I classici de Il Giallo Mondadori 1341: Omicidio per la sposa

gennaio 29th, 2014 by Moderatore

armstrongprev

Nan Padgett ha incontrato l’uomo della sua vita: un sogno d’amore che si realizza. O il preludio di un incubo? Non si spiega altrimenti perché tutti, ma proprio tutti, cerchino di ostacolare il matrimonio. Da parte di Johnny, spasimante deluso, è comprensibile che non ci sia troppo entusiasmo. C’è però zia Emily, che l’ha cresciuta dopo una tragedia familiare e che addirittura interrompe un viaggio per tentare di metterla in guardia. Perfino la cugina Dorothy, come una sorella per Nan, sembra voler impedire la sua felicità. Tutti impazziti? Magari no. Magari Dick Bartee, il promesso sposo, nasconde davvero l’anima nera che gli dipingono. Tanto nera da essersi macchiata di un delitto, per il quale un innocente starebbe scontando la pena in carcere. Ma sarà la morte improvvisa di zia Emily a spalancare un abisso di segreti inconfessati. Forse allora le verità nascoste potranno impedire che una marcia nuziale si trasformi in una marcia funebre.

 Charlotte Armstrong (1905-1969), statunitense, dopo aver lavorato come pubblicitaria e giornalista di moda, si è dedicata alla letteratura scrivendo commedie teatrali per una piccola compagnia da lei diretta. All’inizio degli anni Quaranta pubblica il suo primo giallo, brillante esordio a cui fanno seguito numerosi romanzi e sceneggiature cinematografiche e televisive che la consacrano come eccellente autrice di suspense. Nel 1957 ha vinto il premio Edgar. Si è firmata anche come Jo Valentine. Il suo personaggio più noto è l’ex professore di storia MacDougal Duff.

All’interno, il racconto “Il diavolo e la zanzara” di Marco Phillip Massai, vincitore del premio GialloLuna NeroNotte 2013.

EBOOK DISPONIBILE

 

Popolarita': 57%

Posted in I Classici del Giallo, Le collane del Giallo

2 Responses

  1. Omar

    Della Armstrong ricordo con gran piacere il perturbante “sosta pericolosa” con quelle tre inquietanti sorelle menomate e l’atmosfera da incubo; anche il suo romanzo d’esordio “Un cadavere al giorno”, pubblicato nel 2012 su questa collana, era abbastanza carino seppur ancora acerbo. Diciamo che l’autrice è di indubbio valore, non la considero certo una grande del giallo ma una buona artigiana, al livello di Ursula Curtiss, presente sulla collana lo scorso mese.

  2. Mantikora

    Il diavolo e la zanzara di M. Phillip Massai.

    Ottimo racconto con ambientazione curata e personaggi suggestivi. La “zanzara” m’ha strappato non pochi sorrisi.
    Si legge d’un fiato.

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free

Notice: Undefined index: template_data in /srv/www/virtuals/blog_librimondadori_it/blogs/wp-content/plugins/fbconnect/fbConfig_php5.php on line 184