Il Giallo Mondadori Sherlock 76: Jamyang Norbu, “Il mandala di Sherlock Holmes”

novembre 27th, 2020 by Redazione
Jamyang Norbu, “Il mandala di Sherlock Holmes”, Il Giallo Mondadori Sherlock n. 76, dicembre 2020

Jamyang Norbu, “Il mandala di Sherlock Holmes”, Il Giallo Mondadori Sherlock n. 76, dicembre 2020

Jamyang Norbu, “Il mandala di Sherlock Holmes”, Il Giallo Mondadori Sherlock 76, dicembre 2020

 

Un mistero orientale per Sherlock Holmes: nell’enigmatico disegno di un mandala, si cela incastonato il segreto di un regno leggendario.

Scomparso nei gorghi di una cascata svizzera insieme al suo arcinemico, il professor Moriarty, il celebre detective di Baker Street è stato dato per morto dal mondo intero.

Ma allora cosa ci fa su un piroscafo nel mezzo del Mar Arabico?

Sotto la falsa identità del norvegese Sigerson, il defunto Holmes trascorre gli anni del Grande Iato in giro per il mondo.

Al posto di Watson, a seguirlo in questa avventura estotica, la spia indiana Huree Chunder Mokerje, personaggio del grande classico “Kim” di Rudyard Kipling.

«Alla fine del monsone il cielo sul Mare d’Arabia era terso e azzurro, puro e intenso come un pezzo di turchese persiana. L’aria, ripulita dalle piogge recenti, era così fresca e limpida che dalla punta del Malabar a Bombay si aveva quasi l’impressione di scorgere il profilo delle coste arabe, e addirittura di percepire nella brezza gli “odori di Saba soffiati dalle aromatiche sponde dell’Arabia felice”.»

Appena messo piede a terra nel porto di Bombay, tuttavia, Sherlock sfugge ancora una volta alle grinfie della morte.

Il tentato omicidio ai suoi danni è solo il primo di una serie di sfortunati eventi che lo attendono nel viaggio che lo porterà dall’India al misterioso Tibet. Ed è proprio alla presenza del Dalai Lama, nella grandiosa città di Lhasa, che il mistico mandala rivelerà i suoi segreti.

Curiosità: Jamyang Norbu, l’autore del romanzo, è nato e vissuto proprio in Tibet, fino all’arrivo delle truppe cinesi nel 1950.

 

In appendice, per la rubrica Sotto la lente di Sherlock, la postfazione ricca di curiosità sul romanzo e l’autore, a cura di Luigi Pachì, dal titolo “Avventure in Tibet durante il grande Iato”.

Buona lettura!

 

EBOOK DISPONIBILE 

Popularity: 19% [?]

Posted in Ebook, Le collane del Giallo, Sherlock

One Response

  1. Gneo

    Quando l’ho letto anni fa non mi è piaciuto.
    Vediamo se una rilettura mi fa cambiare idea.

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free