Premio Alberto Tedeschi 2021 – Bando

settembre 23rd, 2020 by Redazione

Premio Alberto Tedeschi 2021 bando tedeschi 2021

Il Giallo Mondadori bandisce il premio Alberto Tedeschi, edizione 2021, per il miglior romanzo giallo italiano inedito.

Il concorso si svolgerà secondo le seguenti norme:

1 – Il concorso è aperto a tutti i cittadini italiani.

2 – Sono ammesse solo le opere in lingua italiana, inedite, mai pubblicate neppure parzialmente. I romanzi dovranno avere una lunghezza minima di 200 cartelle dattiloscritte e una massima di 300. La cartella dattiloscritta deve essere di 30 righe di 60 battute circa, per un massimo di 2000 battute a cartella, spazi vuoti compresi.

3 – Si può partecipare con un solo elaborato. Non sono ammesse le opere di vincitori di precedenti edizioni.

4 – I romanzi dovranno essere inviati al seguente indirizzo:

PREMIO ALBERTO TEDESCHI 2021
C/O IL GIALLO MONDADORI
VIA MONDADORI 1
20090  SEGRATE (MILANO)

entro e non oltre il 31 gennaio 2021. Vale la data del timbro postale.

Avvertiamo che non si accettano manoscritti e che i dattilo scritti non saranno restituiti.

Le opere dovranno essere inviate in due copie e i concorrenti dovranno indicare chiaramente le proprie generalità, i propri dati anagrafici e il domicilio, nonché il numero di telefono e l’indirizzo e-mail.

Sarà cura della redazione comunicare a tutti i partecipanti, esclusivamente via e-mail, i nomi dei finalisti al Premio, che saranno anche pubblicati sul blog del Giallo Mondadori (www.giallomondadori.it).

Non verranno fornite ulteriori informazioni sulle opere in concorso.

ATTENZIONE: per poter partecipare è indispensabile ritagliare e allegare al dattiloscritto copia in originale di un Certificato di Partecipazione (CdP) del 2020 o 2021 che si trova nelle ultime pagine di ogni fascicolo del Giallo Mondadori.

5 – Una giuria composta da esperti esaminerà i dattiloscritti, assieme alla redazione, e deciderà il vincitore.

 

IL ROMANZO PREMIATO SARÀ PUBBLICATO
NELLA COLLANA IL GIALLO MONDADORI A LUGLIO 2021

 

AVVISO:

In virtù dei problemi conseguenti alle norme restrittive in vigore in molte regioni italiane, per l’edizione 2021 del Premio Tedeschi organizzato dal Giallo Mondadori sarà consentito l’invio delle opere partecipanti anche solo tramite email, all’indirizzo giallomondadori@mondadori.it. Le opere, rigorosamente in formato RTF o PDF (non saranno accettati altri formati per i file dei romanzi partecipanti) devono essere accompagnate, nella mail e nel frontespizio del testo allegato, da nome e cognome dell’autore e tutti i riferimenti utili di contatto (telefono ed email). Sempre in deroga alle condizioni eccezionali di quest’anno, non sarà più obbligatorio allegare all’opera partecipante copia del CdP di partecipazione.

Popularity: 44% [?]

Posted in Concorsi e Premi, Il Giallo Mondadori presenta

65 Responses

  1. Gianmarco De Francesco

    Gent.ma Casa Editrice
    in relazione al vostro BANDO 2021 per il PREMIO TEDESCHI, desidererei essere cortesemente informato circa i seguenti punti:
    1)
    Visto che si può partecipare con un solo elaborato, una “pentalogia” costituita da cinque racconti, tutti incentrati sulla tematica dei delitti impossibili e della “camera chiusa”, deve considerarsi:
    – un solo elaborato, e, quindi, ammissibile?
    – cinque elaborati diversi, e, quindi, inammissibili?
    2)
    Le due copie fisiche debbono essere inviate necessariamente tramite le poste italiane, oppure è possibile inviarle anche per il tramite di altri vettori, che attestino la data della spedizione?
    3)
    E’ ammessa la consegna a mano, con rilascio di ricevuta consegna?
    4)
    Per “Certificato di Partecipazione” (CdP) da allegare, intendete il piccolo triangolino da ritagliare che si trova nelle ultime pagine di ogni fascicolo del Giallo Mondadori?
    Va bene quello di un qualsiasi numero?
    Va incollato o spillato su una delle due copie dei manoscritti?
    Grazie per le informazioni che vorrete cortesemente fornirmi, e cordiali saluti!
    Gianmarco De Francesco
    elzide@gmail.com

