirata.
Una spy story non è solo azione e luoghi comuni (come purtroppo molti pensano): è un meccanismo costruito utilizzando molteplici ingranaggi. C’è sì l’azione (sparatorie, inseguimenti, combattimenti) perché il genere richiede anche questo, ma c’è anche un tipo di approfondimento socio-politico per nulla superficiale, così come una caratterizzazione dei personaggi studiata proprio come un romanzo mainstream. Al di là di tutte le etichette e i nomi anglofoni, dunque, una buona spy story è semplicemente un buon romanzo.

Gli autori di Segretissimo credono nella qualità del prodotto, così come ci crede l’editor Franco Forte, a cui abbiamo chiesto un bilancio della serata e se secondo lui il pubblico ha compreso le grandi possibilità di questa testata.
FF: «Mi pare proprio di sì, anche se, naturalmente, a una serata dedicata a una collana è ovvio che partecipino soprattutto gli amanti di quella collana e del genere trattato, quindi il gioco è stato facile. Però ho visto brividi di emozioni sincere correre sui volti dei presenti, quando ho presentato le nuove copertine, che sanciranno il rilancio grafico (e di formato) delle testate Segretissimo a partire da maggio, e questo è buon segno. Perché non c’è miglior critico dell’appassionato che tiene a un prodotto e non vuole vederlo depauperato. Ma se questo appassionato è soddisfatto, allora almeno metà del lavoro significa che l’abbiamo fatto bene. Ora si tratta di convincere tutti gli altri, compresi i tantissimi che ancora non leggono Segretissimo

Uno dei protagonisti della serata, infatti, è stato il cambiamento della veste grafica della collana: formato più grande (per accogliere anche testi più corposi) e grafica di copertina più simile a quella del Giallo Mondadori.

segretissimoserata_1.jpg
Abbiamo chiesto all’editor se sia stato “doloroso” questo cambiamento.
FF: «Avevo bisogno di dare una spinta forte a questa collana, e non bastavano le scelte editoriali. È ovvio che quello che “sta dentro” un libro è ciò che davvero conta, ma con le collane in edicola la veste grafica, il modo di proporti agli occhi del pubblico, l’occhiolino che strizzi dalla copertina, sono elementi importanti. La battaglia è sanguinosa, e se non si riesce a farsi notare, nelle edicole italiane si muore. Segretissimo aveva bisogno di tornare a farsi notare. Come? Con una grafica nuova e accattivante, che strizzasse però l’occhio al vasto patrimonio storico che la contraddistingue. Per cui, al formato più grande, al rinnovo totale della grafica interna, della scelta di un font più grande per rendere i romanzi più leggibili, abbiamo voluto abbinare un richiamo al passato glorioso della testata, a quei colori che ne hanno connotato la vasta diffusione negli anni d’oro, i Settanta e Ottanta. Abbiamo lavorato duramente, e adesso speriamo che il risultato possa piacere.»

L’altra protagonista della serata è la nuova figlia della testata: Il Professionista Story. «Stephen Gunn (che sappiamo tutti chi è ma non lo dico!), autore del Professionista, ha stabilito tutta una serie di record — ha raccontato Forte. — Da uno screening che ho fatto sulle vendite degli ultimi cinque anni, mi sono accorto che il titolo di Segretissimo che vendeva di più era il nuovo romanzo del Professionista che usciva. Più di tutti gli autori internazionali! […] Ho presentato così un progetto in Mondadori, che è stato accettato (vi assicuro che farsi accettare un progetto per una nuova linea editoriale oggi è la cosa più difficile che esista).»
«A partire da maggio — continua l’editor — faremo una collezione nuova che si chiama Il Professionista Story, che raccoglierà tutti i romanzi a partire dal primo, tutti i racconti più degli inediti che andranno ad incasellarsi tra alcuni romanzi per fare da trait d’union fra le storie rimaste in sospeso. Recupereremo tutta la linea del personaggio, con tre uscite l’anno, ed è una sfida importante perché vuol dire che avremo la linea Segretissimo, Segretissimo SAS e la nuova Professionista Story: una vera sfida! Io sono convinto e tranquillo che riusciremo a portarla avanti bene».

Una nuova collana monografica, quindi, che si accosta all’inossidabile SAS – Son Altesse Sérénissime Malko Linge — ancora un cavallo di razza dopo più di cinquant’anni. Abbiamo chiesto a Forte cosa pensi di questo personaggio letterario.

«SAS è intramontabile. Fa registrare dati di vendita impressionanti, che nessun altro titolo delle nostre collane da edicola riesce a raggiungere, neppure tra le consorelle Gialli Mondadori e Urania. Ormai Gérard de Villiers rappresenta l’icona della spy story, e il seguito dei suoi lettori pare espandersi sempre di più. Il che non può che farmi felice. E ne approfitto per annunciare un’altra novità interessante su questa serie: a luglio pubblicherò una corposa antologia erotica di SAS, con il meglio di tutte le scene ad alto tasso erotico che hanno reso celebre Malko Linge, il Principe delle Spie. Un libro che, ne sono convinto, andrà a ruba!»

segretissimoserata_5.jpg

Nuova veste grafica per la testata, collana monografica dedicata al Professionista, il SAS che procede a testa alta in vetta alle classifiche… E Segretissimo “serie madre”? Quale saranno le future scelte editoriali?
«In tutte le collane Mondadori — racconta Forte, — dal rilegato agli Oscar generalmente gli autori stranieri vendono 50-60% più degli autori italiani (a parte qualche nome più importante): la Segretissimo Italian Legion invece vende benissimo. I nostri italiani (quasi tutti sotto uno pseudonimo, ormai farlocco perché lo sanno benissimo tutti chi c’è dietro!) vendono benissimo, tanto e anzi di più degli autori stranieri. Nel 2013, pensate, usciranno tre romanzi tradotti di autori internazionali e tutti gli altri in collana saranno italiani sotto pseudonimo».
Insomma, il futuro della collana sarà tutto italiano!

