Nox dormienda (3029)

maggio 4th, 2011 by Moderatore

stanleyprev.PNG

Londinium, Anno Domini 83. Vibio Mecenate, avido siriano messo dell’imperatore Domiziano, giace su un altare sotterraneo, la gola squarciata fino alla colonna vertebrale. Per Arturo, medico personale del governatore romano della Britannia Agricola, il tempo stringe. Ha soltanto una settimana per scoprire chi ha perpetrato il brutale omicidio, e soprattutto perché lo ha perpetrato. Una settimana prima che l’intera Britannia sprofondi in una disastrosa guerra civile. Uno straordinario thriller storico.

(vai alla visualizzazione completa del volume)

Popularity: 35% [?]

Posted in Giallo (serie regolare), Le collane del Giallo

9 Responses

  1. andrea-tortellino

    Mi intriga, sto navigando nelsito della scrittrice per capirne di più.
    Qualcuno la conosce e sa dirmi come scrive?
    Grazie

  2. AgenteD

    Caro andrea penso che abbiamo proprio gli stessi gusti… io però l’ho già acquistato, convinto che il miglior giudice di un libro sia la propria personale lettura…

  3. Marius

    Quando ho visto le uscite di giugno mi sono sfregato gli occhi.
    Possibile? Un inedito di Bill Pronzini?
    Cose da non credere: che ci sia un’inversione di tendenza?
    Dopo mesi di romanzi di serie B, un romanzo di uno dei grandi scrittori gialli moderni.
    Speriamo che non resti un’isola nel mare e che sia il preludio alla pubblicazione degli inediti di altri grandi autori come Halter, Kaminsky, Block, Dexter ecc.
    Di romanzi scritti da dilettanti allo sbaraglio ne abbiamo piene le tasche con buona pace degli abbonati che hanno pagato a scatola chiusa per avere romanzi scritti da operatori di borsa, agopunturisti e carabinieri in pensione.

  4. andrea-tortellino

    Ebbene si caro AgenteD, potrebbe essere di sicuro! Io nel frattempo ho inviato il link a mia moglie per sapere se interessa anche lei, così da prenderlo per farglielo leggere -non vi scrivo quanto libri avrei impilati in attesa di essere letti… ieri sera ho cominicato Osaka e in treno ho un Torrent d’annata missione cuba…

  5. Luca Conti

    Marius, il nuovo Lawrence Block è appena uscito per Sellerio, che sta anche ripubblicando in nuove (anche se a mio avviso discutibili) traduzioni i romanzi di Colin Dexter. E, ammesso che sia lui il Dexter cui ti riferivi tu, sappi che di suoi romanzi inediti in Italia non ne esistono. Sono già usciti tutti nel Giallo Mondadori, anche i due originariamente pubblicati da Longanesi.

  6. Marius

    Luca, avrò senz’altro toppato con Dexter, però esistono molti inediti di kaminsky (Peters e Rostnikov), Halter, Block e tanti altri grandi autori moderni e secondo me una casa editrice che si presume di alto livello dovrebbe privilegiarli e non pubblicare solo roba di carneadi che vengono dimenticati nel giro di un paio d’ore.

  7. AgenteD

    @andrea: Osaka è valido soprattutto per l’ambientazione mentra l’andamento della storia è,a tratti, un po’ pesante; se il missione Cuba a cui ti riferisci è il primo della serie di Nightshade, allora hai per le mani un romanzo al fulmicotone da leggere d’un fiato!! Ma da leggere d’un fiato è anche questo “Nox Dormienda” che a me è piaciuto assai, merito anche di un stile (e qui c’entra anche il buon lavoro di traduzione) fresco e piacevole, con le riflessione del protagonista sempre ironiche e, talvolta, proprio esilaranti! Tra l’altro devo notare che l’autrice ha anche un’ottima conoscenza delle “pieghe” dell’animo maschile…Insomma spero che il Giallo faccia uscire altre opere di questa scrittrice!!

  8. valis66

    Incredibile..a giugno un titolo di Bill Pronzini ….! caro Marius speriamo che sia un segnale che il giallo mondadori ritorni a pubblicare gialli……

  9. andrea-tortellino

    @AgenteD: ebbewne si, il cuba era proprio il primo di nightshade, letto in un baleno (molto bello), ieri sera ho concluso anche il secondo libro della serie di nigthshade (progetto lovelace), anche questo bellissimo… Osaka l’ho concluso e consigliato a mia moglie, in effetti è buona la descrizione deli luoghi e l’idea della storia, anche se riflettendoci a freddo forse poteva esserci qualche miglioria da fare… nox dormienda è prossimoa posizionarsi sul comodino della lettura serale, mentre Obiettivo Sickrose lo sto per mettere nello zaino così da leggerlo nel treno. Mica male, no?
    ciao

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free