I Classici del Giallo 1463: Ellery Queen, “Il mistero delle croci egizie”

novembre 25th, 2022 by Redazione
Ellery Queen, “Il mistero delle croci egizie”, I Classici del Giallo n. 1463,  dicembre 2022

Ellery Queen, “Il mistero delle croci egizie”, I Classici del Giallo n. 1463, dicembre 2022

Ellery Queen, “Il mistero delle croci egizie”, I Classici del Giallo n. 1463, dicembre 2022

 

Alla vigilia di Natale, gli abitanti  della cittadina di Arroyo, nella Virginia occidentale, ricevono un’orribile sorpresa.

Il maestro di scuola Andrew Van è stato crocifisso su un cartello a forma di T, in un desolato incrocio non lontano dalla sua abitazione.

Il poveretto è stato decapitato, in modo da formare lui stesso un macabro tau, e il medesimo simbolo è stato tracciato con il sangue anche sulla porta di casa sua.

Quale pazzo furioso può aver compiuto un simile gesto?

Ellery Queen pensa subito a un culto esoterico, vista la presenza della croce egizia.

Tuttavia, un secondo cadavere, rinvenuto a New York, gli fa presto abbandonare la sua prima ipotesi. Stavolta la vittima, un uomo particolarmente danaroso, è stato ritrovato crocifisso su un totem dei nativi americani.

Ellery riesamina il caso insieme al professor Yardley, che postula una serie di omicidi da parte di un fanatico religioso. Ma gli indizi scarseggiano ed entrambi, in realtà, brancolano nel buio.

Senza contare che l’inquietante sequela di omicidi non è ancora finita…

 

Ellery Queen è lo pseudonimo dei cugini statunitensi Frederic Dannay (1905-1982) e Manfred B. Lee (1905-1971), che insieme hanno dato vita a una delle firme più prestigiose nella storia del giallo. Il personaggio da loro creato ha raggiunto una vastissima fama come autore di romanzi e racconti, e ha promosso il recupero di opere del passato e la scoperta di nuovi talenti curando antologie e riviste come l’Ellery Queen’s Mystery Magazine, per decenni il più importante periodico di narrativa poliziesca al mondo. È stato tra i fondatori dell’organizzazione Mystery Writers of America e ha vinto più volte il premio Edgar.

 

All’interno, il racconto “La llorona” di Valentino Eugeni, vincitore del premio Gran Giallo Città di Cattolica 2022. Ecco cosa racconta l’autore:

Nell’Ottobre scorso ho compiuto il grande passo. No, non sono convolato a nozze, qualcosa di molto, molto più complicato, che mi ha portato in Colombia per venti lunghi, caldi, intensi, ingarbugliati giorni fatti di Bogotà, case colorate, sole accecante, salsa, venditori di dolciumi, e piogge torrenziali. Un sovraccarico torrido di profumi, di volti rugosi, di occhi profondi e machetes, che si è impresso a fondo nel mio cuore. Era Halloween, un pomeriggio, faccia a faccia con i mostri del folklore colombiano: la patasola, il boraro, il muan e lei, la regina del pianto. In quel frangente, mentre cadevo impotente nelle sue orbite vuote, tutte le schegge policrome sparse nella mia anima sono andate al loro posto, così, all’improvviso, come una coltellata. Dalla ferita è sgorgato un commissario con un orribile segreto che lo condanna a una morte straziante, e un’orfana dalla volontà affilata come il suo coltello che ha scalato le vette della malavita, lussuriosa e spietata, tanto divenire leggenda. Uno scontro segreto sospeso tra le nebbie di Pavia e il sole bollente di Bogotà, perché lei è venuta a prenderlo, e non si sfugge alla Llorona.

 

EBOOK DISPONIBILE A DICEMBRE

 

Buona lettura!

Popularity: 4% [?]

Posted in Ebook, I Classici del Giallo

2 Responses

  1. Rusty

    Per atmosfera e inventiva uno dei migliori EQ della prima maniera. Anche in questo caso, chi non lo ha mai letto se lo compri senza indugiare. Oltretutto ottimamente e integralmente tradotto.

  2. Gneo

    È il miglior romanzo della serie con titoli di nazioni dei primi Dannay-Lee. Da non perdere assolutamente!!!

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free