Abbiamo così parlato con un altro esponente della Legion (nome utilizzato per la storica antologia curata da Fabio Novel nel 2008): François Torrent, alias Andrea Carlo Cappi.
Il suo personaggio di Mercy “Nightshade” Contreras ricorda da vicino le grandi spie d’azione del cinema recente (Salt, Colombiana, Knockout): ma vi si ispira o le anticipa?
ACC: «L’anticipa nettamente. Non solo perché il primo romanzo della serie uscì nel marzo 2002, quindi un anno prima di Kill Bill, ma perché l’idea era nata addirittura nella primavera del 2001. Per la precisione una mattina in cui, davanti a un caffè, Stefano Di Marino mi fece notare che in Segretissimo mancava una serie con una protagonista femminile. Ne parlammo prima che andassi a svolgere il mio lavoro cominciato l’estate precedente in quello che avrei battezzato — ed è tuttora — l’Archivio Jacono, traboccante delle tavole che Carlo Jacono aveva realizzato per le copertine di Segretissimo. Sarà stata l’atmosfera, ma quando uscii per tornare a casa, nel tragitto in metropolitana, mi venne in mente non solo una protagonista, ma anche l’intera struttura di una saga costruita intorno a lei. La proposta fu approvata e il primo romanzo uscì nel marzo di dieci anni fa.»

Abbiamo chiesto a Giancarlo Narciso cosa ne pensi del futuro della spy story.
GN: «Ho avuto la conferma di quello che da tempo pensavo e che mi ha spinto a fondare Borderfiction (www.borderfiction.com), ovvero che il filone dell’avventura esotica sarà la nuova frontiera dell’editoria d’evasione, visto che il mystery, e le sue sottoderivazioni come il noir, da tempo mostrano segni di cedimento. E l’avventura esotica trova nella spy story lo strumento migliore per veicolare i suoi stilemi. Per cui mi aspetto che l’interesse per questo tipo di narrativa sia destinato a crescere nel prossimo futuro.»
La domanda successiva è obbligatoria: quando tornerà il suo Banshee nelle pagine di Segretissimo?
GN: «Banshee tornerà presto, coinvolto in una losca vicenda di money laundering e di pirateria. Al suo fianco ci sarà ancora una volta Sergio Biancardi, che dopo Otherside [Perdisapop 2011], sembra essere passato dal ruolo di spalla a quello del comprimario.»

Un futuro ricco di novità esplosive, dunque, ma il “segreto” della collana (di cui si riporta a fianco il numero ancora in edicola) è nella qualità delle storie in essa contenute, come ben spiega Cappi nella spumeggiante conclusione della serata all’hotel Admiral, con tanto di esaltato appello finale…
«Noi continuiamo a scrivere un Segretissimo rispettoso della tradizione però non lo raccontiamo più come una volta perché saremmo ripetitivi, saremmo datati. […] La cosa che forse dovrebbe sorprenderci, ma non troppo, è che tutti questi grandi prodotti [cinematografici] di successo all’estero hanno successo perché assomigliano ai nostri romanzi, che noi abbiamo cominciato a scrivere prima. E pertanto noi dobbiamo avere lo stesso successo e il nostro successo comincia da voi lettori!»

Posted in Eventi | commenti 23 Comments »

Segretissimo a Milano

marzo 20th, 2012

Tags: , ,

SEGRETISSIMO A MILANO

Segnaliamo l’appuntamento all’hotel Admiral di Milano, mercoledì 21 marzo, a partire dalle ore 21.30, per la presentazione da parte di Andrea G. Pinketts, di tre dei più importanti autori di Segretissimo, laboratorio della nuova narrativa di avventura, di intrigo internazionale e, naturalmente, spionaggio, nel solco di una tradizione cominciata nel 1960 e mai interrotta.
Una serata con Stephen GUNN (“Il Professionista”), François TORRENT (“Nightshade”) e Jack MORISCO (“Banshee”), con la partecipazione di Franco FORTE – già autore e oggi curatore della collana – accompagnati da fenomenali ACTION-GIRLS… perché Segretissimo è letto anche dalle signore & signorine.

Nel marzo 2012 è in edicola IL PROFESSIONISTA NON E’ MORTO di Stephen Gunn, nuovo romanzo di uno dei due personaggi di maggior successo di Segretissimo (l’altro è SAS di Gérard De Villiers, che però cominciò trent’anni prima, nel 1965).

Nel marzo 2012 si celebrano anche 10 anni dall’apparizione in edicola di NIGHTSHADE di François Torrent – all’epoca presentato al pubblico italiano proprio in una storica serata all’Admiral – che nell’agosto 2012 vedrà l’uscita del settimo romanzo.

Una collana che, senza promozione pubblicitaria e nel completo (e intenzionale) disinteresse dei media, mantiene ogni mese in edicola vendite ragguardevoli, esclusivamente con la forza, la creatività e la professionalità dei suoi autori.

La pagina dell’evento su Facebook: http://www.facebook.com/events/214610431980314/215333218574702/?notif_t=plan_mall_activity

Nell’occasione Franco Forte presenterà in anteprima il nuovo Segretissimo, che sbarcherà in tutte le edicole a maggio, con un restyling completo della testata. E che vedrà esordire una nuova linea editoriale da non perdere!

Tutti sono invitati a partecipare.

Redazione Segretissimo

Posted in Comunicazioni di servizio | commenti 28 Comments »

« Previous Entries