“Due cuori e uno scandalo” di Julia Quinn – Classic 1222

CLASSIC_1222“Un romanzo classico dal tocco moderno.”
Stylist

Quando l’onore di Georgiana Bridgerton viene compromesso da un cacciatore di dote, il suo padrino, il conte di Manston, convoca d’urgenza il figlio minore, Nicholas, studente di medicina a Edimburgo, per chiedergli di salvare la reputazione della giovane in nome dell’amicizia che lega da tempi immemorabili le rispettive famiglie. Né Nicholas né Georgiana, però, sono felici dinanzi alla prospettiva di un matrimonio forzato. Tuttavia, i due accettano di sposarsi dopo essersi confessati i reciproci timori. Ma sarà il viaggio verso la loro nuova vita in Scozia a offrire l’occasione perfetta per accrescere l’intimità tra loro e permettere alla passione di prendere il sopravvento…

 

Note:

DUE CUORI E UNO SCANDALO ( First Comes Scandal ) è il quarto romanzo della serie Rokesby, prequel della celeberrima saga Bridgerton che è considerata il capolavoro di Julia Quinn.

I precedenti romanzi della serie, TUTTA COLPA DI SYBILLA ( Because of Miss Bridgerton ), UNA DOLCISSIMA BUGIA ( The Girl with the Make-Believe Husband ) e LA CAREZZA DEL VENTO ( The Other Miss Bridgerton ), sono già stati pubblicati nella collana I Romanzi Classic – nr. 1191, 1201 e 1213 rispettivamente.

Tra le opere di Julia Quinn già pubblicate in precedenza da Mondadori, ricordiamo CIELI DI CORNOVAGLIA ( Minx ), DANZANDO SOTTO LE STELLE ( Dancing at Midnight ), IL SEGRETO DI MIRANDA ( The Secret Diaries of Miss Miranda Cheever ), QUELLA VOLTA A LONDRA ( What Happens in London ), QUELLO CHE AMO DI TE ( Ten Things I Love about You ), UN AMORE PERFETTO ( Just Like Heaven ), UNA SERATA DAVVERO SPECIALE ( A Night Like This ), UN BACIO DOPO L’ALTRO ( The Sum of All Kisses ), I SEGRETI DI RICHARD KENWORTHY ( The Secrets of Sir Richard Kenworthy ) e PROMESSE SOTTO LA LUNA ( Everything and the Moon ), nella collana I Romanzi Classic; MERAVIGLIOSA ( Splendid ) nella collana I Romanzi Emozioni; LA MELODIA DEL CUORE ( Brighter than the Sun ) nella collana I Romanzi Introvabili.

 

Ambientazione:

Inghilterra, 1791 ( periodo georgiano )

 

Premi e riconoscimenti della critica:

All About Romance DIK ( Desert Isle Keeper ).

Commenti
  • Maika

    “Tuttavia, persino lui doveva ammettere che le vite dei Rokesby e dei Bridgerton erano intrecciate. Anche se vicini di casa da secoli, era stata questa generazione a cementare davvero il legame. I lord e le lady erano amici intimi, e ciascuno aveva battezzato un figlio dell’altra famiglia. L’intera faccenda era stata resa ancora più ufficiale quando il maggiore dei Rokesby aveva sposato la maggiore delle Bridgerton e, in seguito, il terzo Rokesby aveva scelto di impalmare una cugina di casa Bridgerton.”

    Imposizione, tradizione o forse destino? Magari c’è del vero in tutti i casi, ma vi assicuro che l’amore in ogni storia si rivelerà prepotente, per cui è il momento di verificare i fatti…

    Nicholas Rokesby è stato richiamato con urgenza dal conte di Manston, suscitando un giustificato allarmismo nel giovane, che in quattro e quattr’otto ha abbandonato il banco universitario di medicina a Edimburgo per recarsi nel Kent. Scongiurata la morte di un caro o un inaspettato cataclisma, tuttavia si trova davanti a una richiesta inaspettata: avrebbe dovuto chiedere la mano di Georgiana Bridgerton. Attenzione, non si tratta di potresti scegliere se… Devi!, con l’unica via d’uscita rappresentata da un rifiuto dell’ignara fanciulla.

    I punti cardini della titubanza del minore dei Rokesby sono: il voler portar a termine gli studi e dover prendere in moglie una ragazza considerata quasi una “sorella”. Oltretutto, Nicholas è un figlio cadetto, privo di titolo che per i Bridgerton non ha rilevanza; la famiglia di lui non ha bisogno della dote della ragazza, allora perché? Be’, a uno dei due punti precedenti è molto interessato Freddi Oakes, che ha in ordine, nella propria mente, tanti modi per intrappolare la ragazza in un matrimonio. Al primo tentativo è riuscito a “rovinarla” – non come potete pensare, ma non vi tolgo il gusto andando oltre –, e credetemi che non si fermerà qui.

