“Nessun altro uomo” di Shannon Drake – Introvabili 54

INTROVABILI_54Giunta nel selvaggio West per entrare in possesso dei terreni ereditati da suo marito, deceduto all’indomani di un matrimonio per procura, la giovane Skylar Connor viene rapita e fatta prigioniera dal bellissimo Falco, figlio di una donna sioux e di un lord inglese. Ma questa piccola disavventura è ancora niente rispetto a ciò che la ragazza sta per scoprire: quell’arrogante e insopportabile mezzosangue è in realtà il legittimo lord Douglas ovvero… suo marito! Tra malintesi, incomprensioni e una sensualissima attrazione reciproca, s’intrecciano le storie di due anime ribelli: due cuori passionali e generosi alla ricerca del più dolce e grande amore.

 

Note:

NESSUN ALTRO UOMO ( No Other Man ) è il primo romanzo della trilogia ‘No Other’ di Shannon Drake, pseudonimo con cui la famosa autrice Heather Graham ha pubblicato diversi romanzi storici di varia ambientazione.

La trilogia proseguirà con “No Other Woman”, di prossima pubblicazione.

Tra le opere di Shannon Drake già pubblicate da Mondadori, ricordiamo RICORDA PER SEMPRE ( Branded Hearts ).

 

Ambientazione:

America, South Dakota, 1800

Commenti
  • Alice69

    Vorrei chiedere qualche parere a proposito di questo libro del quale ho tanto sentito parlare. In rete ho letto commenti contrastanti e non so se prenderlo o meno.
    Qualcuna di voi lo ha letto? Ringrazio in anticipo chiunque voglia consigliarmi.

  • Nicoletta

    Anche io non l’ho ancora letto,ma questa Autrice mi piace molto,attendo commenti ma penso che se l’ho trovo lo acquisterò…
    @ Redazione
    Continuo a ringraziarvi per le belle uscite che pubblicate ogni mese è rimane la cosa più importante,ma queste copertine a me continuano a non piacermi…

  • Sindi

    Io il libro l’ho letto e pur non amando i romanzi rosa c’è lo consiglio. La trama non si concentra solo ed esclusivamente sui due protagonisti (per fortuna) ma descrizione un ottimo quadro della delicata situazione indiana nell’America dell’800. Ho apprezzato molto alcuni dettagli molto accurati sia sugli strumenti utilizzati dai pellerossa, la loro religione ed anche alcune figure storiche realmente esistite che hanno giocato un ruolo nella tra pellerossa e bianchi. Insomma il comparto storico é davvero ben fatto rispetto a tutti gli altri romanzi dalla trama simile. Mi chiedo se nel prossimo ci sarà un salto temporale oppure proseguirà sulla stessa linea temporale.
    In conclusione se siete curiosi sulla cultura indiana ma non volete rinunciare a una trama interessante vi consiglio di leggere (anche se la protagonista lascia un po’ a desiderare…).

Aggiungi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *