E’ uscita la Guida alle librerie di Milano

Posted by emma on feb 26, 2010 in librerie del cuore |

E’ uscita la Guida alle librerie di Milanoanna-albano.jpgCe lo ha insegnato Seneca come a suoi allievi: se è vero che l’oziodell’uomo senza lettere è garanzia certa di morte e sepoltura di un uomoancora vivo, allora dal contrario si può concludere che il continuo lavoroe commercio di studi e libri non può che essere la vita!”Richard De Bury, PhilobiblonQuesta è la frase scelta da Anna Albano come epigrafe alla sua Guida alle Librerie e ai librai indipendenti (edizioni NdA) da poco distribuita nelle librerie. Una Guida, certo, utile a districarsi tra librerie che chiudono e librerie che aprono, ma soprattutto, storie, racconti, “epopee” di librai che hanno scelto questo mestiere per… amore dei libri, follia, passione, eredità familiare, dna. Per caso. Per fortuna. Per sfortuna. Invidio benevolmente Anna e la ammiro… perché – voli lo sapete – avrei voluto scrivere una guida, sulle tracce di Emma. Non l’ho scritta e non so se la scriverò. Complimenti ad Anna Albano, che ci è riuscita. Aspettiamo, adesso, una Guida alle librerie di Roma, Napoli, Firenze, e di altre città italiane.

9 Comments

master
feb 26, 2010 at 23:39

comincio subito a collaborare a una guida delle librerie della mia regione
LIBRERIA rosso picena

Libreia rossa, di una ristretta area della provincia di Ascoli Piceno, ottenuta dalla vinificazione di libri rossi: Montepulciano 60%, Sangiovese 40%.

Prende la denominazione di “superiore” dopo un anno di maturazione.
Colore rosso granato molto vivo e profondo, leggermente sfumato sull’unghia. Naso denso che si manifesta con lentezza, sgranando profumi di frutti rossi maturi e succosi con una leggera nota finale di radici che ne arricchisce il bouquet. Al palato ha un ingresso energico, secco e deciso con un sapore piuttosto fresco e un tannino fitto e vivace che ne sottolinea la veracità. Si distende con progressione continua e bella tensione con un finale sapido e pulito.
Ha il carattere e le qualità per buttarsi nella mischia di uno spezzatino di cinghiale in umido. 😉


 
master
feb 26, 2010 at 23:42

ehm… intendevo “sgranando profumi di LIBRI rossi maturi e succosi con una leggera nota finale di radici che ne arricchisce il bouquet


 
master
feb 26, 2010 at 23:47

la riscrivo perché ho sbagliato

LIBRERIA Rosso picena, via delle vigne 14°

Libreria rossa, di una ristretta area della provincia di Ascoli Piceno, ottenuta dalla scrittura di libri rossi di inchiostri Montepulciani al 60% e Sangiovesi al 40%.

Prende la denominazione di “superiore” dopo un anno di maturazione.
Colore rosso granato molto vivo e profondo, leggermente sfumato sull’unghia. Naso denso che si manifesta con lentezza, sgranando profumi di libri rossi maturi e succosi con una leggera nota finale di radici che ne arricchisce il bouquet. Alla lettura ha un ingresso energico, secco e deciso con un sapore piuttosto fresco e un inchiostrino fitto e vivace che ne sottolinea la veracità. Si distende con progressione continua e bella tensione con un finale sapido e pulito.
Ha il carattere e le qualità per buttarsi nella mischia di uno spezzatino di cinghiale in umido

ecco, adesso ci siamo :-)


 
emma
feb 27, 2010 at 10:07

Potrebbe invece essere una bella idea descrivere dei luoghi come le librerie con un linguaggio “enotecaro”.
Bravo!


 
Chiara
feb 27, 2010 at 10:16

Emma, non devi abbandonare l’idea!!! Oltre a Milano resta tutta l’Italia…
un bacio.


 
master
feb 27, 2010 at 18:05

Grazie per il bravo, Emma!!! Vado in solluchero a essere elogiato da te!
Comunque per me vale sempre la praxis (come direbbe Chiara) unità di pensiero e azione! difatti sto appena tornando da Assergi, deliziosa località ai piedi del Gran Sasso (innevato!, bello gurdarlo da sotto :-) ) dove ho mangiato, tra le altre cose, deliziosi GNOCCHI AL RAGù DI CINGHIALE innaffiati da un montepulciano fruttatissimo sapido e acidulo al punto giusto! :-)


 
Chiara
feb 28, 2010 at 11:14

giusto, master.
dulcis in fundo, finalmente una medaglia d’oro all’Italia di Vancouver.
buona domenica
C.


 
master
feb 28, 2010 at 13:22

bene!
e per festeggiare l’oro niente di meglio di questa entrata in scena di lisa fisher :-)

http://www.youtube.com/watch?v=ynRtFhNRCkE&feature=related


 
master
feb 28, 2010 at 14:56

w il cinema d’autore e i nani moretti!!! :-)

http://www.youtube.com/watch?v=aHDL2suajS0&feature=related


 

Copyright © 2022 Sogni&Bisogni All rights reserved. Theme by Laptop Geek.