I Classici de Il Giallo Mondadori 1333: Giocarsi la pelle

ottobre 2nd, 2013 by Moderatore

kamprev

Un orecchio mozzato in una scatola è un messaggio chiaro. Significa che il mittente fa sul serio. Il destinatario è il comico hollywoodiano Chico Marx, minacciato da un misterioso creditore che pretende la restituzione di un prestito di gioco. Se non paga, gli taglieranno le dita. Per proteggere il suo artista la MGM ingaggia Toby Peters, detective privato con una predilezione per il mondo del cinema. La sua prima mossa? Tastare il terreno negli ambienti della criminalità organizzata, magari qualcuno è al corrente del fantomatico debito. Mossa intelligente ma rischiosa, perché quelli che potrebbero dargli qualche informazione vengono uccisi uno dopo l’altro. E il prossimo a rimetterci un orecchio o anche tutta la testa potrebbe essere proprio lui.

Stuart M. Kaminsky (1934-2009), storico e critico cinematografico statunitense di fama internazionale, ha cominciato a scrivere gialli negli anni ’70. Le sue detective story più famose sono ambientate nella Hollywood dell’epoca d’oro, ricostruita con precisione maniacale, e vedono coinvolti insieme al protagonista Toby Peters personaggi reali dello star system. L’ispettore moscovita Porfirij Rostnikov è invece al centro dell’altrettanto famosa e longeva “serie russa”. Per la sua produzione poliziesca, Kaminsky è stato insignito di importanti riconoscimenti come l’Edgar nel 1989 e il Grand Master Award nel 2006.

All’interno, il racconto “Diamanti sotto i talloni” di Sergio Donato.

EBOOK DISPONIBILE

Popularity: 41% [?]

Posted in I Classici del Giallo, Le collane del Giallo

8 Responses

  1. Rita

    Che meraviglia! Ho sempre pensato di chiedere se Mondadori avesse l’intenzione di ripubblicare i gialli di Stuart Kaminsky con Toby Peters (che adoro) e questa è una graditissima sorpresa. Vi prego, ditemi che sono previste altre uscite. Grazie e cordialissimi saluti

  2. Marius

    Più che le ristampe di Kaminsky sarebbe bello vedere la traduzione degli otto inediti con Toby Peters e dei sette inediti con Rostnikov (il mio preferito).
    Sono anni che lo chiedo su questo blog e nessuno della Direzione si è mai degnato di rispondere.

  3. xkander

    Peccato che il Giallo non abbia proposto il secondo della serie “La strada di mattoni gialli” alias “Assassinio sul sentiero dorato”, uscito solo sul GM nel 1983 e adesso disponibile solo nelle librerie, dato che il primo “Una pallottola per Errol Flynn” era uscito abbastanza di recente (nel 2000).
    Speriamo comunque che nei prossimi tempi continuino le ristampe di Toby Peters.

  4. Alberto

    Mi associo alla richiesta di Marius per quel che riguarda gli inediti di Toby Peters (Rostnikov invece non mi faceva impazzire, preferivo Lieberman).

  5. Marius

    Anche Lieberman à molto buono e anche qui ci sono parecchi inediti.
    Speriamo nella buona volontà della Direzione.

  6. Simone

    ucciderei per un omnibus fatto come una volta

  7. Simone M.

    Il romanzo è citato nella monografia di Andrea Martini sui Fratelli Marx:

    “Il titolo [‘You bet your life’] riprende esattamente (senza per
    altro [sic] che la materia narrativa la riguardi) il nome della famosa serie televisiva, e ancor prima radiofonica, condotta da Groucho negli anni Cinquanta. Particolare non irrilevante, l’espressione ‘scommetterci la pelle’ (così suggerisce il traduttore italiano del romanzo), che nel programma-quiz di Groucho era ovviamente usato metaforicamente, diviene reale nel romanzo, si materializza secondo un meccanismo tante volte usato nella comicità dei Marx.”

    E alla trasmissione è dedicato un capitolo dell’antologia “O quest’uomo è morto, o il mio orologio si è fermato. Il meglio del meglio di Groucho”:

    “[John] Guedel, esperto produttore di giochi a premi, ideò il formato di ‘You Bet Your Life’, all’apparenza un quiz, ma in realtà un’occasione per Groucho di affilare il suo spirito sui concorrenti. […] Groucho parlava con gli ospiti prima di andare in onda e una squadra di autori gli forniva le battute di base su cui giocare; poi il cerimoniere ci aggiungeva il suo umorismo e i suoi giochi di parole. ‘You Bet Your Life’ divenne presto una delle trasmissioni predilette dal pubblico […].”

  8. Giancarlo

    Molto divertente, per favore pubblicate altri gialli di Kaminsky con TOby Peters

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free