  2. Redazione

    Ciao @Gianmarco De Francesco.
    Il bando è esplicito nella richiesta di un romanzo e non una raccolta di racconti, che sarebbe ammissibile solo se fossero episodi concatenati della stessa storia e con gli stessi protagonisti. Il CdP, come specificato, deve essere di un Giallo del 2020 o di gennaio 2021. Si possono usare altri vettori oltre a poste italiane, ma non è prevista la consegna a mano degli elaborati. Buona scrittura!

  3. Sergio Arcuri

    Gent.ma Casa Editrice. Vorrei essere cortesemente informato circa i seguenti punti per la partecipazione al concorso letterario del 2021:
    1. La stampa di ogni cartella può avvenire su fronte/retro o solo su foglio singolo?
    2. E’ previsto un font particolare e una grandezza del carattere di riferimento?
    3. Le generalità del partecipante al concorso devono essere riportate su entrambe le copie o su un foglio a parte sul quale verrà incollato il CdP?
    Grazie. Sergio Arcuri.

  4. Redazione

    Salve @Sergio,
    rispondiamo ai suoi dubbi:
    Rispetto al punto 1 e 2, non c’è nessuna limitazione particolare, l’importante è che il manoscritto abbia la giusta lunghezza e sia leggibile. Ricordiamo che il numero di cartelle non dipende dall’impaginazione, ma dal numero di caratteri.
    Per il punto 3, le generalità devono essere chiaramente indicate su entrambe le copie.
    Riguardo il cdp, l’importante è che sia presente nella busta insieme al resto del materiale.
    Buona scrittura e in bocca… all’assassino!

  5. Francesco Calzoni

    Buongiorno, a scanso di equivoci, per quello che riguarda la lunghezza minima del testo, vedo che si parla di 200 cartelle, ma vorrei una precisazione sul numero di battute minimo richiesto (che poi, è un po’ la discriminante, dato che le pagine possono variare a seconda del formato).
    Se non ho capito male si va da una lunghezza minima di 360mila battute (spazi inclusi) a un massimo di 60milla.
    È corretto?
    Grazie e saluti.

  6. Redazione

    Ciao Francesco,
    è esatto, refuso a parte (parli di 60.000, invece sono 600.000)

    La cartella dattiloscritta va da un minimo di 1800 a un massimo di 2000 battute a cartella, spazi vuoti compresi.

    Di conseguenza:
    – lunghezza minima: 1800 x 200 pagine = 360.000 battute;
    – lunghezza massima: 2000 x 300 pagine = 600.000 battute.

    Buona giornata e in bocca al lupo!

  7. Sergio Arcuri

    Buongiorno, scusate l’eventuale banalità della domanda(forse non ho capito bene la procedura d’impostazione dei margini di una cartella).
    Se un rigo deve essere composto di circa 60 battute (spazi vuoti compresi) per un massimo di 30 righe a cartella e considerando che in una cartella ci possono essere più dialoghi di poche battute, come è possibile raggiungere la lunghezza minima di 1800 battute per cartella? È possibile avere qualche indicazioni sull’impostazione dei margini. Grazie.

  8. Redazione

    Buongiorno Sergio,
    nei bandi di concorso il calcolo righe-per-battute va inteso più che altro come unità di misura, e non come direttiva sull’impaginazione.
    Come specificato nel bando, quindi, la lunghezza del manoscritto è calcolata sul numero di cartelle o battute, non sul numero di pagine stampate.

  9. Fabrizio

    Sergio, con simpatia scrivi sto libro e se meriterà a luglio 2021 lo leggeremo tutti!

