Gli Speciali de Il Giallo Mondadori 92: De Angeli, Bruce, Wallace, “Natale di Sangue”

novembre 30th, 2019 by Redazione
De Angeli, Bruce, Wallace, "Natale di Sangue"

De Angeli, Bruce, Wallace, “Natale di Sangue”, Gli Speciali de Il Giallo Mondadori 92, dicembre 2019

Augusto De Angelis, Leo Bruce, Edgar Wallace

“Natale di Sangue”

Il Giallo Mondadori Speciali n. 92

Dicembre 2019

 

A dicembre vi attende in edicola un “Natale di sangue”: due romanzi e un racconto di tre grandi autori del passato ambientati nel periodo natalizio.

 

Il primo romanzo, dell’italiano Augusto De Angelis (1888-1944), ci porta nella Milano di fine anni ’20, dove il Commissario De Vincenzi, capo della mobile, si trova alle prese con omicidio di una famosa cantante d’opera. “Il do tragico” viene cantato il 22 dicembre 1928 in uno studio radiofonico, un delitto doppiamente oscuro, sia perché all’apparenza inspiegabile, sia perché compiuto durante un black-out.
Uno dei punti di forza del romanzo è il protagonista della storia, un investigatore con l’animo di un poeta, che si fida di più delle proprie intuizioni psicologiche rispetto all’applicazione delle moderne scienze forensi, che proprio in quel periodo stavano cambiando il modo di condurre le indagini. Ecco una presentazione del Commissario De Vincenzi da parte di De Angelis in un’altro dei romanzi della sua saga:

“Era giovane, neppure trentacinque anni, eppure si sentiva vecchio. Aveva fatto la guerra. Ed era uno spirito contemplativo. Qualche suo compagno, in collegio, lo chiamava poeta, per riderne, naturalmente. E lui era tanto poeta che si era messo a fare il commissario di polizia”.

 

Il secondo romanzo della raccolta è “Diario di un assassino” di Leo Bruce, pseudonimo riservato alla produzione poliziesca dello scrittore Rupert Croft-Cooke (1903-1979). Ironicamente, Croft-Cooke sperava di passare alla storia per la sua monumentale opera memorialistica, e invece oggi viene ricordato e ristampato – come ricorda Mauro Boncompagni nell’Introduzione – quasi esclusivamente per i suoi romanzi “gialli”.
Due sono i personaggi principali delle storie poliziesche di Leo Bruce: il sergente Beef, un uomo rozzo e pratico, vera e propria antitesi di Sherlock Holmes, con un “Watson” che lo guarda dall’alto in basso, e il raffinato Carolus Deene, protagonista del nostro romanzo, “Diario di un assassino”. Carolus Deene, quarantenne, ex atleta e soldato e ora professore di storia e investigatore “per diletto”, si trova a indagare sul caso di un misterioso omicida che afferma di voler uccidere per il solo gusto di farlo, in modo da realizzare il “delitto perfetto”. In pieno inverno, l’omicida colpisce sul lungomare di una piccola località balneare, e spedisce poi il proprio “diario”, ritenendo di essere impossibile da scovare, e punire.
Sarà proprio così?
Dovrete leggere il romanzo per scoprirlo…

 

Conclude la raccolta “Il caso Chopman”, racconto di un autore che non ha bisogno di presentazioni: Edgar Wallace (1875-1932). Il giorno di Natale, l’avvocato Archibald Lenton viene chiamato a dare un parere su un delitto misterioso, che vede coinvolti un ladro e un ricattatore, entrambi freddati a colpi di pistola e ritrovati all’interno di un’auto abbandonata sul ciglio della strada. Questo racconto comparve per la prima volta sullo “Strand Magazine”, la famosa rivista che ha ospitato anche i romanzi di Sir Arthur Conan Doyle, ed è una storia in cui sacralità e vendetta vanno a braccetto.

 

 

Senza aggiungere altro, vi lasciamo con l’augurio che la signora Lenton spedisce al marito alla fine del racconto: BUON NATALE!

 

 

EBOOK DISPONIBILE A DICEMBRE

Popularity: 4% [?]

Posted in 90 anni, Ebook, Gli speciali, Le collane del Giallo

One Response

  1. Alberto Minazzi

    In effetti, mai lamentarsi… A gennaio, Anne Perry e la Jackson Brown! Ci risentiamo a febbraio (speriamo)…

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free