Urania 1689: James Gunn, “Balzo nell’altrove”

marzo 24th, 2021 by Redazione
James Gunn, “Balzo nell’altrove”, Urania n. 1689, aprile 2021

James Gunn, “Balzo nell’altrove”, Urania n. 1689, aprile 2021

James Gunn, “Balzo nell’altrove”, Urania n. 1689, aprile 2021

 

Non detestate quando vi capita di risvegliarvi all’altro estremo della galassia con tutte le cellule rimpiazzate?

È quello che succede a Riley dopo aver adoperato la Macchina della Trascendenza, un congegno alieno capace di distruggere la materia e ricrearla in un altro punto dello spazio… in versione migliorata.

Un effetto secondario del macchinario, infatti, è quello di eliminare le imperfezioni, e nel momento in cui Asha e Riley, protagonisti della saga, vi entrano dentro, ne escono dotati di nuovi straordinari poteri.

Peccato però che Asha sia finita da tutt’altra parte del cosmo rispetto a Riley. I due sono stati catapultati su pianeti alieni diversi in cui dovranno affrontare ciascuno le proprie sfide. Riusciranno a ritrovarsi e a cambiare insieme il destino dell’intera galassia?

James Gunn, nato a Kansas City nel 1923, ha scritto circa cento racconti e una trentina di libri. Vincitore del Premio Hugo per un’opera non narrativa nel 1983 (“Isaac Asimov: The Foundations of Science Fiction”), dirige il Center for Study of Science Fiction presso l’università del Kansas. Tra le sue opere ricordiamo: “Un ponte tra le stelle” (1955, Star Bridge, con Jack Williamson, Urania Collezione n. 53), “Gli immortali” (1964, The Immortals, Urania n. 1506), “Gli ascoltatori” (1972, The Listeners, Urania Collezione n. 68),  “I fabbricanti di felicità” (1961, The Joy Makers, Urania Collezione n. 74) e “Un regalo dalle stelle” (2005, Gift from the Stars, Urania n. 1556).

Transgalactic (2016), seguito di “Oltre l’ignoto” (2016, Trascendental, Urania 1683), è il secondo libro della trilogia Trascendental, che terminerà con il volume Transformation (2017).

 

E all’interno, il racconto “Mystika” di M. Caterina Mortillaro. Ecco cosa ci racconta l’autrice:

Che cos’è l’estasi mistica? Un fenomeno fisiologico, legato ai neurotrasmettitori? O un autentico incontro col divino? Può essere indotta, controllata? Un giorno potremo programmare con precisione le nostre emozioni attraverso dispositivi integrati nel nostro corpo? E allora, come faremo a sapere se ciò che proviamo è vero o è tutta un’illusione?
Questo racconto nasce da una molteplicità di stimoli. Alla base c’è la mia esperienza con movimenti religiosi per certi versi estremi. A questo si è aggiunta la riflessione antropologica sulla medicina del futuro. Infine, c’è il variegato mondo delle app religiose, che vanno dal richiamo alla preghiera musulmana, al rosario quotidiano, alle tecniche new age per indurre stati alterati di coscienza e sperimentare percorsi di guarigione. Questo racconto vuole confrontarsi con questo mondo dall’interno, attraverso l’esperienza di una donna messa di fronte ad alcuni grandi interrogativi su se stessa, sul concetto di malattia e guarigione, su Dio.

 

Buona lettura!

 

EBOOK DISPONIBILE AD APRILE

Posted in Ebook, Urania Collana

One Response

  1. Arcangelo Stigliani

    Gunn/Mortillaro, un abbinamento intrigante come per la tematica. La trilogia di J. Gunn mi ha catturato per la visione e l’esposizione senza fronzoli della questione EVOLUZIONE dell’ESSERE VIVENTE. Sono pronto alla lettura!

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free