  10. Maxx

    Mi scuso se torno su un tema noioso e quanto più lontano dalle qualità che deve avere un libro degno di tal nome. Riprendo una risposta della Redazione all’ennesima replica sulla lunghezza minima del dattiloscritto in occasione del bando di concorso dell’anno precedente:”Considerando una tolleranza del 10% la cartella dattiloscritta può essere di minimo 1620 caratteri e massimo 2.200 caratteri. Quindi il manoscritto minimo sarà di 1620 caratteri per 200 cartelle = 324.000 caratteri”. Possiamo quindi, a beneficio di tutti gli aspiranti concorrenti, prendere per buona questa indicazione? grazie

  11. Redazione

    Ciao @Maxx,
    la tolleranza del 10% è una eccezione, non la regola. Per la corretta lunghezza degli elaborati fa fede il bando.

  12. Sergio Arcuri

    Fabrizio, con altrettanta simpatia, illuminaci tu!

  13. Claudio

    Nel blog del concorso precedente c’era specificato, da parte della redazione, che “Considerando una tolleranza del 10% la cartella dattiloscritta può essere di minimo 1620 caratteri e massimo 2.200 caratteri. Quindi il manoscritto minimo sarà di 1620 caratteri per 200 cartelle = 324.000 caratteri”
    Se ciò è ancora valido e in una cartella vi sono brevi dialoghi, come è possibile raggiungere il numero minimo di 1620 caratteri per cartelli. E’ possibile avere un chiarimento definitivo?

  14. Redazione

    Ciao, non si devono contare le pagine dell’impaginato ma il numero di caratteri. “Cartella standard” è usato come unità di misura che vale fra 1.800 e 2.000 battute spazi compresi. Allo scopo di non escludere testi validi leggermente più brevi o più luhnghi la Redazione ha ritenuto di accettare anche romanzi con una lunghezza maggiore o minore con una tolleranza del 10%. La tolleranza non va applicata sulle singole pagine o cartelle ma sul totale dell’elaborato. Prenderemo in considerazione perciò opere comprese fra 324.000 e 660.000 battute. Cioè minimo 200 cartelle da 1.800 con una tolleranza di -10% e massimo 300 cartelle da 2.000 con una tolleranza di +10%.

  15. Fabrizio

    Senza voler ILLUMINARE NESSUNO. Penso che se una persona vuole scrivere una storia e può scriverla, la deve scrivere. Poi che sia un romanzo breve e fulminante come quelli di Durrennmatt, o prolisso all’inverosimile come la moda dei gialli nordici impone, poco importa, è la storia che deve piacere (e i nordici a me personalmente non piacciono). Sottolineavo come il bando sia sufficientemente chiaro a mio modesto parere. Poi sta allo scrittore fare anche da redattore, ovvero togliere se ha scritto troppo (un certo King già famoso fu costretto a lasciare sul pavimento circa 300 pagine de L’ombra dello scorpione) oppure allungarlo se serve per rispondere ai criteri del premio. Tutto qui, non considero il Premio Tedeschi un laboratorio o un contest; è il più importante premio italiano per esordienti, una vetrina pazzesca per il vincitore e un possibile trampolino di lancio.

  16. Luigi

    Gentile editore, considerata l’emergenza sanitaria e alla luce dei nuovi DPCM che limitano gli spostamenti, sarebbe possibile inviare il tutto ad un indirizzo mail da voi indicato, in alternativa alla spedizione postale?
    Ringraziando, invio cordiali saluti.

  17. alessandro

    posso inviare il mio romanzo per mail in pdf?

  18. Elisa

    Buonasera, viste le recenti restrizioni in materia di coronavirus, è possibile inviare tutto tramite email?
    Grazie mille

  19. Redazione

    @Luigi, @Alessandro, @Elisa,
    abbiamo ricevuto le vostre richieste, vi risponderemo appena possibile.
    Buona giornata

  20. Redazione

    Avviso: in virtù dei problemi conseguenti alle norme restrittive in vigore in molte regioni italiane, per l’edizione 2021 del Premio Tedeschi organizzato dal Giallo Mondadori sarà consentito l’invio delle opere partecipanti anche solo tramite email, all’indirizzo giallomondadori@mondadori.it.

