90 anni di Giallo

dicembre 8th, 2018 by Redazione

90 ANNI DI GIALLO
di Franco Forte

 

Forse lo sanno tutti, o forse solo i veri appassionati, coloro che seguono il Giallo Mondadori da un certo tempo: in Italia, la letteratura “gialla” prende questo nome proprio dal colore delle copertine dei nostri libri, fin dalla loro comparsa nell’estate del 1929, con quattro uscite contemporanee molto interessanti da ricordare: “La strana morte del signor Benson” di S.S. Van Dine, “L’uomo dai due corpi” di Edgar Wallace, “Il mistero delle due cugine” di Anne Katherine Green e una raccolta di alcune opere di Robert Louis Stevenson, fra cui “Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde”. Sono passati novant’anni, e il giallo ormai è un genere letterario consolidato e molto diffuso, in qualche modo pervasivo anche degli altri generi, in cui si insinua per dare quel “pepe” in più che può servire a mantenere sempre desta l’attenzione del lettore. Ecco allora che possiamo leggere romanzi d’amore con una sottotrama gialla, storie di fantascienza in cui esistono detective del futuro, romanzi di formazione che grazie a una spolverata di giallo riescono a risultare più frizzanti, più godibili nella lettura. Insomma, il giallo ha conquistato tutti, e un piccolo merito, per questo, deve senz’altro essere attribuito al Giallo Mondadori, collana periodica da edicola che da novant’anni, con regolarità encomiabile, sforna ottimi romanzi tutti i mesi, senza aver mai rinunciato all’emblema stesso di questo genere letterario: il colore delle copertine.

Tutti più grandi autori sono passati dalle nostre pagine, e ancora oggi, insieme alle novità che arrivano dal mercato editoriale italiano e internazionale, vengono ristampati dei piccoli capolavori del giallo che altrimenti andrebbero perduti. Credo sia questo il merito principale di una collana economica da edicola: fornire a prezzi accessibili a tutti, ma con una grande cura nel lavoro di traduzione e revisione dei testi, un mix di autori contemporanei e del passato che riesca a fornire un’ampia panoramica di ciò che si produce nel mondo e, al contempo, mantenga viva la tradizione del giallo classico d’investigazione, attraverso la ristampa dei grandi scrittori come Agatha Christie, Ellery Queen, Rex Stout, Earl Stanley Gardner, Edgar Wallace, John Dickson Carr e molti altri.

Una caratteristica, questa, ormai decisiva per la salute del Giallo Mondadori: si tratta infatti di una collana che cerca di proporre al suo pubblico quel genere di romanzo giallo che oggi, in altri ambiti, è stato più o meno inglobato in sottogeneri diventati preponderanti, come il thriller o il noir. Parlo del giallo d’investigazione di stampo classico, in cui, al contrario di come per esempio potrebbe accadere in un buon noir, l’investigatore riesce a condurre il caso con le sue caratteristiche peculiari, i suoi pregi e i suoi difetti, per arrivare alla soluzione e risolvere il mistero, assicurando alla giustizia i colpevoli. La misura di quanto questo genere sia ancora apprezzato dal pubblico, possiamo averla dal successo che sta avendo una collana mensile parallela al Giallo Mondadori, ovvero “Il Giallo Mondadori Sherlock”, che propone apocrifi incentrati sul grande investigatore vittoriano creato da Sir Arthur Conan Doyle, l’immortale Sherlock Holmes. Si tratta dell’unica collana periodica al mondo che con uscite mensili accontenta gli appassionati di questo straordinario personaggio, rivisitando gli scenari tanto apprezzati del Canone di Doyle.

Alle nostre collane mensili, “Il Giallo Mondadori”, “Il Giallo Mondadori Classici” e “Il Giallo Mondadori Sherlock”, riusciamo ad affiancare alcune uscite speciali che propongono raccolte di romanzi e racconti a tema (“Il Giallo Mondadori Speciali”, con periodicità trimestrale e uscite a marzo, luglio, settembre e dicembre), sempre a prezzi imbattibili rispetto al resto del mercato, oltre ad alcuni volumi contrassegnati come “Oro” che ospitano il vincitore del premio più prestigioso nell’ambito del giallo in Italia, il Premio Alberto Tedeschi, e qualche chicca che vogliamo proporre ai lettori nel periodo estivo, quando siamo tutti più rilassati e bendisposti nei confronti delle migliori letture.

Insomma, il Giallo Mondadori, in tutte le sue sfaccettature, propone ogni anno ben 43 titoli ai suoi lettori, suddivisi tra gialli contemporanei, ristampe dei classici, apocrifi di Sherlock Holmes e speciali ed extra, nel tentativo di fornire una panoramica sempre fresca e puntuale del meglio che questo genere letterario riserva e ha riservato agli appassionati, pur rendendoci conto che servirebbero il triplo delle uscite per accontentare i palati raffinati dei nostri lettori.

