I Classici de Il Giallo Mondadori 1391: L’insospettabile

novembre 16th, 2016 by Moderatore

cover_1

Tutti indossano una maschera per nascondere qualche segreto. Ma ci sono persone i cui segreti non sono innocenti e che porteranno la maschera per tutta la vita senza mai essere sfiorate dalla minima ombra. Hanno commesso delitti rimasti insoluti, o perfino ignoti. Sono gli insospettabili. Da quando la giovane Rosaleen si è uccisa, a chi la conosceva il suo gesto continua ad apparire assurdo, inspiegabile. Il messaggio d’addio, poi… No, per chi la conosceva quelle frasi non sono farina del suo sacco. Tanto più dopo che la cugina, Jane, ha scoperto che il testo è stato copiato da un vecchio libro. Rosaleen lavorava come segretaria per Luther Grandison, celebre uomo di cinema e di teatro. Forse aveva visto qualcosa di strano, di terribile, e lui l’ha assassinata allestendo una messinscena. In questo è un vero maestro. Ora che Jane è riuscita a farsi assumere al posto della vittima, sta a lei mettere alla prova la sua teoria. Dimostrando che il grande regista è uno di loro. Un insospettabile.

Charlotte Armstrong (1905-1969), statunitense, dopo aver lavorato come pubblicitaria e giornalista di moda, si è dedicata alla letteratura scrivendo commedie teatrali per una piccola compagnia da lei diretta. All’inizio degli anni Quaranta pubblica il suo primo giallo, brillante esordio cui fanno seguito numerosi romanzi e sceneggiature cinematografi che e televisive, che la consacrano come eccellente autrice di suspense. Nel 1957 ha vinto il premio Edgar. Si è fi rmata anche come Jo Valentine. Il suo personaggio più noto è l’ex professore di storia MacDougal Duff.

All’interno, il racconto “Tre voci” di Fabrizio Fondi, vincitore del premio Gran Giallo Città di Cattolica 2016.

EBOOK DISPONIBILE

Popularity: 23% [?]

Posted in I Classici del Giallo, Le collane del Giallo

One Response

  1. Alberto Minazzi

    Sono arrivati questa mattina a Venezia. Pensavo di comprare questo, ma, letta attentamente la trama, ho soprasseduto, visto che mi sembra un giallo tutt’altro che “classico” ad enigma. Qualcuno mi può smentire? E qualcuno mi sa dire qualcosa sull’Heyer annunciato in uscita a gennaio? Essendo inserito nei “Gialli” e non nei “Classici”, è un inedito?
    Grazie

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free