    Tuttavia, la famiglia Bridgerton non si piega agli sporchi giochetti di un cacciatore di dote ma è anche ignara del favore che vuol porgere l’amico di sempre, il conte, alla propria figlioccia.

    Seppur combattuto e poco convincente, Nicholas intavola la proposta di matrimonio più brutta di tutti i tempi e Georgiana non ci mette neanche tre secondi a rifiutarla, eppure… sarebbe la soluzione più giusta. Prova a convincersene anche mentre continua a sperare che sia il suo principe dagli occhi azzurri e non un ladro, ma la reazione di Cat-Head con il suo istinto sopraffino… scatena l’inferno! È a questo punto che si iniziano a delineare per entrambi le pieghe del futuro.

    Non ci credereste mai nel non lieto fine, quindi non sto a tergiversare con sciocche domande e illazioni atte a fuorviare. Lascio a voi, cari lettori, scoprire dove e come si svolgerà la vita di coppia di Georgiana e Nicholas, ma soprattutto, il momento in cui prenderanno consapevolezza dei reciproci sentimenti.

    Sento il bisogno di fare una piccola introduzione, in questa seconda parte. Molti di voi si chiederanno chi sono questi Bridgerton. Già, perché in molti si sono avvicinati a questa famosissima famiglia dopo la serie Netflix e ora cercano di recuperare tutto ciò che riguardi Daphne, Anthony… Be’, piccolo spoilerino di cui mi prendo ogni responsabilità. Il maggiore dei Bridgerton già nominato, in Due cuori e uno scandalo lo incontrerete da bambinetto, insieme a Benedict e Colin: difatti ci troviamo esattamente nel 1791. Chi ha letto i precedenti volumi di questa serie, i Rokesby, ha ricollegato mentalmente le storie dei fratelli George (Tutta colpa di Sybilla), Edward (Una dolcissima bugia) e Andrew (La carezza del vento). Nicholas – quarto Rokesby in ordine di conoscenza e protagonista di questo volume –, è il miglior amico di Edmund Bridgerton, sposato con Violet. Ora vi portano i conti? A me, altroché… Wow, con questa carrellata ho rivissuto una miriade di sensazioni!

    Torniamo ai nostri protagonisti, Nicholas e Georgiana. Con loro non aspettatevi l’avventura del volume precedente, ma una storia totalmente in antitesi e atta – a mio modesto parere – a ripristinare gli equilibri, per tornare a una vita semi-tranquilla e a un quotidiano davvero “normale”. Seppur non abbiamo un climax da cardiopalma – tra l’altro meno incisivo del primo colpo di scena che coinvolge il nostro gatto/eroe –, trovo il romanzo molto coinvolgente, grazie allo spessore dei protagonisti. Nicholas sa che da figlio cadetto deve imparare a cavarsela; non è figlio viziato ma totalmente dedito agli studi. Un particolare (molto intimo), inoltre, lo distingue dai suoi coetanei… Georgiana è risoluta, intelligente e caparbia; la curiosità per gli studi di Rokesby si rivelerà l’ennesimo collante a un matrimonio nato per un segno del destino…

    Ottima scelta per un epilogo che non si allinea al solito vissero felici e contenti, ma mette ancor più in luce l’emancipazione femminile in sofferenza con la società che le tiene ancora in un angolo. La parte che ho amato di più? Il “vedere” lo sguardo innamorato di Nicholas in procinto di…

    “Lui la fissò. Osservò quel volto così familiare… o meglio, che un tempo era stato così familiare. Perché adesso c’era qualcosa di nuovo in quei tratti. Gli occhi erano dello stesso bellissimo colore azzurro, ma non brillanti come quelli di lui. Il naso… il medesimo di sempre. Le labbra, i capelli, ogni piccola cosa in lei era identica, eppure… Georgiana era una persona nuova. Lui era una persona nuova. Avevano appena iniziato.”

  • Sveva

    Ho girato tre edicole che di solito vendono questi romanzi. Nessuna delle tre aveva la collana classic. Non vorrei perdere questa uscita. Perché non riattivate la vendita online tramite amazon? Sarebbe comodissima per noi lettrici affezionate.