    Le opere, rigorosamente in formato RTF o PDF (non saranno accettati altri formati per i file dei romanzi partecipanti) devono essere accompagnate, nella mail e nel frontespizio del testo allegato, da nome e cognome dell’autore e tutti i riferimenti utili di contatto (telefono ed email).

    Sempre in deroga alle condizioni eccezionali di quest’anno, non sarà più obbligatorio allegare all’opera partecipante copia del CdP di partecipazione.

  21. Marco

    Buon pomeriggio,
    ho inviato il mio manoscritto e la sinossi per iscrivermi al premio Tedeschi dell’edizione 2021. Mi sono attenuto ai requisiti specificati nell’avviso del sito e riportato in questo blog a firma Redazione, in data 12/11/20.
    Qualora fosse necessario aggiungere informazioni o documenti, potreste gentilmente darmi riscontro?
    grazie
    Marco

  22. Redazione

    Perfetto, @Marco. Se hai seguito le istruzioni non ce ne sarà bisogno.
    Buona serata!

  23. Mirtilla

    Gentile redazione,
    vorrei chiedere se è richiesta la sinossi. Leggendo attentamente il bando mi sembra di capire che non è richiesta.
    Potrei avere una conferma.
    Grazie.

  24. Redazione

    Ciao @Mirtilla,
    la sinossi non è richiesta.
    Buona serata.

  25. Mirtilla

    Grazie. Gentili come sempre.

  26. Iris

    Gentile redazione,
    volevo chiedere se per questo concorso fosse incluso anche il genere thriller.
    Grazie.
    Iris

  27. Redazione

    Ciao @Iris
    thriller, giallo e poliziesco sono tutti generi ammessi per il Premio Tedeschi.

  28. Iris

    Gentile redazione, scusatemi per la seconda domanda che vi pongo nella stessa giornata: le due copie del manoscritto da inviare in forma cartacea, devono essere rilegate a spirale o in altro modo?
    Grazie.
    Iris

  29. Redazione

    Ciao @Iris,
    il tipo di rilegatura è indifferente.
    Ricordiamo che in questo momento, vista la situazione per via del Covid19, è possibile in via eccezionale inviare le opere in formato RTF o PDF.
    Buona giornata!

  30. Federico

    Gentile editore,
    le opere possono contenere un’immagine con una mappa o è ammesso soltanto il testo?
    Grazie,
    Federico

  31. Redazione

    Buongiorno @Federico,
    puoi impaginare l’immagine all’interno del manoscritto.

  32. Dario

    Buongiorno,

    ho letto nelle risposte pubblicate che non ci sono restrizioni nell’inserire un’immagine all’interno del manoscritto. Vorrei sapere se sono ammesse più immagini o soltanto una.

    Grazie mille,

    Dario

  33. Redazione

    Ciao @
    Le immagini è possibile inviarle con il manoscritto solo se assolutamente necessarie per la trama, e non puramente decorative.
    Inoltre, devono essere libere da copyright.

  34. Redazione

    Ciao @Dario,
    eventuali immagini possono essere inviate insieme al manoscritto solo se assolutamente necessarie alla trama, e non puramente decorative, inoltre devono essere immagini libere da copyright.
    Buona serata.

  35. Iris

    Gentile redazione, per poter partecipare al concorso viene chiesto di allegare un Certificato di Partecipazione (CdP) presente su ogni fascicolo del Giallo Mondadori. Scusate, ma si intende in fondo a ogni libro Giallo Mondadori? Non mi è chiaro.
    Grazie.

  36. Redazione

    Ciao @Iris,
    il Certificato di Partecipazione è il triangolino che si trova in tutti i numeri de Il Giallo Mondadori, esattamente nelle ultime pagine, nell’angolo in basso a sinistra.
    Comunque, vista la situazione, per questa edizione è possibile anche il solo invio del manoscritto tramite email, come specificato nell’aggiornamento del bando.
    Buona giornata!

  37. Iris

    Gentile redazione,
    nei commenti ho visto che date libertà di impaginazione al testo. In questo caso però, parlo nel mio caso, essendo suddivisi i capitoli in un particolare modo tra uno e l’altro, non riesco a mantenere le 30 righe a pagina, così come le 60 battute precise. Questo fa aumentare fisicamente le pagine portandole a 334, restando comunque naturalmente entro il numero massimo di battute. È un problema?
    Grazie.
    Iris

  38. Redazione

    Ciao Iris,
    La cartella standard è una misura di lunghezza che non deve essere riflessa nell’impaginato. L’importante è che il romanzo, comunque sia impaginato, rientri nei limiti di numero di caratteri indicati nel bando.
    Buona giornata!

