Medicina oscura (2977)

maggio 1st, 2009 by Moderatore

medprev.JPG 

Qual è il legame tra una disperata operazione chirurgica e un sinistro laboratorio di sperimentazione neurocerebrale? Quale enigma avvolge una diagnosi orribilmente sbagliata e una nuova droga psicotropa spaventosamente letale? Quale segreto si cela tra un medico accusato di omicidio premeditato e un ricercatore braccato da torme di assassini? Quale baratro sembra inghiottire una verità clinica che nessuno può rivelare e un complotto allucinogeno che nessuno deve scoprire? Due grandi autori dell’intrigo. Due esplosivi medicalthriller. All’interno, il racconto “Memories of a killer” di Andrea Novelli e Gianpaolo Zarini. 

(vai alla visualizzazione completa del volume)

Popularity: 22% [?]

Posted in Giallo (serie regolare), Le collane del Giallo

11 Responses

  1. Marco Piva

    Adoro i medical thriller e mi piace molto Colitto.
    Davvero un G.M. interessante questo mese

  2. Andrea Franco

    NOn me lo lascio scappare, mi sembra interessante. ciao

  3. Fabio Lotti

    Ho seguito i vostri consigli ed ora inizio la lettura…

  4. Fabio Lotti

    L’inizio mi ha fatto venire in mente “La paziente privata” di P.D.James. Ad un certo punto Rhoda Gradwyn (la paziente privata, appunto) sta per svegliarsi ma c’è qualcuno con i guanti di lattice che…
    La prosa di Colitto è semplice, concreta, direi “facile” con accumulo continuo di particolari e con notevole scandaglio psicologico. Mi pare promettente.

  5. il professionista

    devo ancora prenderlo ma Colitto e Rosati sono una graranzia

  6. Fabio Lotti

    Ho finito di leggere Colitto. Un pò di delusione, via. Rispetto all’inizio, voglio dire. Il racconto è discreto, dignitoso, non lo nego, ma non si eleva di molto al di sopra di tanti altri prodotti similari. Sarà anche colpa mia che pretendo sempre troppo.

  7. Fabio Lotti

    Ho iniziato Rosati che mi sta facendo impazzire le poche cellule grigie rimaste con tutta la storia scientifica del DNA. Devo avere preso anche un aspetto piuttosto strano se la mogliera, passando nello studiolo, ha scosso ripetutamente la testa…

  8. Fabio Lotti

    Terminato di leggere. Allucinante. Semplicemente allucinante. Anche troppo per i miei gusti. Buona l’idea del racconto “Memories of a killer” di Andrea Novelli e Giampaolo Zarini, discreta l’esecuzione. Ma ora arriva Jonathan (nome biblico Piero!!!) e devo fare un pò di ginnastica alle braccia…
    Ciao, ragazzi!

  9. Silvia

    Caro Fabio, la descrizione di tua moglie che, passando nello studiolo, scuote la testa vedendo come la lettura ‘ti ha ridotto’ è bellissima! :)
    Io non ho letto il libro, ma penso che troppo materiale tecnico non giovi al racconto giallo. :)

  10. Fabio Lotti

    In effetti unn pò di senso dell’umorismo ce lo devo avere perché anche i miei tre gialletti, a detta di chi li ha letti, risentono di questo humour che mi porto dietro sin dalla nascita.

  11. Fabio Lotti

    Ritornando a bomba il libro va comunque letto…

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free