Segretissimo si rafforza

febbraio 16th, 2017 by Alessio Lazzati

SEGRETISSIMO SI RAFFORZA

 

Il 2017, appena partito, sarà un anno importante per la collana Segretissimo Mondadori. Alla luce dei buon risultati conseguiti nell’anno appena trascorso, anche in ragione del passaggio da mensile a bimestrale della linea principale, ma soprattutto per le performance fatte registrare dai volumi Speciali ed Extra (come per esempio la serie del Professionista Story di Stephen Gunn, o lo Sniper di Alan D. Altieri), abbiamo deciso di potenziare l’offerta di questa collana nelle edicole, mantenendo la pubblicazione di 6 numeri all’anno della linea Segretissimo, ma abbinando un numero decisamente superiore di Speciali e di Extra, per raggiungere la ragguardevole cifra di 15 fascioli previsti in uscita nel 2017, ben 5 in più rispetto a quanto pubblicati nel 2016. Questo in parallelo alla conferma della linea di Segretissimo SAS, che continua senza problemi con la sua programmazione mensile. Dunque, nel 2017 avremo in tutto ben 27 romanzi tra Segretissimo (con i vari Speciali ed Extra) e Segretissimo SAS. Abbastanza da soddisfare anche i palati più esigenti. Oltre agli autori ormai diventati punti di riferimento per la collana, come De Villiers, Stephen Gunn, Alan D. Altieri, Secondo Signoroni, Francois Torrent e Joe Lancaster Reno, e qualche nuovo innesto che si è dimostrato capace di raccogliere consenso di pubblico, come Pierfrancesco Prosperi con il suo Leone ed Errico Passaro con la serie L.E.X., ci saranno alcuni esordi di valore, come l’Agente Ghost a firma Darko Bay (previsto a settembre), e il terzo volume della serie antologica della Italian Legion, che raccoglie i racconti dei migliori scrittori di Segretissimo (in edicola a luglio). Insomma, il 2017 è un anno che segna un po’ una svolta per l’unica collana periodica di spy story esistente al mondo, e se il pubblico ci darà ragione, contiamo di rafforzarla ancora, con titoli e autori sempre più interessanti e coinvolgenti, per allargare il più possibile la famiglia dei lettori di Segretissimo, magari anche grazie all’aiuto di chi potrà parlare di questa collana e farla conoscere agli amici.

Nel frattempo… buona lettura a tutti!

Franco Forte

Editor Segretissimo Mondadori

Posted in Segretissimo, Segretissimo - ebook, Segretissimo Foreign Legion, Special, Spy - Story, Supersegretissimo

14 Responses

  1. albertspy

    ottima notizia! Spero fortemente che non ci siano problemi di distribuzione dei titoli nelle edicole e che saltuariamente vengano presentati autori anglosassoni sullo stile dei vecchi Ted Allbeury,Brian Freemantle o Kenneth Royce(questo per bilanciare le varie categorie delle spy stories come si fa nei gialli tra classici, hard boiled o procedural piuttosto che noir). Vorrei sapere dalla redazione a quando il prossimo Battles. Complimenti e buon anno spionistico a tutti!

  2. Riccardo

    Guardate, la notzia un pò mi rende felice un pò mi rattrista. Da quando Segretissimo serie principale è passato alla bimestralità un annetto fa, è anche scomparso dalle edicole della mia zona, la provincia Barletta-Andria-Trani. A nulla è valso girare mezza provinvia e oltre (non ne arrivano più nemmeno alla stazione di Bari!), a nulla è servito chiedere agli autori, mandare mail all’indirizzo qui più volte fornito e stampato nei volumi, anulla è servito chiedere al distributore di mandarne qualche copia a un paio di edicole della mia zona. Di fatti, ho dovuto smettere di comprarlo, costretto. Continuo a collezionare SAS e gli speciali, sperando prima o poi di riuscire a riaverla e a trovare i numeri che mi sono già perso. Non so, lassù è (ancora) possibile fare qualcosa?

