Giallo Mondadori 3215: Enrico Luceri, “Il giorno muore lentamente”,

aprile 26th, 2022 by Redazione
“Il giorno muore lentamente”, Enrico Luceri, Il Giallo Mondadori n. 3215, maggio 2022

“Il giorno muore lentamente”, Enrico Luceri, Il Giallo Mondadori n. 3215, maggio 2022

“Il giorno muore lentamente”, Enrico Luceri, Il Giallo Mondadori n. 3215, maggio 2022

 

“L’assassino agisce in fretta, quando uccide. Sicuro di sé, abile, fortunato, spietato. Eppure sono convinto che assapori lentamente le sofferenze delle sue vittime, accentuato dal piacere dell’attesa. È un boia che esegue una sentenza, pronto a uscire di scena non appena compiuta la sua missione. Una missione lunga come un’intera giornata. Un giorno che ora muore lentamente.”

 

Rosario Iannone era un disoccupato che viveva in una casa popolare nel quartiere Ponticelli di Napoli.

Il ritrovamento del suo cadavere è uno spettacolo agghiacciante, riverso com’è sul pavimento della cucina, con una pugnalata nell’addome e la bocca deformata da un grido muto.

Ma c’è un particolare macabro, che più che un omicidio, fa pensare a un’esecuzione: l’assassino ha cosparso le sue mani di olio e gli ha dato fuoco.

Nella stanza da letto, poco distante, giace un secondo cadavere, quello dell’anziana madre che viveva con lui. Neanche la donna è sfuggita alla furia omicida dell’assassino, che oltre ad accoltellarla, le ha frantumato una gamba a bastonate.

Il Commissario Buonocore capisce subito che dietro una simile violenza, fredda, calcolata, si cela un odio smisurato, proveniente da chissà quale oscuro passato.

Quello che ancora non sa, è che il doppio omicidio di Ponticelli è solo l’inizio…


E all’interno, il racconto “La fine della nottata” di Enrico Luceri. Ecco cosa ci racconta l’autore:

Le vittime di un omicidio sono spesso i testimoni migliori per risalire all’identità dei loro assassini. A volte, le vittime parlano subito, perché si scopre che hanno dei nemici, e costoro potrebbero aver avuto modo e occasione, oltre al movente, per ucciderle. Un movente, tuttavia, può essere tale solo in apparenza, e scoprire la verità non è così immediato.
Altre volte i morti non parlano subito, e il loro silenzio va rispettato, con la consapevolezza che prima o poi diranno qualcosa: un nome, un luogo, una data, un evento. La circostanza dove s’incrociarono le loro vite, e accadde un fatto così grave, che anni dopo diventerà il movente dell’assassino.
Bisogna saper aspettare e interpretare la testimonianza dei morti che non parlano subito.
Il commissario Buonocore lo sa, e possiede la giusta dose di pazienza per attendere che la voce delle vittime sveli la verità.

 

BOOKTRAILER

 

EBOOK DISPONIBILE A MAGGIO

Popularity: 31% [?]

Posted in Ebook, Giallo (serie regolare)

8 Responses

  1. Bookreader

    Ma dove si possono acquistare in formato cartaceo questi libri della collana il giallo Mondadori? Qui su questo sito non ci sono link, sullo shop mondadori non li vedo, su amazon c’è solo qualche ebook..

  2. Redazione

    Ciao @Bookreader,
    i volumi cartacei del Giallo Mondadori si trovano nelle migliori edicole.
    Buon pomeriggio e buona lettura!

  3. ophiucus75

    Grande serie, i precedenti con Buonocore mi sono piaciuti molto, anche più dei primi thriller dell’autore che erano già molto buoni.

  4. Massimo Ghigi

    Sono entusiasta per questa nuova indagine di Buonocore! Enrico Luceri e quella cover gialla sono da sempre un connubio perfetto!

  5. chiara171

    Preso! Enrico Luceri mi piace molto.
    E confido in un miglioramento delle copertine!

  6. Massimo Ghigi

    Enrico Luceri conosce come pochi i tempi e i modi del giallo/thriller ‘classico’ e quando leggo i suoi libri mi ritrovo spesso catapultato in atmosfere inquietanti degne dei migliori film di Hitchcock. In questo romanzo ho apprezzato in modo particolare la parte ambientata nel residence (praticamente disabitato) posto sulla collina, semplicemente da manuale! Non è da meno il racconto ‘la fine della nottata’ che chiude il volume! Insomma è come avere un biglietto per un doppio spettacolo… tanta tanta roba!!! Un grande ritorno del commissario Buonocore e… dei suoi acquiloni! (i fan sanno di cosa parlo).

  7. Piero

    ehm ehm. Aquiloni si scrive senza la c

  8. Piero

    https://eccoilcolpevole.blogspot.com/2022/05/enrico-luceri-il-giorno-muore.html

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free