  • Mary77

    Kent, Inghilterra,1791

    Nicholas Rokesby, dopo aver ricevuto una lettera dal conte di Manston, suo padre, lascia Edimburgo, dove studia medicina, e con una diligenza si dirige a Londra. Da lì, in sella a un cavallo, avrebbe percorso le ultime quindici miglia prima di arrivare a casa.

    Nella lettera il conte non specifica l’accaduto, ma richiama a casa il figlio con la massima urgenza. Tante sono le ipotesi che balenano nella mente del ragazzo, ma mai si sarebbe aspettato una richiesta che lui reputa assurda: chiedere la mano di Georgiana Bridgerton.

    Nicholas, ultimo di quattro fratelli, non aveva pensato di sposarsi nell’immediato, le sue priorità sono terminare gli studi e diventare un bravo medico.
    Sposare Georgiana, che considera una “sorella”, non è di certo nei suoi piani, ma qualcun altro, che ha preso di mira la ragazza e soprattutto la sua dote, non è dello stesso parere.
    Freddi Oakes, per rimediare ai debiti che ha contratto, prova anche se invano a incastrare la ragazza in un matrimonio, cercando di “rovinarla”. Fallisce miseramente, ma lui non demorde e studia la prossima mossa.
    Però, si sa, la gente mormora e anche se l’uomo non ha portato a termine il piano, in qualche modo Georgiana è compromessa.
    “Ormai lei era merce avariata.”
    Inaspettatamente, però, ci pensa il suo padrino a mettere ogni cosa a tacere, imponendo a insaputa della famiglia Bridgerton un matrimonio tra lei e il figlio Nicholas.

    Ma il conte non ha fatto i conti con la ragazza, la quale in un primo momento rifiuta la singolare proposta.
    “Quello era NIcholas Rokesby. Se esisteva un gentiluomo capace di non farla sentire in imbarazzo o a disagio era proprio lui.”
    Georgiana non sopporta di essere guardata con pietà, tanto meno del suo amico Nicholas, eppure … questa sembra l’unica soluzione.

    Georgiana però ha paura, paura di non rendere felice Nicholas, paura che tra loro non possa esserci amore, perché lui la sta spostando solo per dovere.

    L’amore arriva col tempo, le hanno detto, e se invece non arrivasse?
    Nicholas è il principe azzurro che salva la principessa rinchiusa nella torre, ma se per lei non ci fosse il lieto fine, se questo fosse davvero solo un “matrimonio riparatore” il suo cuore reggerà?

    Beh, quello che posso anticiparvi è solo che l’amore trova sempre la strada di casa e quando Nicholas e Georgiana si accorgeranno di provare dei sentimenti fino ad allora sconosciuti, la loro storia prenderà una piega che lascerà sul viso dei lettori un grande sorriso.

    L’autrice non si smentisce mai, regalandoci un romanzo dolce, intenso e passionale, uno di quelli che vorresti continuare a leggere senza lasciare andare i protagonisti.

    Nicholas e Georgiana sono due protagonisti che, in punta di piedi, entrano nel cuore del lettore lasciando traccia del loro passaggio.

    Due vite all’apparenza diverse, eppure insieme sono l’uno il pezzo mancante dell’altra.

    In Due cuori e uno scandalo non ci sono momenti di pathos o scene bollenti, come quelle a cui in passato l’autrice ci ha abituati, ma nella tranquillità della vita quotidiana Nicholas e Georgiana sapranno a loro modo emergere e farci riflettere.

    Nicholas si contraddistingue per la sua bontà di cuore, per il suo non essere un figlio viziato, come tanti si aspettano perché ultimo di quattro figli.
    Conquista, pagina dopo pagina, il cuore del lettore che, attraverso le righe del romanzo, riesce a vedere la mille sfaccettature del suo essere.

    Georgiana è caparbia, coraggiosa e non ha paura di dire ciò che pensa. Ho adorato questo suo lato un po’ ribelle, ho sognato ad occhi aperti con lei e con lei ho vissuto le sue prime volte.

    Ho apprezzato molto la parte introspettiva dei due protagonisti, il loro evolversi fino ad arrivare a un epilogo diverso dal solito, ma perfetto per questi due personaggi.

    Tra piccoli battibecchi, un viaggio in carrozza e un gatto un po’ dispettoso, la Quinn ci porta nel mondo di Nicholas e Georgiana facendoci innamorare ancora una volta dell’amore.

    “Quando Georgiana Bridgerton sorrideva in quel modo, Nicholas avrebbe raggiunto il cielo, afferrare il sole e regalarglielo su un vassoio”
    Il mio consiglio è di tuffarvi tra le pagine della storia e lasciarvi conquistare, come è successo a me.

Aggiungi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *