Strade di sangue (3003)

maggio 4th, 2010 by Moderatore

stradeprev.JPG

New York, 1946. Quella ragazza non sarebbe mai dovuta andare a Blood Alley, zona maledetta della metropoli. Così adesso eccola lì, a giacere sull’asfalto in un lago di sangue. Quanto a Patrick Grimes, giovane giornalista dell’“Examiner”, nemmeno lui sarebbe mai voluto andare a Blood Alley. Ma una soffiata è pur sempre una soffiata, soprattutto quando c’è di mezzo un omicidio da prima pagina con un colpevole già in mano alla polizia. Solo che il sangue di Blood Alley scorre lontano, fino ai potenti della città. E per vederci chiaro, Grimes dovrà schivare più  di una pallottola. 

(vai alla visualizzazione completa del volume)

Popularity: 19% [?]

Posted in Giallo (serie regolare), Le collane del Giallo

7 Responses

  1. Marco Piva (a.k.a. Il killer mantovano)

    Qualcuno sa qualcosa di questo autore contemporaneo? Luca?

  2. Fabio Lotti

    Tom Coffey is a writer and editor with an extensive background in journalism. His first novel The Serpent Club was published in 1999 and earned a starred review from Publishers Weekly. His second novel Miami Twilight was published in 2001. Tom has been a member of the Mystery Writers of America since 1999.

    A graduate of the Newhouse School of Communications at Syracuse University, Tom has been a reporter and editor for some of America’s leading newspapers. A staff editor at The New York Times since 1997, he has also worked for New York Newsday, The Los Angeles Herald-Examiner and The Miami Herald.

    Tom lives in Lower Manhattan with his wife and daughter.
    Un piccolo spunto.

  3. Fabio Lotti

    Come inizio non è male anche se un pò risaputo con il solito negro accusato ingiustamente di un omicidio e il razzismo bello spavaldo a farla da padrone. Contro tutto e contro tutti (per ora) il giovane giornalista Patrick Grimes che vuole scoprire la verità e si ritrova a dover combattere con i pericoli del presente e le turbe del passato.

  4. Danilo Campanella

    Negli ultimi mesi il Giallo Mondadori ha pubblicato molti titoli la cui qualità, francamente, lasciava a desiderare. Questo “Strade di sangue”, invece, è un signor romanzo. All’inizio ero perplesso per la scelta dell’autore di ripercorrere un terreno minato come quello del giallo americano classico degli anni quaranta, e qualche sbavatura qua e là in effetti viene fuori, ma il risultato finale è davvero dei migliori: misurato, convincente, uuuappassionante. Un autore, Tom Coffey, che spero di rileggere presto.

  5. Fabio Lotti

    Quello che penso su questo romanzo, (per quello che vale) dovrebbe uscire sabato su “Corpi freddi”.

  6. Fabio Lotti

    Bentornato Danilo!

  7. Fabio Lotti

    Mia presentazione in http://corpifreddi.blogspot.com/2010/05/strade-di-sangue-tom-coffey.html
    blog curato egregiamente dal grande Enzone.

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.

Spam protection by WP Captcha-Free