  39. Enzo

    Salve. Potreste chiarirmi un dubbio: Se per caso a causa di note a piè pagina si dovesse sforare il limite di caratteri, si rischia l’esclusione?. Grazie

  40. Redazione

    Ciao @Enzo,
    le note a piè di pagina fanno parte del testo, per di più nei romanzi sono poco utilizzate. C’è comunque una tolleranza del 10% per quanto riguarda i limiti di lunghezza del manoscritto.
    Buona serata!

  41. Luciano

    Buongiorno
    Che cosa bisogna indicare nell’oggetto della mail in cui inviamo i manoscritti?
    Grazie mille

  42. Redazione

    Ciao @Luciano,
    tutto quello che non è specificato nel bando, è lasciato alla libertà e al buon senso dell’autore.
    Per esempio, si può scrivere “elaborato di NOME e COGNOME per Premio Tedeschi 2021″, o inserire il titolo dell’elaborato. Un riferimento al premio è sicuramente utile.
    Buona giornata!

  43. Maurizio

    Buongiorno.
    Ho inviato per email e ho chiesto conferma del ricevimento.
    Non l’ho ricevuta, devo rimandare?
    Grazie

  44. Redazione

    Buongiorno @Maurizio,
    solitamente viene inviata a tutti una email di avvenuta ricezione, ma arrivando moltissimi manoscritti, i tempi di risposta possono essere lunghi. Quello che consigliamo di fare, in caso si desideri, è inviare il manoscritto tramite un servizio di posta che generi la notifica di avvenuta consegna.

  45. Piero

    Buonasera. Spedendo il mio testo via email, gmail.com non prevede la forma della conferma di ricezione e lettura, ma lo prevede la posta elettronica di google per esempio legata ad un proprio
    address scolastico istituzionale: @scuola + edu.it. Posso inviare il testo in pdf, corredato della scansione dell’ultima pagina del Giallo col CdP, con email istituzionale della scuola in cui insegno e chiedere che eventuali comunicazioni siano inviate al mio indirizzo gmail.com (riportato sulla prima pagina del romanzo insieme ai miei dati anagrafici e di contatto telefonico ?

  46. Enzo

    Buonasera, mi scuso se chiedo ancora una cosa: se non ho capito male, in ultima analisi la cosa fondamentale non è il pieno rispetto di cartelle, righe o battute ma il numero totale di caratteri spazi inclusi, che dovrebbe essere 600000 con una tolleranza massima del 10% (660000). E’ corretto o ho preso una cantonata? Grazie mille anticipate.

  47. Redazione

    Salve @Piero,
    se si invia il materiale all’indirizzo corretto si può esser certi che verrà ricevuto, archiviato e passato in lettura dalla redazione, anche nel caso non si riceva in tempi bravi una mail di conferma.

    Salve @Enzo,
    esattamente.

  48. Piero

    @Redazione: la domanda è inerente perchè talvolta cose inviate non vengono ricevute dal destinatario. Molto di rado, ma anche con Google talora è accaduto. Per questo ho chiesto se il manoscritto possa essere inviato con mail con estensione edu.it, anche se la mail riportata sulla prima pagina del manoscritta è quella mia conosciuta [email].
    Perchè la mail di google con estensione edu.it dà la ricevuta dell’avvenuto invio. Tutto qui. Prima quando libero andava bene, non sussisteva il problema. Ma ora libero non è più affidabile come una volta

  49. Redazione

    @Piero,
    si può mandare il manoscritto da qualsiasi tipo di email. Ricorda di mettere i tuoi dati personali e una email di contatto come previsto dal bando.
    Buona serata.

  50. Domenico

    Buonasera redazione,
    Il romanzo che vorrei inviare è la seconda indagine di un commissario; la prima era già stata pubblicata da una piccola casa editrice a diffusione nazionale con la quale non ho vincoli contrattuali. È possibile o è preferibile modificare i nomi, considerando che è una storia indipendente dalla precedente?
    Grazie mille.