Ma come si diceva, il 2019 è l’anno in cui si festeggia il novantesimo anniversario della collana, e dunque abbiamo cercato di offrire qualche chicca in più ai nostri affezionati lettori, concentrandoci soprattutto sulla linea dei Classici. Da gennaio a dicembre, infatti, “Il Giallo Mondadori Classici” avrà una grafica tutta nuova, che con un preponderante sapore “vintage” cercherà di recuperare le magiche atmosfere evocate dalle copertine del Giallo degli anni d’oro di questa collana. Non solo grafica, ma anche un ritorno alle illustrazioni di un artista che ha davvero fatto la storia dei periodici Mondadori, Carlo Jacono. Saranno sue le dodici illustrazioni che ci accompagneranno sulle copertine dei Classici quest’anno, recuperate dall’archivio monumentale di opere di questo straordinario artista.

Oltre a questo, in ogni fascicolo dei Gialli troverete un apparato d’appendice molto importante che, ne siamo certi, piacerà agli appassionati: la storia del Giallo Mondadori dalla sua nascita a oggi, in un percorso a puntate che mese dopo mese, grazie alla profonda conoscenza di questa collana da parte del nostro esperto nonché traduttore Mauro Boncompagni, ci farà conoscere i risvolti più curiosi, meno conosciuti e più affascinanti della regina di tutte le collane di genere d’Italia, portandoci nel dietro le quinte del Giallo Mondadori e facendoci conoscere da vicino le persone che hanno contribuito, nel tempo, a rendere immortale questo marchio ormai diventato un vero e proprio status symbol della letteratura italiana.

Vi aspettiamo in edicola, per festeggiare con noi il novantesimo compleanno del Giallo Mondadori!

 

ECCO ALCUNE ANTEPRIME…

Ellery Queen, "Il rovescio della medaglia"

Ellery Queen,
“Il rovescio della medaglia”

Erle Stanley Gardner "Perry Mason e la cliente misteriosa"

Erle Stanley Gardner
“Perry Mason e la cliente misteriosa”

Kenneth Fearing, "Cosmetici e veleni"

Kenneth Fearing,
“Cosmetici e veleni”

Earl Derr Biggers, "Charlie Chan e il canto del cigno"

Earl Derr Biggers,
“Charlie Chan e il canto del cigno”

Carter Dickson, "Dipartimento casi bizzarri"

Carter Dickson,
“Dipartimento casi bizzarri”

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Popularity: 7% [?]

Posted in Editoriale, Extra

29 Responses

  1. marco

    bellissima la grafica vintage spero in romanzi di grande qualità. il giallo mondadori è immortale. grazie per il lavoro che proponete.

  2. Redazione

    Grazie @marco, cercheremo di non deluderti! 😉

  3. Ezio G.

    Wow.Conoscevo Kenneth Fearing solo di nome (ne parlava bene Raymond Chandler)
    finalmente potrò leggere qualcosa di questo autore.Comunque 10 e lode per l’iniziativa delle nuove copertine.

  4. Fabio

    Mi sembra un’ottima iniziativa.

  5. marcor

    Anch’io sono soddisfatto delle interessanti proposte, che mi sembrano in linea con le mie aspettative di lettore amante del giallo classico.Speriamo che i risultati ci diano ragione e continuate così!!

  6. Francesco

    Bellissima iniziativa, soprattutto per il recupero di Carlo Jacono e delle sue copertine strettamente legate al Giallo Mondadori come l’hanno conosciuto in molti. Lui e Oliviero Berni, illustratore dei Classici negli anni ‘70, mi riportano indietro nel tempo ogni volta che poso gli occhi su una loro illustrazione.

  7. Piero

    Le copertine sono bellissime. E anche le proposte..non male! Finalmente dopo anni si rivede Double, Double di Ellery Queen! Ma..me lo si consenta…io avrei preferito 5 grandi inediti. O uno solo. Che so… Gaudy Night di Dorothy Sayers. Un solo romanzo, un simbolo: mai pubblicato per la mole, in una edizione speciale che ben avrebbe rappresentato i 90 anni. Sì..5 bei romanzi, ma mi si consenta un’altra riflessione. Come Luca Conti, dieci anni fa commentava sulla presenza di del romanzo di Buchan mai apparso in Mondadori, così io a distanza di dieci anni faccio rilevare l’incongruità della presenza di “Cosmetici e Veleni” di Fearing, che non è mai apparso in Mondadori essendo un Giallo Garzanti, della serie “Le tre scimmiette”, che possiedo già, privo di sovracopertina. Non sarebbe stato meglio un altro Classico, magari una palmina restaurata, Mondadori? Ce ne sono tante che potrebebro essere ancora riproposte! Rivedo con piacere Dipartimento casi Bizzarri, già riproposto in altro Speciale, anche se è doverso dirlo, contiene alcuni dei racconti più straordinari di Carr. Se si pubblicassero i due saggi di Carr in versione integrale, non sarebbe male però !

  8. Rita

    Difficile accontentare tutti,come nella storia di Giuseppe,Maria,Gesu’e l’asino.La soluzione finale faceva ridere:tutti a piedi…ma almeno l’asino era contento! Quindi si potrebbe chiedere all’asino,pardon,al lettore. Perche’ amiamo un autore,quale giallo ci ha piu’ emozionato,cosa significa trovare in edicola quel titolo dei GM:quello che abbiamo atteso,quello che non ci aspettavamo,quello di cui abbiamo sentito parlare,quello di cui non sappiamo niente e si rivelera’ un’autentica sorpresa…o una ciofeca di cui sparlare per giorni.
    Perche’ la candelina la spegne il festeggiato ma senza gli amici che cantano (stonando!)”Tanti auguri a te” che compleanno e’?

    auguri a te” che compleanno e’?

  9. Gneo

    Copertine stupende Le estenderei anche ai Classici degli anni successivi

  10. giuseppe

    Un bellissimo modo per i festeggiamenti del novantesimo. Anch’io, come Francesco, avevo nostalgia delle copertine di Jacono. Anticipazioni molto gradite ed auspico come Piero qualche bel inedito di autore mondadoriano. Nelle palmine posseggo solo “Le tre scimmiette” della Eberhart… quali sono gli altri autori? Ah ,no, mi correggo, anche un romanzo di Mabel Seeleyintitolato, se non sbaglio, “Il villaggio che mormora”. Chissà se Piero può soddisfare la mia domanda…Complimenti all’editor e alla redazione per l’idea geniale

  11. Fabio Lotti

    Buona iniziativa. Ma il costo è sempre lo stesso? Così, per rimanere terra terra.

  12. Redazione

    Tranquillo, @Fabio Lotti, il prezzo di copertina rimarrà invariato! 😉

  13. Mariano del Preite

    Ottima idea, le copertine vintage. Il massimo sarebbe se le vecchie traduzioni – come quella del Rovescio della medaglia di Ellery Queen – fossero almeno rinfrescate, aggiornate e reintegrate delle parti mancanti. Gentile redazione, sarà così?

  14. Piero

    @Giuseppe: non ho capito quale domanda potrei soddisfare.
    Mabel Seeley, comunque, che ricordi (dovrei controllare, ma ho in genere un’ottima memoria) non è una palmina, cioè uno de “I Libri Gialli” Mondadori, ma un “Romanzo della Palma”, che era un’altra collana mondadoriana anteguerra

  15. ophiucus75

    Da abbonato dei Classici non posso che essere felice, sinceramente ho sempre preferito di gran lunga le illustrazioni alle fotografie e anche la rinfrescata vintage mi ispira parecchio. Ottima anche la notizia delle appendici del signor Boncompagni, avendo forse lamentato tempo addietro l’assenza di una rubrica critica finale che ci starebbe proprio bene divenisse fissa. Auguri anticipati per le festività, il 90°… certo che ci saranno altre sorprese, buon lavoro!

  16. giuseppe

    @ Piero. La mia domanda, probabilmente formulata male, era la seguente: quali romanzi polizieschi sono stati pubblicati ne “I Romanzi della Palma”? Ho capito adesso che per “palmine” intendi i “Libri Gialli” anteguerra, mentre io intendevo proprio la collana “I romanzi della palma”. Mille grazie per la risposta.

  17. trotwood

    Bella idea. Adoro il giallo classico. Avrei una piccola richiesta. Abitando in un piccolo paesino quest’anno mi sono abbonata per non dover faticare a reperire i titoli in altri comuni. Solo che non ho ricevuto l’uscita di novembre ed invece di rispedirmi una nuova copia prolungheranno il mio abbonamento. Ormai è tardi per recuperare il numero in edicola (siamo a dicembre) e la mia collezione non sara’ completa. non è possibile
    ricevere un’altra copia?

  18. Redazione

    Ciao @trotwood e grazie per averci scritto. Hai già provato a richiederlo al servizio arretrati?
    http://blog.librimondadori.it/blogs/ilgiallomondadori/servizio-arretrati/

  19. ophiucus75

    trotwood@ A me è arrivato venerdì scorso, può essere semplicemente un ritardo delle poste.

