L’uomo che doveva morire (3050)

febbraio 2nd, 2012 by Moderatore

uomo-prev.png

Un paziente appena dimesso dall’ospedale è stato ucciso, e si mormora di fantasmi nella sua stanza. E c’è un uomo che sguscia a quattro zampe nei corridoi, qualcuno giura di averlo visto, ma non ha senso… Ce l’hanno forse le due telefonate contraddittorie arrivate alla polizia da una casa misteriosa? Bisogna andare a verificare, sperando di uscirne vivi. Così come bisogna proteggere uno scienziato sotto minaccia di morte, forse al centro di un intrigo internazionale. E mentre la paura infesta un albergo deserto in terra di Francia, battuto dal mistral, un uomo viene strangolato con una corda di violino nell’ascensore di un palazzo di Chicago. Sono i casi oscuri che Sarah Keate e Mel Standish, due infermiere di mezza età, due donne pragmatiche e armate d’intuito, si trovano ad affrontare completamente sole. Sei racconti ricchi di suspense per questo primo volume di un’antologia, Dead Yesterday and Other Stories, che riunisce i capolavori di un’icona del mystery.

All’interno, il racconto “Sotto la pelle di Partenope” di Emilio Daniele.

(vai alla visualizzazione completa del volume)

Popularity: 28% [?]

Posted in Giallo (serie regolare), Le collane del Giallo

8 Responses

  1. Piero

    ..della serie: A volte, ritornano.
    Parlo dei racconti, che impossibilitati ad uscire col Supergiallo, escono ora col Giallo.
    Niente di diverso, tranne forse l’assenza di una conveniente prefazione o introduzione che dir si voglia, che sarebbe stata utile ad inquadrare la raccolta, sicuramente meglio di un racconto, seppure carino.

  2. Kronos H

    Chi può dare qualche informazione in più su questo libro? A quanto pare si tratta di un ciclo, ci sarà un seguito?

  3. Fabio Lotti

    Anche io ero piuttosto scettico sui racconti da inserire nel G.M. Però servono ad aumentare il numero dei lettori (almeno dei parenti dello scrittore) e a scoprire eventuali nuovi talenti anche se poi uno su mille ce la fa. Insomma trovo giusta l’iniziativa. In questo caso ci sarebbe stata bene anche una breve introduzione.

  4. Gianluca Carinci

    Ottimo , un Eberhart nella serie regolare :-)
    Comunque mi unisco all’appello di Kronos e chiedo se qualcuno sa qualcosa di più a riguardo di questa antologia , perchè dal riassunto della trama sembrerebbe esserci un seguito .

  5. Matteo

    Raccolta molto interessante, che avrebbe meritato un’ uscita speciale con introduzione adeguata,magari di Mauro Boncompagni.

  6. Kronos H

    Le introduzioni o postfazioni adeguate sono quello che manca in queste collane. Al suo posto ci ritroviamo degli articoletti insignificanti del diretur. Perché non prendete esempio da Urania e soprattutto da Urania Collezione, dove i romanzi e antologie sono accompagnate da informazioni sull’autore e da note bibliografiche?

  7. Lorenzo Trenti

    Ero molto interessato a questa uscita, l’ho cercata in due edicole diverse attorno alla stazione dei treni di Bologna e tutte le copie che ho trovato avevano metà delle pagine BIANCHE! Argh!

  8. Emilio Daniele

    So che come autore dovrei soltanto guardare e sentire (leggere i commenti), ma vi invito a distruggere il mio racconto “Sotto la pelle di partenope” solo dopo averlo letto. Dategli una sbirciata senza pregiudizi e dopo accettero’ ogni genere di critica. E’ per questo che ci si mette in gioco, anche e sopratutto per farsi criticare e trovo fantastico trovare un pubblico così agguerrito e con nessun pelo sulla lingua. Quindi io son pronto, preparato e agguerrito quanto voi. Sara’ un onore.
    Emilio.

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free