  51. Redazione

    Buongiorno @Domenico,
    non c’è problema, l’importante è che il romanzo sia inedito e non ci siano accordi con l’editore per eventuali seguiti.

  52. Francesco

    Buonasera,
    il concorso comprende anche il genere noir non investigativo?

  53. Redazione

    Ciao @Francesco,
    ovviamente puoi mandarlo, anche se il noir, rispetto a poliziesco e thriller, compare meno di frequente nel Giallo Mondadori.

  54. Enzo

    Ultima domanda, prometto: ho inviato a giallomondadori@mondadori.it e richiesto conferma di lettura. Se non arriva a breve sto comunque tranquillo? Grazie

  55. Redazione

    Ciao @Enzo,
    esattamente, non c’è rischio che vada in “spam”. Quello che consigliamo è di controllare di aver inviato l’email all’indirizzo corretto, dopodiché si può stare sereni.
    Come spiegavamo anche nei giorni passati, le partecipazioni arrivano numerose, e generalmente la Redazione dà conferma solo una volta archiviato il dattiloscritto, per cui la conferma di ricezione può non arrivare in tempi brevi.
    Buona giornata!

  56. Fulvia

    Gentile redazione,
    ho inviato anche io in data 23 gennaio il dattiloscritto formato pdf con allegata anche l’immagine del CdP a giallomondadori@mondadori.it. Il peso della mail era di circa 2 MB; deduco che pur non avendo ancora ricevuta conferma l’invio sia andato a buon fine. Qualora il peso della mail fosse eccessivo potreste gentilmente avvertirmi? Grazie mille.

  57. Redazione

    Ciao @Fulvia,
    se il messaggio ti risulta spedito, e al giusto indirizzo, puoi stare tranquilla che è stato ricevuto dalla Redazione.
    Buona giornata!

  58. Irene

    Spett.le Redazione,
    con riferimento alla mail appena inviata: non ho inserito domicilio e data di nascita, perché non richiesti per l’invio tramite web.
    Grazie

  59. Redazione

    Ciao @Irene,
    il bando specifica: “i concorrenti dovranno indicare chiaramente le proprie generalità, i propri DATI ANAGRAFICI e il DOMICILIO, nonché il numero di telefono e l’indirizzo e-mail.”
    Consigliamo di mandare una email integrativa con i dati completi.
    Buona giornata!

  60. Irene

    L’equivoco è sorto dall’aver letto solo l’aggiornamento del bando, dove si dice: le opere, rigorosamente in formato RTF o PDF devono essere accompagnate, nella mail e nel frontespizio del testo allegato, da nome e cognome dell’autore e tutti i riferimenti utili di contatto (telefono ed email).

    Seguo perciò la vostra indicazione e invio una mail a integrazione.
    Grazie per la sollecita risposta.

  61. Luciano

    Gentile Redazione buongiorno.
    È possibile sapere quando saranno pubblicati orientativamente i nomi dei finalisti?
    Cordiali saluti

  62. Redazione

    Buongiorno @Luciano,
    negli ultimi anni i finalisti sono stati annunciati nel mese di marzo, ma talvolta il processo può richiedere più tempo.
    Consigliamo di continuare a seguire il nostro blog ufficiale per restare aggiornati.
    Buona giornata!

  63. Luciano

    @Redazione
    Grazie mille per il prontissimo riscontro e buon lavoro :-)

  64. Monica

    Buonasera,
    mi scuso se è già stato chiesto, ma nei vari commenti non trovo quello che mi preme sapere. Nello specifico:
    1) quando verranno resi noti i nomi dei finalisti
    2) eventuali vincitore e finalisti verranno contattati direttamente o è necessario consultare il web?
    Ringrazio in anticipo per la cortese attenzione. Saluti

  65. Redazione

    Ciao @Monica,
    i finalisti sono stati annunciati da pochi giorni qui sul blog: http://blog.librimondadori.it/blogs/ilgiallomondadori/2021/03/10/finalisti-premio-tedeschi-2021/
    Buona serata!

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free