  3. Shinobi

    Complimenti al successo di Segretissimo e Buone Letture a tutti!

  4. andrea dc

    Una bella notizia davvero, speriamo che questo sia un nuovo punto di partenza.

  5. il professionista

    la Legione non molla mai…

  6. stefano galliena

    Finalmente dei buoni motivi per guardare al futuro con più ottimismo.
    Ci voleva una notizia così.
    Forza Segretissimo. Il soprascritto non si lascia sfuggire nulla nelle edicole e non ho nessuna intenzione di mollare i nostri eroi.
    Avanti così.

  7. Redazione

    Purtroppo, la distribuzione nelle edicole è molto complessa, e se in alcune zone Segretissimo non è reperibile è solo perché nel corso del tempo, vendendo poco o nulla, ha convinto il distributore locale a “chiudere i rubinetti”. La redazione può fare ben poco, e anche prenotare una copia da un’edicola non serve, perché distribuire in una zona significa far arirvare un certo numero di volumi, con dei costi da non sottovalutare. E se poi non si vendono, ne risente tutta la collana. Del resto, in Italia ci sono 36.000 punti vendita edicola, e coprirli tutti è impossibile.

  8. Riccardo

    Potreste provare a farne arrivare un po di copie in provincia, magari qualcun’altro oltre me li cerca, è passato un anno, magari la fame è aumentata. In fondo Il professionista Story e Sas si vendono, non credo che la serie regolare andrebbe regolarmente invenduta.

  9. nostalgico

    Bello vedere che qualcuno ricorda ancora Freemantle (che con il suo AL MIGLIOR OFFERENTE ha gettato subbuglio nella CIA, la quale temeva che quanto scritto fosse realmente accaduto sotto il loro naso e nessuno si fosse accorto!), Allbeury e soprattutto Kenneth Royce ❤

  10. albertspy

    Bello trovare riscontro sugli apprezzamenti ad alcuni scrittori che hanno fatto la storia di segretissimo e sono ancora riconosciuti maestri della spy story di ottimo livello letterario(ad esempio di Freemantle oltre il titolo ricordato da nostalgico cito ADDIO A UN VECCHIO AMICO), ma chiedo nuovamente se saltuariamente potremo leggere romanzi con questa tipologia di spionaggio.

  11. il professionista

    anche io ero un lettore soprattutto di Royce che trovo ancora un grandissimo autore. personalmente, e ci legge il Prof regolarmente lo sa, le tipologie delle avventure cambiano e alternano intrecci in cui prevale l’azione e altri che privilegiano il classico spycraft. in uno dei prossimi Prof ne avrete una prova. i tempi, ovviamente, cambiano, le situazioni politiche ei meccanismi della spy story anche.E lo si vede nella folta produzione anglo sassone8che purtroppo credo abbia paginazioni e diritti lontani da Segretissimo che è sempre stata cn le sue serie di maggior successo(Nick Carter, Sam Durell, SAS, Domino, gli Acquanauti) dedicata fondamentalmente allo spionaggio avventuroso. la varietà è comunque la linfa della collana. E gli autori italiani hanno saputo cogliere perfettamente questo stimolo. Perché non provarli?

  12. albertspy

    Personalmente ho seguito da molto tempo il consiglio del prof. e seguo regolarmente quasi tutti gli autori italiani. Dopo 52 anni! da lettore di Segretissimo e del GM ho voglia di essere sempre aggiornato.Ho cominciato prestissimo a divorare quanto veniva pubblicato in Italia e ad essere informato sui titoli stranieri.Nel passato..remoto ho avuto la fortuna di consigliare ed avere risposta dalla mitica Laura Grimaldi su un paio di autori anglosassoni divenuti poi molto famosi anche in Italia.Oggi sono molto contento per le novita’ di Segretisssimo 2017.

  13. il professionista

    peccato veramente che all’estero il formato paperback che meglio si prestava a essere riportato su Segretissimo non usi più

  14. Nathan

    Per caso ci sarà qualcosa del vecchio Richard Marcinko??

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free