Il Giallo Mondadori 3166: Cardosa e il codice Modigliani

aprile 4th, 2018 by Moderatore

COP_3166.parri_cardosa_e_il_codice_modigliani2_cover

C’è un morto al Verano. Trattandosi di un cimitero, la cosa non dovrebbe fare notizia. Il problema è che il morto, al cimitero, ci era arrivato da vivo, prima che qualcuno lo soffocasse con una busta di plastica. Ecco
perché tocca a Cardosa, vicequestore aggiunto della Omicidi a Roma, recarsi sulla scena del crimine. Alla vittima, un influente collezionista d’arte, non sono stati sottratti denaro o oggetti di valore, perciò l’ipotesi della rapina finita male non sussiste. Tuttavia sembra essere sparito dal portafoglio qualcosa di piccolo e sottile. Qualcosa che è stato usato per accedere alla superprotetta galleria privata del defunto e rubare una testa in pietra di Modigliani. Soltanto quella, presa di mira fra opere altrettanto pregiate e anche più facili da trasportare. Neppure il tempo di chiedersene il motivo che già bisogna occuparsi di un altro omicidio, collegato al primo. Due delitti in mezza giornata. Il lavoro comincia a farsi troppo duro per Cardosa. Ed è appena l’inizio di un caso che richiederà una dose supplementare delle sue fulminanti intuizioni. Per scoprire il tassello mancante di un codice che potrebbe svelare un segreto arcano.

EBOOK DISPONIBILE

Popularity: 15% [?]

Posted in Giallo (serie regolare), Le collane del Giallo

9 Responses

  1. Valer

    Contentissimo di questa uscita, il primo cardosa mi era piaciuto molto, uno dei migliori gialli italiani degli ultimi anni secondo me. Leggerò con piacere questo

  2. Carlo

    Valer, mi farà piacere se alla fine esprimerai un giudizio sincero anche su questo. Grazie.

  3. Eva

    Avevo letto e mi era piaciuto il primo, questo è perfetto! La trama è secondaria, la vera protagonista è la scrittura. Parri ha un ritmo incredibile. Bravo. Bravissimo.

  4. Carlo

    Cara Eva, mi piace sapere che ci sono lettori che mi somigliano e che preferiscono il “come” al “cosa”.
    Grazie delle belle parole.

  5. Maurizio

    Verso le ultime pagine mi ha preso l’ansia perché ho capito che stavo arrivando alla fine. Un romanzo senza tregua.

  6. Carlo

    Caro, Maurizio, non alla “fine”, solo al “finale”. Ma quel “senza tregua” mi piace molto.

  7. giuseppe

    Attendo con ansia “La maledizione di Lazzaro” della Harris e nuovi romanzi di Anne Perry con Pitt e Monk. Ho gradito molto il ritorno di Ethel Lina White ed aspetto altri inediti di autori famosi come Ngaio Marsh, Patricia Wentvorth e la Eberhart (Wings of fear risale addirittura al 1936). E’ possibile conoscere i prossimi gialli che usciranno quest’estate? Grazie per l’attenzione

  8. Fabio Lotti

    Una mia valutazione qui http://www.sherlockmagazine.it/7538/cardosa-e-il-codice-modigliani

  9. Carlo

    Ho letto la recensione di Fabio Lotti e, naturalmente, l’ho apprezzata. L’ho apprezzata soprattutto per la frase finale: è importante la storia, ma anche “come” si scrive. Questo è quello che io cerco di offrire al lettore, un “come”, che è sempre più difficile da trovare.
    Un caro saluto.

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free