  20. ophiucus75

    @trotwood: Mi è capitata la stessa cosa anche lo scorso anno, vivo pure io in un paesino sperduto e pure quest’anno il numero di novembre mi è arrivato… il 7 dicembre -di solito lo trovo verso il 15-20 del mese- presumo abbiano accumulato ritardi. Può essere che ti arrivi ancora ma in caso estremo ce l’ho doppio il Goodis e te lo giro.

  21. Francesco

    @trotwood, non ti preoccupare: ophicus75 ha ragione, in quanto potrebbe ancora arrivare. Io sono abbonato al Giallo e il numero di novembre mi è arrivato l’ultimo giorno del mese (!) anziché a metà mese come al solito. Ci sono stati evidentemente notevoli problemi in generale con la distribuzione delle copie in abbonamento.

  22. Piero

    @Giuseppe: La collana I Romanzi della Palma, proponeva in generaler romanzi con qualche poliziesco. Solo con la chiusura de I Libri Gialli, in seguito ad un evento criminale che si disse fosse stato perpetrato perchè ispirato da un libro giallo, parecchi titoli vennero riversati in quest’altra collana.
    Legenda: N° di volume, anno, titolo, Autore

    009 1933 Un mistero in provincia * Estaunié Edouard
    062 1935 Io ti difendo! * Rinehart Mary Roberts
    107 1938 Un delitto nella nebbia * Trebitsch Siegfried
    156 1942 L’antro dei filosofi * Scerbanenco Giorgio
    158 1942 Il villaggio che mormora * Seeley Mabel
    160 1942 Terrore nel fortino * Hanson Virginia
    162 1942 Il testimonio di cera * Somma Marco
    164 1942 Appuntamento all’Albergo del Lido * Meyn Niels
    165 1942 Segreto di famiglia * Norris Kathleen
    166 1942 La seconda notte * Baracco Adriano
    168 1942 L’ospite inatteso * D’Errico Ezio
    170 1942 Il colpevole perde la partita * Finke Edmund
    172 1942 Il cane che parla * Scerbanenco Giorgio
    174 1942 Caccia al tesoro * De Vere Stacpoole
    176 1943 Il mistero delle tre orchidee * De Angelis Augusto
    178 1943 La tipografia dei Due Orsi * D’Errico Ezio
    180 1943 Il triplice volto * Finke Edmund
    183 1943 Le tre scimmiette * Eberhart Mignon G.

  23. Carlo

    Grazie Redazione per la bella iniziativa relativa alle fantastiche copertine.
    Tuttavia mi associo a Piero circa la speranza di veder pubblicato qualche inedito di Autori di livello. Sarebbe un grande regalo celebrativo un inedito di Fredric Brown oppure una chicca come Veglia Tragica ( Dead Uncle ) di Charles Ashton da troppi anni dimenticato. E che dire di qualche sepolta palmina di Ezio D’Errico. Sono solo spunti e suggerimenti … Qualche altro editore ci ha ascoltato… noi nostalgici che amiamo gli autori con la “A”! Comunque grazie ancora Redazione e buone feste.

  24. trotwood

    Grazie alla redazione e grazie a voi tutti che mi avete reso partecipe e consigliato. Cercherò di essere più paziente per il futuro. In questo caso, ricontattato il servizio abbonamenti, si è detto disponibile ad un nuovo invio anche se ci vorra’ un po’ di tempo.

  25. Piero

    https://camerechiuse.blogspot.com/2016/05/charles-ashton-veglia-tragica-dance-for.html

  26. giuseppe

    @ Piero, ti ringrazio molto per aver risposto alla mia domanda e come te spero che nei Classici del prossimo anno spunti qualche capolavoro inedito di autori importanti della Golden Age. Mauro Boncompagni ci aveva anticipato un inedito di Ethel Lina White con una variazione della camera chiusa, che spero sia stato acquisito (“She faded into air,1941)

  27. Piero

    Analisi totale (e perciò spoilerata) di Nebbia Rossa di Paul Halter, forse il suo capolavoro (come riconosce anche lui):

    https://eccoilcolpevole.blogspot.com/2018/12/paul-halter-nebbia-rossa-le-brouillard.html

  28. Carlo

    Grazie Piero per il tuo link inerente a “Veglia Tragica” ( Dead Uncle ) di Charles Ashton. Speriamo che accada il miracolo di vederlo pubblicato nei Gialli Mondadori che rimangono per me il “primo amore”…oppure altrove… come per Derek Smith.

  29. Piero

    Dance for a Dead Uncle è rarissimo in inglese. Martin Edwards mi disse di averlo perchè era tra le cose acquistate dalla vedova di Bob Adey, il più grande studioso di Camere Chiuse e Delitti Impossibili, morto due anni fa. Non so neanche se ne sia in possesso Mauro. Pertanto è più facile che esca in una ristampa

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free