Urania 1668: Jack McDevitt, “Codice Hercules”

giugno 28th, 2019 by Redazione
Jack McDevitt, “Codice Hercules”

Jack McDevitt, “Codice Hercules”, Urania 1668, luglio 2019

Jack McDevitt

“Codice Hercules”

Urania 1668

Luglio 2019

 

Che cosa succederebbe davvero se il SETI dovesse captare un messaggio artificiale proveniente da un angolo remoto della nostra galassia? È la domanda a cui cerca di rispondere il romanzo di Jack McDevitt “Codice Hercules”.

A differenza della maggior parte delle storie di fantascienza che trattano il tema del “primo contatto”, il libro di McDevitt si distingue nettamente per il fatto che non c’è dialogo fra gli esseri umani e l’intelligenza aliena latrice del messaggio. Come potrebbe esserci, d’altronde? La comunicazione proviene da milioni di anni luce di distanza.

Quello su cui si concentra “Codice Hercules” sono le conseguenze realistiche di quello che significherebbe avere una risposta definitiva a una delle eterne domande dell’uomo: «Siamo soli nell’Universo?», affrontando lo scenario da tutti i punti di vista, religioso, politico, sociologico ed economico.

 

Una curiosità: il progetto SETI, Search for Extra-Terrestrial Intelligence, è nato ufficialmente nel 1974, mentre “Codice Hercules” è uscito nel 1986, in pieno periodo di Guerra Fredda. Per questo motivo l’autore nel 2015 ha sentito il bisogno di rivedere il testo originale, come spiega nella “Premessa”, ed è questo il testo che avrete davanti su Urania 1668.

 

Jack McDevitt è nato nel 1935 a Philadelphia e ha cominciato a dedicarsi alla scrittura a partire dagli anni Ottanta. Su Urania sono già usciti diverse sue opere: “Il sonno degli dei” (The Engines of God, 1995, n. 1340), “Seeker” (id., 2005, n. 1546), “Cauldron, fornace di stelle” (Cauldron, 2007, n. 1568) ed “Echo” (id., 2010, n. 1593).

“Codice Hercules” (Hercules Text, 1986), suo primo romanzo, è stato finalista al premio Philip K. Dick.

 

Buona lettura!

 

EBOOK DISPONIBILE

Posted in Ebook, Fantascienza, Urania Collana

11 Responses

  1. paolo f

    Ottima scelta. I romanzi di Jack McDevitt mi sono piaciuti tutti
    (con “Il sonno degli dei” una spanna sopra gli altri)

  2. Viaggiatore Del Tempo

    Non posso perdermelo!

  3. Riccardo

    Infatti i tempi dovrebbero essere ormai maturi per una ristampa de Il sonno degli dei. Ottima idea quella di tradurre il suo primo romanzo.

  4. Punisher

    Ottimo! Finalmente un interessante romanzo autoconclusivo!

  5. luigi mingione

    Autoconclusivo e McDevitt! Eccelente :-)

  6. andrea dc

    @Redazione, per quest’uscita non è previsto l’ebook?

  7. Redazione

    Ciao @andrea dc, l’ebook è previsto e già disponibile, puoi trovarlo per esempio a questo LINK: https://www.amazon.it/Codice-Hercules-Urania-Jack-McDevitt-ebook/dp/B07TP5XGZ6
    Aggiorniamo anche il post, grazie!

  8. Simone G

    Sono previste altre uscite di mcdevitt?

  9. Riccardo

    @redazione: con tutte le le notizie di premi sci fi che arrivano dall’estero non sarebbe male avere qualche notizia dei titoli acquisiti o in programmazione nei prossimi mesi. Non dico una calendarizzazione esatta ma insomma qualche notizia, titolo nome, come ai bei tempi…

  10. paolo f

    a Firenze é uscito stamattina

  11. Gianan

    Ottimo rivedere McDevitt!
    Anch’io spero in una ristampa capolavori de “Il sonno degli dei”

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free